search

Il blog di Laura Pirovano: appunti di viaggio, segnalazioni di giardini, proposte di plant design

Archivio Autore

Letto per voi. Mosaicoltura di Carola Lodari
/ News, Plant design

Letto per voi. Mosaicoltura di Carola Lodari

Carola Lodari, Mosaicoltura. Aiuole di fiori e di foglie, Tararà Edizioni, 2020, 157 pp., 19 euro Carola Lodari - esperta ...
Leggi Tutto
Reve: un nuovo negozio di fiori nel centro di Milano
/ News

Reve: un nuovo negozio di fiori nel centro di Milano

Da lunedì 18 maggio apre a Milano, in via Disciplini 4, Rêve, un nuovo delizioso negozio di fiori, piante e ...
Leggi Tutto
Garden Master Class: tanti video molto interessanti
/ Giardini, Plant design

Garden Master Class: tanti video molto interessanti

Vi consiglio di accedere al canale youtube di Garden Master Class per poter vedere ed ascoltare le video lezioni organizzate ...
Leggi Tutto
Dal mondo delle riviste. Maggio 2020
/ News

Dal mondo delle riviste. Maggio 2020

ARCIPELAGO MILANO Emilio Battisti, L’ANTROPOCENE E LA SCOMPARSA DEL GENERE UMANO Considerazioni per il dopo Covid-19 Eugenio Galli, LA COMPLESSITÀ ...
Leggi Tutto
Parchi milanesi: prati fioriti alla BAM e Parco di Cascina Merlata
/ Giardini

Parchi milanesi: prati fioriti alla BAM e Parco di Cascina Merlata

Davvero spettacolari i prati fioriti del parco milanese Biblioteca degli alberi: sono superfici molto estese (più di 8000 mq) e ...
Leggi Tutto
Letto per voi: Il giardino gaudente, autobiografia di un giardino
/ News

Letto per voi: Il giardino gaudente, autobiografia di un giardino

Giorgio Rolando Perino, Il giardino gaudente. Autobiografia di un giardino, Editris200o, 142 pp, 2020, 12 euro Ho molto amato il ...
Leggi Tutto
Un viaggio attraverso le praterie
/ Giardini

Un viaggio attraverso le praterie

Il Midwest degli Stai uniti un tempo era ricoperto da praterie ormai distrutte dall’agricoltura, dallo sviluppo urbano, dalla invasione di ...
Leggi Tutto
Dal mondo delle riviste. Dicembre 2019
/ News

Dal mondo delle riviste. Dicembre 2019

Acer 5 2019 nominati i vincitori del concorso 'Premio per la città verde' Oltre al giardino: melograni e felce Dryopteris ...
Leggi Tutto
giardino autunnale Laveno
/ Giardini

Il mio giardino a Laveno alla fine dell’autunno

Tante suggestioni in questo periodo tra la fine dell'autunno e l'inizio dell'inverno. Foglie porpora, fioriture generose delle camelie e ancora ...
Leggi Tutto
News in tema di corsi, fiere, convegni e altro ancora. Dicembre 2019
/ News

News in tema di corsi, fiere, convegni e altro ancora. Dicembre 2019

Concorsi “Una grande area verde, dal forte accento innovativo e a impatto zero sorgerà sul tetto di un mall di ...
Leggi Tutto
Filippo Pizzoni dialoga con Laura Pirovano alla Libreria della natura
/ News

Filippo Pizzoni dialoga con Laura Pirovano alla Libreria della natura

Mercoledì 20 novembre alle 1845 appuntamento alla Libreria della natura per la presentazione del libro 'Giardini in viaggio. Ritratti di ...
Leggi Tutto
News in tema di corsi, convegni, fiere e altro ancora. Novembre 2019
/ News

News in tema di corsi, convegni, fiere e altro ancora. Novembre 2019

Concorsi Il premio 2019 per la Città per il verde de Verde editoriale all'Orto botanico di Brera. Per info https://www.ilpremiolacittaperilverde.com/ ...
Leggi Tutto

Letto per voi. Mosaicoltura di Carola Lodari

Carola Lodari, Mosaicoltura. Aiuole di fiori e di foglie, Tararà Edizioni, 2020, 157 pp., 19 euro

Carola Lodari – esperta di piante e giardini, in particolare giapponesi – affronta con grande serietà e competenza lo stile di plant design denominato ‘Mosaicoltura’, un modo molto particolare di allestire aiuole per lo più in forma geometrica decorandole fittamente con piante da fiore e  fogliame di piccole dimensioni.

Tale stile – già in auge da alcuni decenni in Europa – fu coniato alla fine dell’Ottocento in Francia.

Carola ripercorre la storia del giardino per raccontarci – con l’ausilio di bei disegni esplicativi da lei realizzati – la complessa evoluzione che ha portato alla decorazione a mosaico delle aiuole in tempi e luoghi diversi in Europa ma anche negli Stati Uniti e in Canada.

Va notato che per la prima volta in Italia viene affrontato questo tema che resta, pur in alcune cadute di gusto, un affascinante episodio della moderna storia del giardino.

In appendice un catalogo in cui vengono descritte assai bene le piante impiegate nella tecnica a mosaico.

 

Reve: un nuovo negozio di fiori nel centro di Milano

Reve, via Disciplini 4 Milano

Da lunedì 18 maggio apre a Milano, in via Disciplini 4, Rêve, un nuovo delizioso negozio di fiori, piante e tanti oggetti da scoprire.

Ecco qualche immagine in anteprima

Reve, via Disciplini 4, MIlano

 

Reve, via Disciplini 4, MIlano

Reve, via Disciplini 4, MIlano

Garden Master Class: tanti video molto interessanti

Annie Guilfoyle

Vi consiglio di accedere al canale youtube di Garden Master Class per poter vedere ed ascoltare le video lezioni organizzate durante il periodo della pandemia da Noel Kingsbury e Annie Guilfoyle.
Una trentina di interessanti video che spaziano da Great Dixter raccontato dal suo curatore Fergus Garret, a Tom Stuart Smith che ci racconta il suo giardino, alle conversazioni tra Noel Kingsbury e Nigel Dunnet a Tom Brown che racconta i bellissimi West Deans gardens, fino a Mauro Crescini di Valfredda.

Ecco il link https://www.youtube.com/channel/UCXrC79EfhuQJjBPXd4wzGHg

 

Dal mondo delle riviste. Maggio 2020

Fioriture di Datura in vasche lungo la strada a Milano

ARCIPELAGO MILANO

GARDENIA MAGGIO 2020

  • L’albero dei rosari, A. Perazzi
  • Le tendenze emerse dagli ultimi Chelsea Flower Show
  • I Calycanthus primaverili ed estivi
  • Il nuovo parco di Cascina Merlata a Milano
  • Come realizzare prati fioriti a bassa manutenzione e resistenti al secco

GARDENS ILLUSTRATED MAY 2020

  • Siberian iris
  • Piante alpine
  • Saxifraga stolonifera
  • Un giardino sostenibile sulle coste della Cornovaglia
  • Un giardino ricco di piante nel Kent
  • Impianto naturalistico in un giardino in California
  • I muri nel giardino a cura di Andy Sturgeon

JARDINS N. 9 2020

  • rivista diretta da Marco Martella in uscita a settembre
    sommario e presentazione N° 9 Le Sauvage-1

ROSANOVA APRILE 2020

  • Bordure anni ’90
  • Celle ligure
  • Giardini di Pantelleria
  • The Mount

Parchi milanesi: prati fioriti alla BAM e Parco di Cascina Merlata

Prati fioriti alla BAM di Milano

Davvero spettacolari i prati fioriti del parco milanese Biblioteca degli alberi: sono superfici molto estese (più di 8000 mq) e in questo momento – in coincidenza con la riapertura dei parchi – sembrano dei quadri di impressionisti. L’effetto così bello è dovuto alla grande varietà di specie tipiche delle nostre praterie di campagna, non solo annuali e biennali ma anche perenni.
Per avere una lista delle specie utilizzate andate al link https://bam.milano.it/the-park/collezione-botanica/

Prati fioriti BAM

Prati fioriti BAM

Per facilitare il distanziamento sociale sono stati disegnati nei prati destinati ai visitatori dei cerchi con lo spray che sembrano voluti motivi di land art!

BAM: i cerchi nei prati

Approfittando della bella giornata e della nuova riapertura dei parchi sono andata a visitare il nuovissimo parco Cascina Merlata nel nuovo quarture UpTown che sorge di fronte all’omonima cascina e si estende fino all’area Expo: circa 10 Km di percorsi ciclo-pedonali, aree gioco e zone per cani. Il parco è stato progettato dai paesaggisti Giovanna Longhi e Franco Giorgetti e realizzato da Peverelli.
A ricordo del passato agricolo della zona è stato costruito un canale d’acqua con piante palustri, mentre il centro del parco è lasciato ad una vasta distesa di prato.
Tra le specie utilizzate molti Cotinus coggygria ‘Royal purple’, Cytisus ‘Zeelandia’, Spartium junceum, dalla bella fioritura gialla, Lavandula angustifolia. Tra gli alberi – concentrati lungo il perimetro- salici, frassini, querce, robinie, celtis e tra quelle esotiche liquidambar, Koelreuteria, gleditzia.
Sul numero di maggio di Gardenia un bel servizio firmato da Cinzia Toti.

Planimetria del Parco di Cascina Merlata

 

Uno dei percorsi interni del Parco di Cascina Merlata

Nelle pozze d’acqua alcuni aironi

Il grande prato centrale. Parco Cascina Merlata

Lungo il canale d’acqua con piante palustri. Parco Cascina Merlata

La zona di fronte alla Cacina Merlata

Letto per voi: Il giardino gaudente, autobiografia di un giardino

Giorgio Rolando Perino, Il giardino gaudente. Autobiografia di un giardino, Editris200o, 142 pp, 2020, 12 euro

Ho molto amato il giardino gaudente (di cui ha parlato nel mio ultimo libro e in un post https://www.giardininviaggio.it/il-giardino-gaudente-di-giorgio-rolando-perino-a-mombercelli/).

Del libro, appena pubblicato, mi è piaciuto molto, come peraltro anche nel giardino, l’equilibrio tra desiderio di naturalezza (il boschetto dei noccioli e il piacere, così ben descritto, di calpestare le foglie come ci capita nei sottoboschi) e la ricerca continua di un dialogo con i grandi temi dell’arte e della storia dei giardini. I riferimenti ‘colti’ non sono mai voluti ma sempre autentici come il richiamo alla porta di Micene per descrivere il passaggio triangolare formato dai rami nel viale dei noccioli. Sempre in questo punto del giardino la costruzione del doppio filare di noccioli è stata pensata rievocando gli spazi coperti di verzura.

Ne emerge un autentico amore per la natura, i cicli delle stagioni, le tante piccole suggestioni colte osservando il giardino nelle diverse pre del giorno e nel contempo il desiderio di disegnare momenti o luoghi di artificio che, però, non sono mai fuori contesto, ma che possomo dialogare con il paesaggio.

Ho trovato piacevole nel libro l’altalenarsi tra i ricordi poetici dell’infanzia e i richiami più colti ed elaborati alla storia del giardino e alla propria competenza di architetto capace di dare ordine allo spazio. “Nel momento in cui si progetta un giardino con razionalità” ci racconta l’autore “si crea una certa distribuzione degli spazi, si immagina quale suggestione potranno creare, si decide quali specie di piante mettere, si pensa che dopo la galleria vegetale ombrosa ci debba essere la luce e un piccolo specchio d’acqua che ricorda, per un verso, certi giardini borghesi e per l’altro il gorgoglio dell’acqua di certe pozze naturali. Ma il nostro inconscio va a ritroso e ricorda le passeggiate furtive nel bosco-giardino, con lo slargo di luce e l’acqua, rammenta poi il sentiero che prosegue oltre, proprio come avviene qui.”

Quando Giorgio Perino ci racconta della sua difficoltà a stare tranquillo a leggere negli spazi per questo pensati nel suo giardino, mi riconosco in pieno e credo che molti lettori giardinieri si possano identificare. “Mi sembrava il posto ideale per leggere, ma non è stato così e dopo alcuni tentativi ho rinunciato: appena aprivo un libro mi accorgevo di quanti lavori ci fossero ancora da fare lì intorno; chiudevo il libro e mi mettevo all’opera”.

La sapienza dell’architetto emerge nel capitolo dedicato alla prospettiva che ci racconta, ad esempio, come è stato progettato il viale dei noccioli che farlo apparire più lungo del reale oppure come è stato realizzata la frana dei bossi, collocati disassati lungo un pendio.

E’ sempre rischioso parlare dei propri giardini, si finisce spesso per raccontare cose che per il lettore risultano poco interessanti anche per la sua difficoltà ad immaginare quello che l’autore conosce così bene e che ha quotidinamente sotto i propri occhi.
Questo è un rischio che l’autore ha saputo evitare completamente riuscendo ad ideare una narrazione che ha il potere di restituirci i tanti aspetti del processo creativo, le tante fonti di ispirazioni e a farci capire quanto sia difficile ma anche affascinante e originale questo percorso, che, in un certo senso, non ha mai fine.

In appendice al libro una serie di bellissimi schizzi progettuali delle diverse parti del giardino.

 

 

 

 

 

Un viaggio attraverso le praterie

Aster e Solidago a Ragdale

Il Midwest degli Stai uniti un tempo era ricoperto da praterie ormai distrutte dall’agricoltura, dallo sviluppo urbano, dalla invasione di piante non autoctone, insetti nocivi e interruzione della pratica degli incendi: ne resta solo 1%. Negli ultimi decenni dal 1980 ci sono stati vari progetti di ricostituzione di praterie a scopo didattico e di ricerca. Durante il mi viaggio di una decina di anni fa ne ho visitate alcune.

Per proseguire con i viaggi virtuali, eccovi alcune immagini di paesaggi delle praterie

Glacial Park prairie

Glacial Park Prairie

Glacial Park Prairie

Ragdale

Una macchia di Rhus tiphina nella prateria autunnale

Shaw natural Reserve

Shaw natural Reserve

Shaw natural Reserve

Shaw natural Reserve

Shaw natural Reserve

Dal mondo delle riviste. Dicembre 2019

 

Interno a Laveno

Acer 5 2019

  • nominati i vincitori del concorso ‘Premio per la città verde’
  • Oltre al giardino: melograni e felce Dryopteris filix-mas
  • L’ingegneria naturalistica di G. Sauli

Arcipelago Milano

Gardenia dicembre 2019

  • Il giardino di Wisley
  • Le dafne invernali
  • Il punto sulle edere
  • Un giardino nel Cuneese bello in inverno

Gardens Illustrated novembre 2019

  • 96 beautiful plants with flowerin stamina
  • Autumn-flowering colchicum
  • Contemporary design in traditional spaces
  • Redhill Lodge: formal design and wild

Topscape 38/2019

  • Austria: la vertigine del paesaggio
  • Cina: Nanchang Earth Park
  • Venezia: Lagoon landscape
  • Recanati: Il colle infinito
  • Da Abu Dhabi a Milano: Vertical green

Il mio giardino a Laveno alla fine dell’autunno

giardino autunnale Laveno

Rosso fuoco delle foglie di acero

Tante suggestioni in questo periodo tra la fine dell’autunno e l’inizio dell’inverno. Foglie porpora, fioriture generose delle camelie e ancora in fiore l’indomita Fuchsia magellanica. E poi le bacche!

giardino autunnale camelie invernali

Camellia hyemalis

giardino autunnale, camelie invernali

Camellia sasanqua

giardino autunnale camelie invernali

Camellia sasanqua

giardino autunnale portasemi

Le spighe seccate di Astilbe e i fiori ormai seccati degli astri

giardino autunnale bacche

Le bacche rosso vivo di Sarcococca ruscifolia

giardino autunnale

Ancora in fiore Fuchsia magellanica e sullo sfondo le foglie giallo oro di Hydrangea petiolaris

giardino autunnale

Euonymus europaeus, la berretta da prete

giardino autunnale

I piccolo fiorellini così delicati di Camellia sinensis

News in tema di corsi, fiere, convegni e altro ancora. Dicembre 2019

 

Un piccolo decoto natalizio composto da muschio, sedum, crassule e sempervivum

Concorsi

  • “Una grande area verde, dal forte accento innovativo e a impatto zero sorgerà sul tetto di un mall di nuova concezione nel Torinese. E accoglierà visitatori, associazioni impegnate nel sociale e scuole per progetti educational, laboratori, percorsi didattici, educativi e di riabilitazione sensoriale”, commentano gli organizzatori. ‘Sky Farm’ è il titolo della quinta edizione del concorso creativo di progettazione promosso da Myplant & Garden in collaborazione con Fondazione Minoprio e SATAC SIINQ. Il tema del concorso (che chiuderà il 9 febbraio 2020), coordinato dall’arch. Umberto Andolfato (AIAPP), è la realizzazione di un orto-giardino (SKY FARM) su una porzione della copertura del destination center di nuova concezione Caselle Open Mall (COM), ora in fase di sviluppo, sito a Caselle Torinese (TO) nelle vicinanze dell’aeroporto internazionale di Torino Sandro Pertini. Concorso Myplant 2020
  • Concorso internazionale indetto da Orticolario per la progettazione spazi creativi per l’edizione 2020: tema ‘L’arte della seduzione in giardino’. I progetti selezionati saranno realizzati in occasione della prossima edizione di Orticolario, manifestazione dedicata al giardinaggio evoluto, che si terrà come ogni anno a Villa Erba, Lago di Como, dal 2 al 4 ottobre 2020. L’iscrizione è gratuita e aperta a tutti. I progetti protranno essere inviati fino alla mezzanotte del 31 gennaio 2020.  Bando_Spazi_Creativi_Orticolario2019_ITA e modulo_Spazi_Creativi_Orticolario2019_Iscrizione_Scheda_Descrittiva_ITA

Corsi e convegni

  • Dal 16 gennaio 2020 XXX edizione del corso sul Giardino storico dell’Università di Padova; tema ‘Paesaggi ereditati e progetti futuri. Nuove alleanze per curare la terra’. giardino storico PROGRAMMA XXX CORSO 2020-1
  • Dal 15 febbraio 2020 corso-laboratorio presso la cascina S. Romano del Bosco in città per imparare a coltivare gestendo direttamente un orto in condivisione con altri corsisti, sotto la supervisione di un tecnico esperto. Il corso è articolato in lezioni (tra aula e campo), con la possibilità di coltivare, raccogliere i prodotti e frequentare autonomamente l’orto: una buona occasione di formazione, socializzazione e coltivazione diretta. Per info http://centroforestazioneurbana.voxmail.it/rsp/pv83qq/content/ortista_per_un_anno.jpg?_d=4B8&_c=6d7c6de8
  • 20-21 febbraio Giornate internazionali di studi sul paesaggio alla Fondazione Benetton di Treviso. Tema 2020 ‘Suolo come paesaggio’. Per info http://www.fbsr.it

Fiere e vivai

  • 26-28 febbraio 2020, My plant&garden alla Fiera di Rho. Per info www.myplantgarden.com
  • 7-15 marzo 2020 Agrumi di Cannero a Cannero Riviera (Verbania) Sarà una festa elegante e colta lunga 9 giorni con mostre di illustrazione botanica, conferenze, animazioni sul tema.
  • 14-15 marzo Primavera in giardino a Milis (OR): l’agrumeto storico di Villa Pernis sarà scenario di convegni, meeting di amatori di piante succulente di tutta Europa, laboratori sui temi ambientali e di giardinaggio.
  • 15 marzo Primavera fruttuosa a Cartosio (AL)  Una piccola ma molto ben frequentata manifestazione di piazza sul tema della frutticoltura amatoriale e dell’agricoltura contadina.
  • 21-22 marzo Orti Mantovani a Mantova Al giardino Valentini seconda edizione di una mostra mercato di giardinaggio e creatività verde che mette in moto per un’intera settimana tutto il centro storico di Mantova, patrimonio Unesco, per festeggiare l’arrivo della primavera.
  • 3-4-5 aprile VerdeMura a Lucca  Circa 250 espositori e oltre 20.000 visitatori con ricco programma culturale a contorno della mostra mercato.
  • 11-13 aprile ‘Fiori, saper e sapori’ al Castello di Tabiano (PR). Per info castelloditabiano.com
  • 24-25-26 aprile Merano Flower Festival a Merano (BZ)

Film e video

Giardinaggio

  • Prosegue il trend di crescita del mercato del giardinaggio in Italia: + 100 milioni di euro in due anni (2017-2019). Il dato è diffuso da Myplant, il salone internazionale del verde in programma a FieraMilano-Rho dal 26 al 28 febbraio 2020. indagine My plant GARDENING verde 2019-1

Giardini

  • Il 25 ottobre al Parco Nord Milano si è tenuta la cerimonia di posa del primo albero del ‘Bosco di Myplant’: a primavera, saranno messi a dimora i primi 200 alberi. Un passo importante all’interno del progetto ForestaMI…

Milano

Mostre

  • Fino al 22 dicembre mostra dell’artista giapponese Shoko Okumura ‘Trasparenze crepuscolari’. Centro di Cultura Giapponese Via Sandro Sandri 2 Milano (MM3 Turati) . Apertura tutti i venerdì,sabato e domenica dalle 11 alle 19
  • fino al 4 gennaio all’Orto di Brera di Milano in mostra le Tavole parietali dell’università degli studi. Per info http://www.museoortibotanicistatale.it
  • Fino al 19 gennaio mostra dedicata alla grande fotografa Letizia Battaglia ‘Storie di strada’. Palazzo Reale Milano
  • Fino al 28 febbraio al Domaine de Chaumont-sur-Loire mostra di 6 fotografi Juliette Agnel, Bae Bien-U, Jeffrey Blondes, Manolo Chrétien, Henry Roy, Juan San Juan Rebollar. Per info domaine-chaumont.fr
  • Fino al 15 marzo 2020, Aletheia, grande mostra monografica dedicata all’artista belga Berlinde de Bruyckere. Alla Fondazione Sandretto di Torino. http://fsrr.org/mostre/aletheia/

Viaggi

 

 

Giardini in viaggio Laura Pirovano