search

Il blog di Laura Pirovano: appunti di viaggio, segnalazioni di giardini, proposte di plant design

Archivio Autore

Pia pera, libri giardini
/ News

Letto per voi: Verdeggiando di Pia Pera

Ottima iniziativa quella del Sole 24 ore di raccogliere in un volume tutti i 50 articoli che Pia Pera scrisse ...
Leggi Tutto
riviste di giardini
/ News

Dal mondo delle riviste. Gennaio 2020

Architettura del paesaggio, n. 38 2019 Changes il titolo del numero monografico dedicato a saggi, progetti e strumenti all'insegna della ...
Leggi Tutto
piante d'inverno, sarcococca
/ News

News in tema di seminari, convegni, fiere, viaggi e altro ancora. Gennaio 2020

Concorsi City_brand&tourism landscape award, fondato da Paysage e promosso dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, ha l'obiettivo ...
Leggi Tutto
winter garden
/ News

Una intervista su Donna moderna dicembre 2019

Su Donna moderna del 19 gennaio una intervista di Paola Nardi in cui parlo, oltre che del mio ultimo libro, ...
Leggi Tutto
auguri
/ News

Auguri di un felice 2020 a tutti gli appassionati del mondo dei giardini

Un piccolo post con alcune foto di giardini che mi sono piaciuti. Un caro augurio a tutti coloro che seguono ...
Leggi Tutto
esercito di terracotta, arte cinese
/ News

Esercito di terracotta alla Fabbrica del vapore a Milano

In mostra fino al 20 febbraio 2020 alla Fabbrica del vapore di Milano 'Esercito di terracotta e il primo imperatore ...
Leggi Tutto
Mostre pittura, Guggenheim
/ Giardini

I capolavori della collezione Tannahauser a Palazzo reale, Milano

Una mostra imperdibile, visitabile fino all'1 marzo 2020 a Palazzo Reale, Milano: si tratta dell'esposizione di circa 50 capolavori di ...
Leggi Tutto
Hangar Bicocca, mostre
/ News

Due mostre all’Hangar della Bicocca tra luce e natura

Mi piace sempre tornare all'Hangar della Bicocca di Milano, sia per rivedere il giardino che in questo periodo è stupendo, ...
Leggi Tutto
libro giardini in viaggio
/ News

Una intervista sul mio nuovo libro sul blog di Casa Antica

Sul blog di Giardino antico https://casantica.net/blogs/news/i-giardini-in-viaggio-di-laura-pirovano-1 una intervista di Marco Pirani sul mio nuovo libro 'Giardini in viaggio. Ritratti di 70 ...
Leggi Tutto
architetture, Milano, Bocconi, studio Sanaa
/ News

Il nuovo campus dell’Università Bocconi a Milano

Un progetto architettonico di grande bellezza per il nuovo Campus dell'università Bocconi nell'area ex centrale del latte di Milano. Il ...
Leggi Tutto
Giardini di Parigi, Les Halles
/ Giardini

Il nuovo giardino delle Halles a Parigi

Il nuovo giardino delle Halles, di circa 4 ettari, è stato definitivamente aperto alla fine del 2016 ed è stato ...
Leggi Tutto
Parigi murales
/ News

Cartoline da Parigi

Una serie di immagini catturate nella città ...
Leggi Tutto
Loading...

Letto per voi: Verdeggiando di Pia Pera

Pia pera, libri giardini

Ottima iniziativa quella del Sole 24 ore di raccogliere in un volume tutti i 50 articoli che Pia Pera scrisse per il Domenicale nella rubrica che lei volle chiamare ‘Verdeggiando’. Il volume è arricchito dai bei ricordi di alcuni suoi amici, Edoardo Albinati, Margherita Loi e Nicola Gardini

Rileggerli tutti assieme non solo è un grande piacere ma è anche l’occasione per ripercorrere l’evoluzione del pensiero sul giardino dal 2008 fino alla prematura scomparsa della grande Pia nel 2016.

L’autrice ci parla – con profondità, competenza e con allegra ironia, di tante cose: dai libri, ai luoghi da lei vistati, ai personaggi incontrati. Racconta giardini e molto altro, come è giusto che sia.

Nel rileggere i suoi scritti mi sono annotata molti libri che non avevo letto e anche alcuni luoghi che non ho mai visitato.

Qui di seguito alcuni dei passaggi che ho trovato magistrali e illuminanti.

A proposito del restauro dei giardini storici “Non ha più senso restaurare giardini, perchè non esistono più paesaggi e giardini puri. Dare al giardino un paesaggio: questo è il punto. Come fece a suo tempo Porcinai a Selinunte crreando una duna che non si nota ma è essenziale.”

Parlando di Gilles Clément lo presenta  “Con aria da eterno ragazzo, un maglioncino di renne indossato con timidezza carismatica” e della sua teoria del giardino in movimento “una rivoluzione copernicana fondata sul principio d’incertezza: non più il progetto imposto alla natura, con le piante ridotte a “crauti verdastri sui plastici degli architetti…”, bensì l’accoglienza festosa a quanto natura propone.”

Illustrando un libro sull’arte giapponese dei giardini “In Giappone il giardino costruisce un’immagine della natura, è luogo dove meditare, purificarsi nel contesto di una spiritualità non salvifica, ma tesa ad affinare le facoltà cognitive affiancando al ragionamento l’intuito.”

Sull’anima delle piante Pia Pera scrive che “I bravi giardinieri lo sanno: a noi appare come bellezza quella che per le piante è salute, gratificazione degli istinti vitali”

 

 

 

Dal mondo delle riviste. Gennaio 2020

riviste di giardini

Liriodendro all’Orto di Brera. Foto Claudio Longo

Architettura del paesaggio, n. 38 2019

  • Changes il titolo del numero monografico dedicato a saggi, progetti e strumenti all’insegna della sostenibilità ambientale

Arcipelago Milano

Coda di gallo di Claudio Longo

Gardenia gennaio 2020

  • Il giardino degli ulivi di Mimmo Paladino
  • Giungla domestica
  • Caladium, foglie da collezione
  • La magia dell’inverno in un giardino inglese
  • Le Sarcococca, profumi invernali

Fitoconsult inverno 2019-2020

  • La Sequoia di Marchirolo
  • Alberate urbane
  • Monetizzare i benefici ambientali
  • Le età degli alberi

 

News in tema di seminari, convegni, fiere, viaggi e altro ancora. Gennaio 2020

piante d'inverno, sarcococca

Sarcococca ruscifolia, giardino di Laveno

Concorsi

  • City_brand&tourism landscape award, fondato da Paysage e promosso dal Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, ha l’obiettivo di promuovere strategie progettuali che sappiano soddisfare le sempre più crescenti necessità dell’umanità: una città compatta, densa, ma soprattutto fertile, in cui la componente vegetale non giochi solamente un ruolo estetico, ornamentale e di arredo, ma anche e in special modo funzionale. Il Premio, aperto alla partecipazione di opere realizzate e future, sarà articolato in 5 categorie: City Landscape (A), Brand & Landscape (B), City Play (C), Tourism Landscape (D) e Paesaggio in Luce (E). Le candidature si chiuderanno alle ore 12.00 del 17 aprile 2020.
  • Orticolario: Concorso Internazionale Spazi Creativi. L’iscrizione è gratuita e aperta a tutti.I progetti protranno essere inviati fino alla mezzanotte del 31 gennaio 2020.
    Bando https://orticolario.it/wp-content/uploads/2019/11/Bando_Spazi_Creativi_Orticolario2020_ITA.pdf
    Modulo di iscrizione https://orticolario.it/wp-content/uploads/2019/11/All_C1_All_D1_Iscrizione_Scheda_descrittiva_Orticolario2020_ITA.pdf

Corsi e convegni

Ville Ponti, Varese Crediti: Ville Ponti

  • 16-17 gennaio, AICG (Associazione Italiana Centri di Giardinaggio) organizza il convegno ‘I centri di giardinaggio fanno squadra per diventare protagonisti dell’economia che cambia. I Centri di Giardinaggio assumono un ruolo fondamentale per un futuro che sia davvero sostenibile, passaggio fondamentale per lo sviluppo della green economy.Centro congressi Ville Ponti, Varese. Per maggiori info http://www.aicg.it
  • 18 gennaio 2020 Open day alla Fondazione Minoprio dalle 14 alle 18. Per info https://www.fondazioneminoprio.it/
  • 25 gennaio Incontri ravvicinati con la città per condividere i progetti 2020 di Quarto paesaggio. Per info https://www.facebook.com/events/2511362475803780/
  • Gennaio-maggio 2020 xxx corso di aggiornamento sul giardino storico e sul paesaggio contemporaneo giuliana baldan zenoni politeo 2020. Tema 2020 ‘Aspetti storici, paesaggistici, letterari, architettonici, economici, botanici e ambientali’, a cura del Gruppo Giardino Storico-Università di Padova. Le lezioni si svolgono il giovedì pomeriggio, dalle 16 alle 18.30, presso il Complesso Didattico di Biologia e Biomedicina Fiore di Botta, in via del Pescarotto 8, a Padova.
    PROGRAMMA XXX CORSO 2020
    Per info http://www.giardinostoricounivpadova.it/
  • 31 gennaio 2020, ore 17 Italia nostra Milano organizza la conferenza Il Porto Vecchio di Trieste: il processo di riqualificazione e riconversione dello storico distretto portuale, relatrice Antonella Carola Palladini. Il Porto Vecchio di Trieste verrà presentato nell’ambito del più vasto tema della riconversione dei siti dismessi (industriali, portuali, ferroviari). Sede Sala Conferenza piano terra Via Duccio di Boninsegna 21/23, Milano
  • 13 febbraio 2020 Al MIC di Faenza incontro sul tema ‘living outdoor/outdoor living equilibri tra costruito e natura’. Prima edizione di un Contest che nasce con l’obiettivo di porre in luce una riflessione sul progetto del vivere all’aperto. Per iscrizioni e maggiori informazioni https://www.architettiintour.com/
  • 20-21 febbraio 2020, Giornate internazionali di studio Fondazione Benetton sul tema ‘Suolo come paesaggio’. A caratterizzare la due giorni è, oltre alla originale declinazione del tema, anche la pluralità delle voci coinvolte nell’analisi: architetti, agronomi, pianificatori, progettisti, ma anche artisti. Personalità individuate in riferimento alla loro preparazione accademica e scientifica ma anche per il loro aver realmente operato sul tema, nell’ambito di ricerche o progetti di particolare livello o originalità in Italia e all’estero.
    Per consultare il programma http://www.fbsr.it/paesaggio/giornate-di-studio/suolo-come-paesaggio/
  • 28 febbraio, dalle 15 alle 17, Il Verde editoriale organizza – nell’ambito di My plant & garden – il convegno ‘Sfida al climate change’. Per maggiori informazioni https://www.ilverdeeditoriale.com/

Fiere e vivai

  • 29 febbraio – 1 marzo 2020, il vivaio Barone di Nassa di Caluso (TO) inaugura due giorni di festa chiamando a raccolta alcuni vivai piemontesi di eccellenza e invitando i clienti alle prime uscite di stagione per vedere piante. Tra febbraio e marzo, nel momento di passaggio tra l’inverno e la primavera, è infatti l’epoca ideale per le nuove piantagioni e per rinnovare il giardino. barone di Nassa porte aperte-1
  • 7-8 marzo a Modena, Verdi passioni, Giardino, orto, campagna, animali: piaceri da coltivare.  Modena Fiere Viale Virgilio, 70 uscita Autostrada Modena nord. Per info www.verdipassioni.it
  • 7-15 marzo Agrumi di Cannero a Cannero Riviera (Verbania). Una festa elegante e colta lunga 9 giorni con mostre di illustrazione botanica, conferenze, animazioni sul tema. Info stampa 349 1272672
  • 15 marzo Primavera fruttuosa a Cartosio (AL) Una piccola ma molto ben frequentata manifestazione di piazza sul tema della frutticoltura amatoriale e dell’agricoltura contadina. Info stampa: 328 4760791
  • 21-22 marzo Orti Mantovani a Mantova Al giardino Valentini seconda edizione di una mostra mercato di giardinaggio e creatività verde che mette in moto per un’intera settimana tutto il centro storico di Mantova. Info stampa: 393 1936747
  • 25-29 marzo Annuale manifestazione sulle camelie al Parco delle camelie di Locarno. Per info https://www.ascona-locarno.com/it/attualita/camelie-locarno
  • 3-4-5 aprile VerdeMura a Lucca. Circa 250 espositori e oltre 20.000 visitatori. Ricco programma culturale a contorno della mostra mercato. Info stampa: 328 4760791
  • 11-14 aprile 2020, ‘Fiori,saperi e sapori’ al castello di Tabiano (PR). Per info castelloditabiano.com
  • 4-6 giugno a Torino Festival Plant Health 2020. Tre giorni di conferenze, spettacoli, mostre dedicati alla salute delle piante e dell’ambiente, con lo scopo di coniugare il sapere scientifico con il carattere divulgativo. Organizzato presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Torino (Via Giuseppe Verdi 8), il Festival sarà il fulcro delle celebrazioni dell’Anno Internazionale della Salute delle Piante in Piemonte con l’obiettivo di avvicinare i cittadini al dibattito scientifico legato a temi oggi importantissimi come la biosicurezza, i cambiamenti climatici, la globalizzazione dei mercati e la sicurezza alimentare. Per informazioni Ufficio Stampa Agroinnova – tel. 3383024369 – masino@unito.it

Infanzia all’aperto

  • A Busto Arsizio nasce l’asilo nel bosco. Nasce all’interno del maneggio La Bastide, in via Sanarate 150 a Busto Arsizio, dove da anni si portano avanti progetti educativi pomeridiani per i più piccoli. In “classe” si avrà un rapporto educatore (key person) bambino 1 a 8/12, cosa che permette un’importante attenzione ai tempi, alle attitudini e alle esigenze di ogni singolo piccolino. Le lezioni saranno basate su un programma didattico e pedagogico all’aria aperta, che abbraccia una metodologia centrata sull’educazione emozionale e sul “fare per imparare”. Per info  https://www.labastideasd.com/

Libri

  • 18 gennaio 2020, ore 11, Biblioteca di Laveno Mombello (VA), ‘Un viaggio nei giardini del mondo’. Presentazione del libro di Laura Pirovano ‘Giardini in viaggio. Ritratti di settanta e più giardini’, edito da Libreria della natura. 18 gennaio 2020 presentazione Giardini in viaggio

Milano

  • 20 gennaio 2020, ore 17 Italia nostra Milano organizza‘Il bosco tra scienza e poesia’: dialogo tra Giorgio Vacchiano e Tiziano Fratus. Sede Stalla di Bosco in città. Per informazioni: Boscoincittàtel 02 4522401
  • da gennaio a maggio il FAI organizza il corso ‘Case e chiese di Milano’. Per info https://bit.ly/3adnZoE

Mostre

  • Fino al 26 gennaio, India Antica. Capolavori dal collezionismo svizzero in corso al Museo d’arte a Mendrisio fino al 26 gennaio 2020.
  • Fino al 5 aprile 2020, Divisionismo, la rivoluzione della luce a Novara nella magnifica cornice del Castello Visconteo Sforzesco. La mostra ha l’ambizione di essere la più importante mostra dedicata al Divisionismo realizzata negli ultimi anni, movimento giustamente considerato prima avanguardia in Italia.
  • 14 aprile-3 maggio: la Fondazione Nicola Trussardi annuncia The collectivity project, un’installazione partecipativa dell’artista danese-islandese Olafur Eliasson (b. 1967), a cura di Massimiliano Gioni. L’installazione site-specific darà vita a un paesaggio urbano immaginario, ideato e costruito dal pubblico e verrà realizzata in occasione dell’Art Week milanese, coordinata dal Comune di Milano, e della Design Week, in un luogo pubblico, simbolo della città di Milano, che sarà svelato all’inizio del 2020. Per info fondazionenicolatrussardi.com

Siti e Blog

  • Sul blog di critica del giardino Virideblog, curato da Andrea di Salvo, una bella recensione del mio ultimo libro.
    Per leggerla

Viaggi

Auguri di un felice 2020 a tutti gli appassionati del mondo dei giardini

auguri

Dal mio giardino a Laveno

Un piccolo post con alcune foto di giardini che mi sono piaciuti.
Un caro augurio a tutti coloro che seguono il mio blog e arrivederci a gennaio con nuove news e suggestioni

auguri

Il giardino di Sissinghurst dall’alto

 

auguri

Jardin plume, Normandia

auguri

Il giardino di Mirella Presot-Collavini in Friuli

news

Il giardino di Villa Ottolenghi firmato da Piero Porcinai in Piemonte

Esercito di terracotta alla Fabbrica del vapore a Milano

esercito di terracotta, arte cinese

Mostra esercito terracotta Fabbrica del vapore

In mostra fino al 20 febbraio 2020 alla Fabbrica del vapore di Milano ‘Esercito di terracotta e il primo imperatore cinese’. Una esposizione molto interessante che rappresenta la riproduzione più completa dell’esercito di terracotta e della necropoli di Xi’an nella Cina Orientale, una delle scoperte archeologiche più straordinarie del XX secolo. La mostra è assai ben documentata e, oltre ad una esposizione di oggetti della necropoli, offre una sorprendente scenografia.

Ecco altre immagini

esercito di terracotta, arte cinese

Mostra Esercito di terracotta, Fabbrica del vapore

arte cinese, esercito terracotta

Esercito terracotta, Fabbrica del vapore

arte cinese, esercito terracotta

Esercito di terracotta, Fabbrica del vapore

I capolavori della collezione Tannahauser a Palazzo reale, Milano

Mostre pittura, Guggenheim

Paul Klee, aiuola, 1913

Una mostra imperdibile, visitabile fino all’1 marzo 2020 a Palazzo Reale, Milano: si tratta dell’esposizione di circa 50 capolavori di artisti del primo Novecento della collezione Tannhauser che fu donata negli anni sessanta al Museo Guggenheim di New York. Tra gli altri, alcuni paesaggi straordinari e alcuni, almeno per me, inconsueti.

Ecco alcune immagini

Mostra pittura, Guggenheim

Cezanne, Bibemus

mostre di pittura, Guggenheim

Cezanne, Dintorni del Jas de Bouffan

mostre di pittura, Guggenheim

Cezanne, sentiero nel bosco

mostre di pittura, Guggenheim

Picasso, Giardino a Vallauris

mostre di pittura, Guggnheim

Van Gogh, Montagne a Saint Remy

mostre di pittura, Guggenheim

Van Gogh, Paesaggio con la neve

Due mostre all’Hangar della Bicocca tra luce e natura

Hangar Bicocca, mostre

Giardino Hangar Bicocca in veste invernale

Mi piace sempre tornare all’Hangar della Bicocca di Milano, sia per rivedere il giardino che in questo periodo è stupendo, sia per godere delle belle mostre che qui vi si tengono.

La mostra di Daniel Steegmann Mangrané – artista spagnolo ma residente da anni in Brasile – intitolata ‘A leaf-shaped animal’  è la prima personale italiana a lui dedicata e la più grande in assoluto. Sono presentate una ventina di opere che utilizzano differenti mezzi espressivi. Stupendi i piccoli acquerelli su fogli di quaderno quadrettati e appesi alle pareti di tessuto bianco trasparenti: una indagine sulle variazioni di colori e forme; molto intrigante la grande tavola bianca sulla quale sono disposti tanti piccoli oggetti, come rametti, semi e altri materiali. Molto bello il filmato della foresta tropicale. La mostra dura fino al 19 gennaio 2020 e non è da perdere. Per info https://pirellihangarbicocca.org/mostra/daniel-steegmann-mangrane/

Ecco alcune immagini:

Mostre Hangar Bicocca

Daniel Steegmann Mangrané

mostre Hangar

Table with objects, Daniel Steegmann

Hangar mostre

Acquerelli, Daniel Steegmann

Hanga mostre

Una parete dipinta con motivi di rami e ogni tanto un inserto vivo, Daniel Steegmann

L’altra mostra dedicata all’artista inglese Cerith Wyn Evans ‘The illuminating gas’ è straordinaria e da godere avvolti dalle luci e dai suoni. 24 opere si dispiegano nelle Navate e nel Cubo a cominciare dalle 7 colonne luminose che pare evochino i 7 Palazzi celesti di Kiefer (opere permanenti dell’Hangar) fino alle installazioni lungo le Navate che iniziano dalle semplici geometrie di Radiant fold fino ai complessi reticoli di neon. La mostra si conclude nel Cubo con i mobiles di Constellation.
La mostra dura fino al 23 febbraio 2020 e non è da perdere. Per info https://pirellihangarbicocca.org/mostra/cerith-wyn-evans/

Ecco alcune immagini:

Hangar mostre

Radiant Fold, Cerith Wyn Evans

Hangar Mostre

Cerith Wyn Evans

Hangar mostre

Radiant fold e sullo sfondo StarStarStar/Steer. Mostra Cerith Wyn Evans

Hangar mostre

Le installazioni luminose lungo la Navata, Mostre Cerith Wyn Evans

Le colonne luminose di Starstarstar/Steel di Cerith Wyn Evans

 

Una intervista sul mio nuovo libro sul blog di Casa Antica

 

libro giardini in viaggio

Giardino di Laveno

Sul blog di Giardino antico https://casantica.net/blogs/news/i-giardini-in-viaggio-di-laura-pirovano-1 una intervista di Marco Pirani sul mio nuovo libro ‘Giardini in viaggio. Ritratti di 70 e più giardini’ edito da Libreria della natura.

Preziosa collaboratrice di GiardinAntico, “cacciatrice di giardini”, plant designer, scrittrice, divulgatrice, blogger, Laura Pirovano ci presenta la sua ultima creatura editoriale: Giardini in viaggio (edito da Libreria della Natura). Laura quando è nata la tua passione per il verde?

Una passione antica, che risale all’infanzia: un ricordo molto bello delle estati felici passate con i cugini nella casa dei nonni vicino a Como. Qui c’era un giardino con aiuole di perenni, prati, un boschetto di noci e tanto spazio in cui giocare senza pensieri. Poi, come accade spesso con i bei ricordi, quando ho deciso – una ventina di anni fa – di dare una svolta alla mia vita professionale è tornata alla luce questa mia passione e da allora mi dà grande gioia.

per leggere tutto https://casantica.net/blogs/news/i-giardini-in-viaggio-di-laura-pirovano-1

 

Il nuovo campus dell’Università Bocconi a Milano

architetture, Milano, Bocconi, studio Sanaa

Nuovo Campus Università Bocconi, studio SANAA

Un progetto architettonico di grande bellezza per il nuovo Campus dell’università Bocconi nell’area ex centrale del latte di Milano. Il complesso è opera dello studio nipponico SANAA dei due architetti Kazuko Sejima e Ryue Nishizawa e comprende la nuova residenza Castiglioni, la nuova sede della SDA Bocconi (3 edifici) e un centro sportivo e ricreativo. Gran parte del progetto è stato realizzato anche se il cantiere non è del tutto ultimato.

Una sorta di nastro traforato di metallo si snoda nel quartiere ad abbracciare gli edifici tutti di forma rotonda, nello stile sobrio ed elegante dello studio Sanaa (vedi post su centro rolex di Losanna https://www.giardininviaggio.it/rolex-learning-center-di-losanna/)

Ecco alcune immagini:

Bocconi, Sanaa, architetture,Milano

Nuovo Campus Bocconi, studio Sanaa

Bocconi, architetture, Sanaa, Milano

Nuovo Campus Bocconi, studio Sanaa

Boconi, architetture, Sanaa, Milano

Nuovo Campus Bocconi, studio Sanaa

Bocconi, architetture, Sanaa, Milano

Nuovo Campus Bocconi, studio Sanaa

Bocconi, architetture, Sanaa, Milano

Nuovo Campus Bocconi, studio Sanaa

Giardini in viaggio Laura Pirovano