feb 23 2017

News in tema di corsi, fiere, letture e altro ancora. Febbraio 2017

Pubblicato da nella News

Progetto vincitore per piazza Castello Milano

Concorsi

  • E’ stata presentata dal team di architetti Genuizzi, Strambio, Banal, Ragazzo la proposta selezionata nell’ambito del bando internazionale indetto dal Comune di Milano per piazza Castello. Un grande parterre alberato che si relaziona con il sistema dei viali lungo i lati del Castello e sfocia in un boulevard di impianto ottocentesco, allungandosi idealmente fino a toccare le guglie del Duomo. La progettazione paesaggistica, che rappresenta il cuore della proposta, prevede il ridisegno delle aree verdi, la piantumazione di numerosi alberi e la ridefinizione degli spazi, resi più liberi e fruibili per creare armonia e continuità con l’attigua area pedonale di via Dante. Non sarà invece realizzato alcun nuovo volume, così come previsto espressamente nel Bando di Concorso.
    Per maggiori informazioni http://www.ordinearchitetti.mi.it/it/notizie/dettaglio/8903-concorrimi-piazza-castello-verde-ordine-e-tradizione-nel-progetto-vincitore

Corsi e convegni

  • L’associazione botanica Giardino e paesaggio organizza due prossimi incontri alla Cascina Cuccagna di Milano
    24 febbraio, Il giardino secondo natura con Antonella Coccetti
    17 marzo, Viaggio nella bellezza attraverso i codici della scienza botanica, Enrico Banfi.
    Per le altre attività si rinvia al programma
  • 24 febbraio ore 18, Italia nostra sezione Milano organizza un incontro sul tema dell’enciclica Laudato sì, CAM, corso Garibaldi 27, Milano
  • 24 febbraio Carlo Contesso parla del giardino di Sissinghurst, Roma. Per info  http://www.festivaldelverdeedelpaesaggio.it/la-scuola/i-giardini-di-sissinghurt-castle
  • L’associazione Piante guerriere, con sede a Luino, organizza
    sabato 25 una visita al giardino d’inverno del dr. Cammarano a Borgomanero e al vivaio La Montà di Susanna Tavallini, specializzato in ellebori e peonie
    sabato 18 marzo una conferenza di Rita Sicchi su ‘Paesaggi dipinti. Il dipinto si fa giardino’. Locandina.
  • 8,16,23 e 30 marzo una interessante serie di incontri organizzati da Giulia Gatti, Luisa Limido e Francesca Pisani di AIAPP con ordine architetti Varese, intitolati ‘Thinking Varese landscape, testimonianze di architettura del paesaggio’, ore 21 a Villa Panza, Piazza Litta 1, Varese. Relatori Jordi Bellmunt, Bekala, Atelier Le Balto, Atelier In-Situ. Programma
  • L’associazione VerDiSegni con la scuola Arte&Messaggio organizza un seminario con crediti formativi
    martedì 14 marzo Infrastrutture e paesaggio. Per info www.verdisegni.org
  • Lezioni di giardinaggio Agriturismo casarossa
    da febbraio ad aprile. Programma corsi e programma itinerari
  • Da marzo ad aprile Viridea Viridea propone, a partire da sabato 11 marzo, un ciclo di incontri gratuiti sul tema dell’orto decorativo, tenuti da Dana Frigerio, garden designer e blogger, direttrice della rivista digitale dedicata al verde e alle piante Blossomzine. Per info www.viridea.it/area-press
  • 4,11 e 18 marzo il Giardino degli aromi organizza un ciclo di incontri sul campo per prepararsi alla primavera. Per info http://www.ilgiardinodegliaromi.org/corsi-e-laboratori/le-note-celesti-gli-oli-essenziali
  • 15 marzo ore 18, Anna Lambertini su Natura e vivere urbano per il ciclo ‘La natura’ di Italia oggi Milano, presso Urban center Milano
  • 10,17, 24 e 31 marzo I giardini di marzo: conversazioni sul verde, con Stefano mancuso, Paolo Pejrone, Serena Dandini al Labirinto della masone, Fontanellato (Parma).  Programma
  • 20-25 marzo Linaria organizza un workshop di autocostruzione ‘Common playground’. Programma
  • 25-26 marzo presso la Libreria della natura di Milano, corso di fotografia naturalistica con Marco Colombo. Programma
  • 30-31 marzo seminario con Daniele Zanzi di Fito-consult sul sistema albero. Per info http://www.fito-consult.it/servizi/il-sistema-albero-seminario-workshop-mod-1
  • 10 maggio, lectio magistralis di Francis Hallè, fondatore della disciplina dell’Architettura degli alberi sul tema ‘Alle sorgenti dell’architettura arborea’, Parco Cavour, Santena (TO). Locandina e programma
  • 11-17 giugno due giorni di convegno nel cuore della città di Pistoia e due giorni direttamente nei vivai con diverse specificità produttive, Vestire il Paesaggio affronterà il tema “Dalla Cultura del Verde alla Cultura del Paesaggio”. Il programma si articolerà in letture sui temi del ruolo del verde nella città, tavole rotonde sui prodotti vegetali ornamentali, seminari tecnici di approfondimento di temi specifici, mostre tematiche, spettacoli teatrali sul tema del verde, mostre di pittura sul paesaggio, mostre sull’evoluzione del paesaggio. Programma
  • 20-27 giugno II corso di acquerello a Filicudi organizzato da Claire Littlewood con Lorenzo Dotti. Programma
  • 22-23 settembre International meeting dei maestri del paesaggio, Bergamo.

Fiere e vivai

Giardini

Libri

  • AA.VV, Seduzione e repulsione. Quello che le piante non dicono, gennaio 2016. Catalogo della mostra itinerante organizzata dalla Rete orti botanici di Lombardia
  • M. Venturi Feriolo, Paesaggi in movimento. Per un’estetica della trasformazione, DeriveApprodi, 2016. Questo libro apre lo sguardo in direzione del mutamento, insegnando a leggerlo e a trarne piacere. Per un’estetica del divenire.
  • M. Slatalla, Gardenista, Artisan New York, 2016
    Una rassegna di giardini di design, soprattutto americani. Una interessante fonte di suggestioni con un ricco apparato fotografico tratti dall’omonimo sito.
  • Le bacche invernali. Ebook gratuito scaricabile dal sito http://www.portaledelverde.it/gli-e-book-del-portale-del-verde/le-bacche-invernali/
  • Dalla Libreria della natura
    L. Weaner, Garden revolution how our landscapes can be a source of environmental change, 300 pp.
    Weaner advocates for choosing plants that are adapted to the soil and climate of a specific site and letting them naturally evolve over time. Allowing the plants to find their own niches, to spread their seed around until they find the microclimate and spot that suits them best, creates a landscape that is vibrant, dynamic, and gorgeous year after year.
    P. Perdereau, D. Mcdowell, Jean Mus: jardins mediterraneens contemporains, 190 pp. 22 créations contemporaines du paysagiste le plus renommé de la Côte d’Azur.

Milano

Trees of live


  • 17 febbraio-5 marzo ‘Tree of lives: spazi di autoespressione’ by Patrizia Pozzi, Angelo Jelmini e Duilio Forte, una installazione in mostra alla Triennale di Milano. Comunicato stampa.
  •  Il 13 febbraio si è svolto, presso l’associazione ”In Quercia”, Corso di Porta Romana 116, il primo tavolo “Paesaggio, ambiente territorio” proposto da Sinistra per Milano, per parlare di verde, manutenzione, condivisione, biodiversità e nuovi paesaggi urbani. Per info www.elenagrandi.it
  • Scali ferroviari. Il 18 febbraio il Municipio 1 ha aperto la serie degli incontri pubblici, che si terranno nei nove Municipi, sul tema degli scali ferroviari e del prossimo accordo di programma. Testo della delibera del Consiglio Comunale N°44 del 14-11-2016 in cui sono indicate le linee d’indirizzo per il futuro accordo di programma tra Comune di Milano e FS Sistemi Urbani.

Petizioni

  • Legambiente ha lanciato un appello per fermare il consumo di suolo. Per firmare www.salvailsuolo.it

Siti web

Viaggi

  • 9-16 maggio. Italia nostra: Cornovaglia e Devon: paesaggi, dimore e giardini, guida  culturale: Hilary Smith. Per info http://www.italianostra-milano.org/cms/?q=viaggi
  • Il nuovo programma 2017 dei garden tours della Manchester Language school guidati da Michaeljon Ashworth: partenze 4 giugno, 2 luglio, 6 agosto e 1 ottobre.

Un commento presente

feb 23 2017

Jardin de cactus, opera di César Manrique, isola di Lanzarote, Canarie. Foto di Franco Backhaus.

Pubblicato da nella Giardini e luoghi

Jardin de cactus, Lanzarote

I miei cari amici Anne e Franco Backhaus sono reduci da una vacanza a Lanzarote (Canarie) e mi hanno mandato alcune belle foto del Jardin de cactus ultima opera, conclusa nel 199o, dell’artista César Manrique, personaggio molto caro all’isola in quanto con la sua opera in varie zone ne ha consentito la rinascita artistica. Il giardino di circa 5000 mq – che raccoglie una collezione importante di circa 1400 cactus  – è come un grande anfiteatro ricoperto di piante succulente. Quindi non solo e non tanto una collezione botanica ma una vera opera d’arte come nelle corde di Manrique. “L’effetto è davvero sorprendente: si tratta di una delle prime installazioni nel panorama dell’arte moderna, sicuramente la prima ad avere come tematica l’equilibrio tra l’uomo (il teatro, dalle forme classiche, quasi grecheggianti) e la natura (il cactus, che è in grado di resistere dove l’uomo mai potrebbe sopravvivere: nei deserti più inospitali). Quasi come i guerrieri di terracotta di Xian, in Cina, i cactus colpiscono e stupiscono il visitatore per il loro effetto corale, la loro teatralità e la loro inconfondibile silhouette: un luogo strano, ma che può farvi apprezzare e comprendere il labile confine tra bellezza e natura, tra arte ed ecologia.”

Per info http://www.lanzaroteinformation.com/content/jardin-de-cactus-0

Ecco una rassegna di immagini

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote

Jardin de cactus, Lanzarote. Il gigantesco cactus in plastica all’ingresso

Un commento presente

feb 23 2017

San Rossore a Massaciuccoli, passeggiata al paduletto. Foto di Flavia de Petri

Pubblicato da nella Giardini e luoghi

Paduletto a San Rossore

La mia amica instancabile camminatrice mi ha mandato delle belle foto di una sua escursione all’interno del parco naturale di San Rossore, al Paduletto del bosco della Maddalena.
Dal sito della riserva leggo che si tratta di una escursione che consente di intravedere un’area umida interna al bosco con vegetazione a giunchi e carici, caratterizzata da un ristagno di acqua più o meno perenne, che si riduce fortemente o si asciuga solo in piena estate calda. Nella fascia di transizione tra bosco e palude sono presenti estese zone di cannuccia di palude.
Ecco alcune immagini

San Rossore Paduletto

paduletto a san rossore

paduletto a san rossore

paduletto a san rossore

Nessun commento

feb 23 2017

Grandi giardini italiani festeggia il ventennale

Pubblicato da nella News

Uno degli ultimi giardini acquisiti dal network : il giardino della rosa a Ronzone (foto archivio grandi giardini italiani)

Il 15 febbraio a Villa Necchi a Milano si è tenuta la conferenza stampa di Grandi giardini italiani per fare il punto sull’attività del network in 20 anni di attività.

Nel 1997, anno di fondazione – racconta Judith Wade, fondatrice di Grandi Giardini Italiani -, il primo scopo era quello di far conoscere al largo pubblico in Italia e all’estero l’immenso patrimonio artistico e botanico dei giardini Italiani. Non esisteva una vera promozione organizzata e permanente a livello nazionale per questo versante del turismo, così importante per l’Italia. All’epoca il turismo culturale che riguardava i grandi giardini era considerato erroneamente dai più come un ramo minore, nonostante il clima favorevole e la stupefacente offerta di giardini visitabili. Il secondo scopo era quello di mettere a confronto i sistemi di gestione delle singole proprietà, per creare modelli utili, adatti a migliorare sia lo stato di manutenzione che la valorizzazione dei giardini. Negli anni ‘70 era considerato innovativo inserire modelli di gestione presenti in altri tipi di imprese, la vera sfida era, ed è, sviluppare modelli di marketing legati alla realtà di questo settore. Il terzo scopo – prosegue Judith Wade - era quello di creare una rete efficiente, per far circolare più velocemente know how prezioso tra le singole proprietà. Il quarto scopo era quello di rendere l’offerta meno élitaria ed esclusiva, per includere un pubblico decisamente più ampio.”
Moltissime sono le iniziative che Grandi Giardini Italiani ha portato avanti in questi 20 anni: mostre, convegni, iniziative editoriali (attraverso la collana dei Garden book), circuiti turistici…Inoltre nel 2014, grazie al know how acquisito negli anni, Grandi Giardini Italiani ha creato Gardens of Switzerland, la rete dei più bei giardini visitabili in Svizzera.
Sul canale Youtube https://www.youtube.com/user/Grandigiardini sono disponibili video, interviste e immagini realizzati nei giardini del network.

Grandi Giardini Italiani festeggia i suoi primi 20 anni con l’ingresso nel network di 8 nuovi giardini, che in totale sono 124:

Villa Parravicini Revel (Como) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=240

Parco Sola Cabiati (Gorgonzola, MI) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=238

Parco di Villa Annoni (Cuggiono, MI) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=237

Villa Grock (Imperia) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=233

Parco di Villa Ormond (Sanremo, IM) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=239

Parco delle Terme di Levico (Levico Terme, TN) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=234

Giardino della Rosa (Ronzone, TN) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=236

Casa Cuseni (Taormina, ME) http://www.grandigiardini.it/giardini-scheda.php?id=235

 

 

 

Nessun commento

feb 23 2017

Dal mondo delle riviste. Febbraio 2017

Pubblicato da nella News

Occhi verdi che si mimetizzano con le foglie: ecco Teo, il gatto di Donatella che ama stare sull’albero!

Acer 1/2017

  • Numero tutto dedicato al tema dell’acqua, dalle realizzazioni del viaggio GaLaBau 2016, alle scelte vegetali del parco Iperconad di Capriolo.
  • Focus sul nuovo parco Aurelio Peccei, primo parco smart a Torino

Arcipelago Milano

Gardenia febbraio 2017

  • Giardini zen di sabbia e di rocce, di Laura Pirovano e foto di Lucia Covi
  • Il giardino di villa Mondolfo sul lago di Como
  • Prunus campanulatus, Di Antonio Perazzi
  • Il ritorno delle clivie

 

Gardens Illustrated gennaio 2017

  • Un giardino privato nel Norfolk tra formale e informale
  • Un giardino australiano molto intrigante
  • Le tendenze nel plant design
  • Una bella rassegna di piante annuali rampicanti
  • Cultura in giardino: rassegna di giardini di interesse culturale
  • Un giardino spagnolo di due paesaggisti
  • Ritratto di James Corner
  • Strutture naturali in giardino 1

Gardens Illustrated febbraio 2017

  • R. Alexander: ritratto delle 100 piante da lei preferite per un country garden
  • Seasonal style: un giardino analizzato in inverno
  • Camelie di precoce fioritura a cura di N. Kingsbury
  • Strutture naturali in giardino 2

La mela cotogna febbraio 2017
di Manuela Signorelli e Domizia Carafoli

  • Itinerari: Val Rahmeh Mentone
  • Perle: Santolina ligustica e rosmarinifolia
  • Recensioni: la flora mediterranea di G. Osti, Mursia e Women Gardeners, P. Fanucci. ETS
  • Del virtuoso potare di Costanza Lunardi

Repubblica 28 gennaio 2017

Nessun commento

gen 30 2017

Il parco delle lettere a Milano

Pubblicato da nella Giardini e luoghi,News

Dall’1 al 15 febbraio sono esposti all’Urban Center i 12 progetti finalisti del concorso di idee lanciato dal Parco delle Lettere Milano per la realizzazione di arredi di design destinati ai giardini di lettura.
Fino al 12 febbraio è possibile votare il progetto preferito in Urban Center oppure online sul sito www.parcodelleletteremilano.it. Programma completo eventi
L’esposizione fa inoltre da cornice a un calendario di incontri:

  • 1|02 Ore 12.00 | Conferenza stampa di inaugurazione della mostra Filippo Del Corno – Assessore alla Cultura del Comune di Milano Stefano Parise – Direttore dell’Area Biblioteche Cesare Castelli – Presidente dell’Associazione Milano Makers Giorgio Tacconi – Presidente dell’Associazione Quarto Paesaggio Davide Biolghini – Coordinatore scientifico del Forum Cooperazione e Tecnologia
  • 4|02 Ore 10.30 | Parco delle lettere Milano: il progetto culturale. Incontro creativo per la raccolta di idee e proposte aperto a tutti.
  • 6|02 Ore 10.30 | Museo botanico di Milano: esperienze sensoriali con il mondo vegetale Incontro con Donatella Stergar, architetto, responsabile del Museo botanico “Aurelia Josz.”; Carlo Maria Marinoni, agronomo, coprogettista del Museo botanico. Ore 15.00 | La riqualificazione del parco Andrea Campagna (già Parco Teramo) Con Forum Cooperazione e Tecnologia, coordinatore del Tavolo di co-progettazione del Parco Teramo e Area Verde e Agricoltura – Comune di Milano
  • 11|02 Ore 10.30 | Il design nella natura L’utilizzo dei materiali forniti dalla natura come ispirazione nei progetti di design. Con Alberto Bassi, architetto, docente IUAV – Maria Christina Hamel, designer, docente Accademia di Belle Arti di Verona – Sergio Sabbadini, architetto, docente Politecnico di Milano. Ore 16.00 | Milano nei libri Lettura di pagine tratte dai romanzi “Vertigine” (Baldini & Castoldi) e “Non mi dire chi sei” (TEA), di e con Erica Arosio e Giorgio Maimone.
  • 12|02 Ore 10.30 | C’è un albero per ogni uomo che ha scelto il Bene Il giardino dei giusti di tutto il mondo. Incontro con Giuseppe Deiana, autore del libro “La rivoluzione dei giusti” (Mimesis) Ore 15.30 | Voci della città Itinerario tra lettura, città e natura nel Parco delle Lettere. Letture ad alta voce del circolo LaAv Milano

Un commento presente

gen 16 2017

Un nuovo ciclo di incontri sulla natura organizzato da Italia nostra

Pubblicato da nella News

Partirà il prossimo 25 gennaio a Milano presso l’Urban center della galleri di Corso Vittorio Emanuele un nuovo interessante ciclo di incontri organizzato da Italia nostra di Milano.

Il tema la natura da Sant’agostino slle piante che ci ascoltano fino ai laboratori open air. Tre i filoni: natura e filosofia, natura e scienza e infine natura e vivere urbano.

Il primo appuntamento mercoledì 25 gennaio alle 18 con  Elio Franzini, docente di estetica a Milano sul tema “Natura e filosofia: il rapporto uomo-natura nella storia del pensiero

Programma completo

Nessun commento

gen 11 2017

News in tema di convegni, seminari, mostre e altro ancora. Gennaio 2017

Pubblicato da nella News

Il mio calicanto è esploso nella sua fioritura che sprigiona un profumo intenso e delicato per tutto il giardino.

Concorsi

  • Fino al 31 gennaio è possibile inviare proposte progettuali per il concorso sui giardini creativi organizzato da Orticolario sul tema La luna, filo rosso della prossima edizione 2017. Per info www.orticolario.it
  • Il Festival del Verde e del Paesaggio,  in occasione della VII edizione in programma al Parco pensile dell’Auditorium Parco della Musica di Roma il 19, 20 e 21 maggio 2017, organizza il concorso nazionale letterario Racconto breve sotto le foglie, riservato a racconti inediti e per partecipare è necessario aver compiuto 16 anni entro il 19 maggio 2017. La partecipazione è gratuita. Comunicato stampa. Per scaricare il bando: http://www.festivaldelverdeedelpaesaggio.it/concorsi

 Corsi e convegni

  • 18 gennaio alle ore 18 conferenza di Luca Rendina su “Musica e giardino” organizzata dall’associazione VerDiSegni nell’ambito del ciclo “Arte e giardini”. Luogo: scuola Arte & Messaggio via Giusti 42 Milano.
  • Dal 19 gennaio ha inizio la XXVII edizione del corso sul giardino storico organizzato dall’Università di Padova. Il tema è  ‘Il giardino come gioco: percorsi ludici nel tempo e nello spazio’.  Il Corso, coordinato da Antonella Pietrogrande, propone un’esplorazione sul tema del gioco che è una delle componenti costitutive del giardino in tutta la sua storia e ne ha segnato l’evoluzione compositiva.  Le lezioni si svolgono a Padova, presso il Complesso Didattico di Biologia e Biomedicina Fiore di Botta, via del Pescarotto, 8, il giovedì, ore 16.00 – 18.30. Contributo di partecipazione 95 € (studenti 50 €). http//www.giardinostoricounivpadova.it; email: segreteria@giardinostoricounivpadova.it. Programma
  • 16-17 febbraio 2017 13 edizione delle Giornate internazionali di studio sul paesaggio
    organizzato dalla Fondazione Benettonsul tema ‘Prati, commons. Luoghi di vita pubblica nel paesaggio della città’.
    Con il seminario si propone una riflessione aggiornata sul rapporto tra città, paesaggio e luoghi collettivi, mettendo a confronto sia contributi di natura storica e culturale, sia esperienze e progetti, compiuti o in corso, orientati alla ricerca di nuove accezioni di spazio comune nella dimensione urbana contemporanea.
    Per maggiori informazioni  http://www.fbsr.it/paesaggio/giornate-di-studio/prati-commons/
  • Dal 21 aprile al 21 ottobre 2017 avrà luogo la prima edizione del Festival di Radicepura, parco florovivaistico a Giarre (Catania), dedicato ai giardini mediterranei. Sono previsti numerosi workshop. Per info http://www.radicepurafestival.com/it/

 Fiere e vivai

Giardini

  • Fino alla fine di febbraio presso il Domaine de Chaumont sur Loire si possono visitare tre nuovi giardini ‘Bonheurs d’hiver’.
  •  Il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e Candy Group siglano la partnership per la gestione del roseto della Villa Reale di Monza, già intitolato a Niso Fumagalli. Si tratta di una nuova collaborazione per i prossimi 5 anni tra il Consorzio della Villa Reale e Parco di Monza, l’Associazione Italiana della Rosa e Candy Group per la gestione e manutenzione del Roseto Niso Fumagalli, con l’intento di valorizzarlo aprendolo a un pubblico sempre più vasto e trasformandolo nel palcoscenico di eventi e spettacoli culturali e musicali.

 Milano

  • Si è tenuto dal 15 al 17 dicembre presso lo Scalo Farini un workshop intitolato ‘Dagli scali la nuova città’. Sul sito http://www.scalimilano.vision potrete trovare informazioni sulle relazioni presentate.
  • 18 gennaio il Bosco in città organizza il consueto Falò di Sant’Antonio. Appuntamento alla Cascina San Romano alle 20.30. Per info: tel. 02.4522401 - info@cfu.it 
  • Progetto Parco delle lettere: i progetti presentati al concorso di idee per gli arredi da installare nei parchi e nei giardini delle biblioteche, saranno selezionati dal Comitato Scientifico a gennaio 2017. Dal 1° al 14 febbraio 2017, i progetti selezionati saranno esposti all’Urban Center e nelle biblioteche del Parco delle Lettere (Affori, Baggio, Chiesa Rossa, Harar, Sempione, Valvassori Peroni), per una valutazione e votazione pubblica, che vi invitiamo a promuovere presso i vostri associati. Nello stesso periodo, all’Urban Center si terranno incontri sul tema verde/cultura/partecipazione.
    Chi volesse organizzare una propria iniziativa (gratuitamente) all’Urban Center, dal 3 al 14 febbraio 2017, può presentare una proposta (prima possibile) scrivendo a info@parcodelleletteremilano.it. Gli interessati possono partecipare anche ai cinque Tavoli di co-progettazione (uno per polo di intervento) finalizzati a individuare le attività culturali da organizzare nei luoghi del Parco delle Lettere Milano nell’estate 2017.
    Per maggiori informazioni, www.parcodelleletteremilano.it.

Nessun commento

gen 11 2017

Le strategie seduttive e non delle piante in una mostra molto bella

Pubblicato da nella plant design

Ho visitato all’Orto di Brera una mostra veramente interessante intitolata ‘Seduzione Repulsione. Quello che le piante non dicono’ (aperta fino al prossimo 14 gennaio). Realizzata dalla rete degli orti di Lombardia, la mostra è itinerante e prima di Milano è stata a Bergamo.
L’esposizione consiste in una serie di pannelli esplicativi con belle illustrazioni che raccontano per temi le diverse strategie che le piante adottano per attirare tutti quelli di cui hanno bisogno e respingere i nemici.
Quindi peli, spine, forme particolari, colori, profumi e odori, sapori…
La mostra con un linguaggio molto chiaro ma scientifico ci spiega tanti fenomeni come i colori dell’autunno, perché alcune piante sono dannose, la maturazione dei frutti, le seduzioni ingannevoli e infine le straordinarie strategie di cooperazione tra le piante.
Così recita il cartello all’inizio della mostra “Ricerca scientifica. Le piante producono il nostro cibo, legno, carburante, vestiti, carta, nedicinali, colori, ossigeno. Le piante nutrono il pianeta e lo fanno respirare: la nostra vita sulla terra dipende dalle piante! Il futuro della nostra agricoltura e dell’economia dipendono dalle nuove idee degli scienziati che fanno ricerca sulle piante. La ricerca ci riguarda”.

Un commento presente

gen 11 2017

Una bella mostra dedicata ad Arnaldo Pomodoro

Pubblicato da nella Giardini e luoghi

Per festeggiare i 90 anni dell’artista è stata organizzata una mostra molto bella a Palazzo reale a Milano, che contiene una selezione delle sue sculture realizzate dal 1955 ad oggi, visitabile fino al 5 febbraio.
Nella piazzetta Reale, di fronte all’ingresso del Palazzo, è esposto, per la prima volta nella sua totalità, il complesso scultoreo The Pietrarubbia Group. Un’opera ambientale composta da sei elementi realizzati in un processo aggregativo in progress iniziato nel 1975 e completato nel 2015 che, rende un omaggio ideale all’antico borgo di Pietrarubbia nel Montefeltro e al legame del Maestro con le proprie origini.
All’interno una straordinaria scenografia nella Sala delle cariatidi dove, sono esposti alle pareti i bassorilievi degli anni cinquanta e al centro, in un sorprendente gioco di riflessi, le sue grandi sculture geometriche di lucido bronzo.
Da non perdere poi il viaggio virtuale, davvero appassionante, all’interno del Labirinto (visitabile alla Fondazione Pomodoro): con degli speciali occhiali e una tecnologia molto raffinata (Gear VR e di HTC Vive) lo spettatore è guidato in una immersione spettacolare nelle stanze che compongono l’opera.

Nessun commento

Next »