set 13 2016

Un libro dedicato ad Alberto Callari

Pubblicato da alle 9:23 am nella News

Parc Saint-Bernard, Montée de Noailles, Hyères

Verrà presentato sabato 24 settembre a Bergamo all’International Meeting de I Maestri di paesaggio il libro ‘Alberto Callari. Architetture e forme di giardini’ .curato da me e Claudia Zanfi e co-prodotto da Barbara Fenati, edito da Silvana editoriale. Il libro raccoglie le foto di giardini del caro amico Alberto Callari mancato qualche anno fa.

Ecco una bella segnalazione dal sito del Festival del Verde e del Paesaggio di Roma

Libri. “Architetture e forme di Giardini”, con le fotografie di Alberto Callari

Un viaggio, narrato tramite le immagini di Alberto Callari, attraverso gli spazi verdi – storici, moderni e contemporanei, peculiari, eleganti, ben noti e poco conosciuti – è il libro “Architetture e forme di Giardini”, a cura di Claudia Zanfi e Laura Pirovano. La rassegna sarà presentata sabato 24 settembre in occasione delle prestigiose giornate internazionali dei Maestri di paesaggio nella splendida cornice di Bergamo Alta.

Qui si potrà avere un primo assaggio della raccolta che esplora il paesaggio soffermandosi sulla progettazione dello spazio-giardino attraverso vari stili, epoche, obiettivi artistici e urbanistici. La sezione testuale del libro, infatti, è affidata alle penne di alcuni dei più prestigiosi paesaggisti italiani: Marco Bay, Ermanno Casasco, Francesca Marzotto Caotorta, Antonio Perazzi, Alessandro Rocca, Patrizia Pozzi, Anna Scaravella, Emanuela Rosa-Clot e Paolo Villa, che restituiscono al lettore un’analisi appuntita e precisa dell’impostazione progettuale del giardino stesso.

L’introduzione, invece, è ad opera di Claudia Zanfi (Green Island) e di Laura Pirovano, già autrice de “Il giardino d’ombra” – con l’editore De Vecchi – e di “VerDesign. Percorsi e riflessioni tra arte e paesaggio” con Franco Angeli. Il tutto a corredare le splendide immagini di Alberto Callari, videoartista e fotografo improntato alla rappresentazione naturalistica sin dalla sua raccolta “Flowers” (2001), seguita dalla pubblicazione di ritratti di galli “Cocks” (2005).

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento