giu 13 2014

Verde comunitario a Milano

Pubblicato da alle 12:38 pm nella Giardini e luoghi

Vorrei segnalare, a chi non le conosce, due interessanti iniziative che vedono in prima linea gruppi di cittadini, riuniti in associazioni, allo scopo di dare vita a giardini e parchi a Milano.

Parlo dell’Associazione Parco Segantini (www.segantini.it) che ha iniziato, attraverso una convenzione con il comune di Milano, un progetto di rivitalizzazione del parco ex sieroterapico a cavallo dei Navigli. I primi lavori sono stati la ripavimentazione del percorso che fronteggia il nuovo complesso residenziale e il completamento del filare di tigli con aggiunta di un doppio filare di Prunus padus, la realizzazione dell’impianto di irrigazione. Il nuovo progetto approvato dal comune e che ha recepito buona parte delle proposte dell’Associazione Parco Segantini, e in particolare:

-       la creazione di un’area naturalistica lungo la roggia Boniforti, che abbiamo battezzato “Oasi in città”
-       l’organizzazione di 3 aree ad orti collettivi a gestione unitaria, denominate “Giardini edibili”
-       l’individuazione di un’area in lieve declivio naturale in cui realizzare una struttura dedicata ad esibizioni musicali
-       la collocazione di una stuttura-giocone che possa diventare il simbolo del parco.
Ecco alcune immagini

Il viale dei tigli con il percorso in stabilizzato

Il manifesto del Parco Segantini

L’altra iniziativa è quella del Comitato Ponti che ha iniziato – su progetto del paesaggista Emanuele Bortolotti – un percorso molto vivace e condiviso di rivitalizzazione di uno spazio verde in via Ponti attraverso una convenzione con il comune di Milano che ha affidato al Comitato di cittadini la gestione del giardino, chiamato Giardino nascosto.

Ecco alcune immagini

Giardino nascosto Comitato Ponti

Il progetto firmato da Bortolotti

Le prime piantumazioni di arbusti e perenni

Un angolo di relax

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento