Tag: 'Orticola 2018'

mag 14 2018

Orticola 2018

Pubblicato da in "plant design"

Orticola 2018

Interessante e piena di scoperte botaniche la mostra Orticola di questa edizione 2018.

Il più bell’allestimento mi è sembrato quello del vivaio Millefoglie di Filippo Alossa con due belle scenografie fiorite una ombreggiata sui toni del giallo e una come un delicato prato fiorito sui toni del rosa e dell’azzurro. Interessanti le proposte di piante da ombra di Un quadrato di giardini e la collezione di spinaci orientali di Piante innovative. Molto scenografiche le restionacee di Phytotrend, da scoprire le collezioni di buddleje di Ladri di piante, quella di Silene di barone di Nassa e dei trifogli di Central Park .
Tra i nuovi vivai la ricchissima collezione di fucsie, molte delle quali rustiche, del Giardino delle essenze perdute. E molto altro ancora.

Galleria di immagini

Premiazioni Orticola 2018

Orticola 2018: ingreasso di Palazzo Dugnani di Semola e del vivaista Perazzi

Orticola 2018. Allestimento di Giulia Artico nella fontana centrale

millefoglie-orticola-2018

millefoglie-orticola-2018

Collezione di trifogli central park. Orticola 2018

Collezione di Fuchsia, Il Giardino delle essenze perdute, Orticola 2018

Collezione di mini hosta, Orticola 2018

cornus-hong-kong-consonni-orticola-2018

bletilla-bianca-leonelli-orticola-2018

hosta-birchood-gold-loenelli-orticola-2018

buddleja-ladri-di-piante-orticola-2018-

deutzia-magnifica-tourbillon-roude-ladre-di-piante-orticola 2018

cosmos-cup-cake-le-fronde-orticola-2018 nell’allestimento dell’ingresso di piazza Cavour di Gheo Clavarino

eupatorium-sordidum-podere-restelli-orticola-2018

geranium-maderense-orticola-2018

heliopsis-lorraine-sunshine, -orticola 2018-

hydrangea-anomala-silver-lining-giani-orticola-2018

hydrangea-schyzophragma-moonlight-giani-orticola-2018

intrecci-vegetali-orticola-2018

lagurus-ovatus-moscatella-orticola-2018-

oenothera-versicolor-sunset-boulevard-orticola-2018-

phalaris-arundinacea-picta-leonelli-orticola-2018-

rosa-reine-de-violette-mondo-rose-orticola-2018

rosa-teasing-georgia,mondo-rose-orticola-2018

 

ammobium-alatum-bollate-orticola-2018

nicotiana-mutabilis-bollate-orticola-2018

arborea-orticola-2018

sagittaria-montevidensis-arborea-piante-acquatiche-orticola 2018

saruma-da-ombra-quadrato-di-giardino-primavera-orticola-2018

Collezione di Silene, barone di Nassa, Orticola 2018

Collezione di spinaci-piante-innovative-orticola-2018

wisteria-frutescens-ametyst-fall- Orticola 2018

Vasi colorati di Infellisano, Orticola 2018

La colalzione di vasi di Ludovico Grasso nello studio di Antonio Perazzi per Fuori Orticola

 

Nessun commento

mar 26 2018

Orticola 2018: anticipazioni sulla prossima mostra dall’ 11 al 13 maggio

Pubblicato da in "News"

Lo staff di Orticola con il presidente, la vice presidente e Filippo Pizzoni e la vice sindaco Anna Scamuzzo durante la conferenza stampa tenutasi al Museo Poldi Pezzoli il 21 marzo

La XXIII edizione di Orticola avrà per tema ‘Al piacer mio..’

LA MOSTRA MERCATO

Le piante
I vivaisti saranno invitati – questa volta liberamente – a scegliere come presentare le piante su cui stanno facendo ricerca, le piante su cui stanno investendo in maniera innovativa. Per il 2018 Orticola ha voluto privilegiare la passione, la soddisfazione, il gusto di fare giardinaggio!
160 espositori con molte significative new entry:
Il giardino delle essenze perdute di Marta Stegani con una collezione di Fuchsia, specie botaniche e ibridi, Oasi aromatica con una raffinata selezione di Tradescantia, scelte tra quelle con il fogliame più ornamentale, e Le Iris di Trebecco con il gruppo delle barbate alte; Lucio Oste con un’interessante selezione di 1.000 palme da 10 cm. a 10 metri di altezza, resistenti ai climi freddi, Vivai Antonio Gigli, produttore toscano di acidofile, che esporrà azalee denominate “Azalea del Diavolo”, marchio nato dalla volontà dei produttori di Borgo a Mozzano, in provincia di Lucca, riuniti in un’associazione senza scopo di lucro, per radicare ancora di più la produzione al territorio di origine, Tillandsia con una notevole collezione, come dice il suo nome, di quelle piante che non necessitano di terriccio per vivere e infine, Green Service con una collezione di cultivar di erbacee perenni non ancora in commercio in Italia.
Diverse novità straniere: tra questi Orquideas Katia dalla Colombia con le sue orchidee esotiche e tropicali; Orchideen Frenzel Detlef proveniente da Stoccarda, con una scelta di specie sia da serra calda sia da serra fredda o temperata, dall’Aerangis al Bulbophillum, dai Paphiopedilum alle Vanda; e il vivaio svizzero Associazione Vivaio con una collezione di viburni e ginepri.

Una anticipazione sulle piante ”Al piacer … loro”, : una collezione di felci per Elisabetta Cavrini di Garden Studio, la Buddleja o albero delle farfalle per Francesca Moscatelli di Vivaio Donna di Piante e una collezione di lamponi Rubus idaeus per Vivai Veimaro e ancora una collezione di Sarracenia e una Mimosa albida, pianta rara diffusa in America Centrale, presentata da Daniele Righetti.
In mostra anche quest’anno Valerio Gallerati di Vivaio Vita Verde che ha vinto il premio Orticola 2017, che partecipa con una collezione di 13 specie di querce autoctone e tra queste spicca la Quercus x soluntina, raro esemplare endemico originario di Solunzo, località siciliana.

Le installazioni: ingressi e fontana
L’entrata di piazza Cavour accoglierà la suggestione di una piccola serra da vivaio, colta nel momento delle fioriture primaverili creata da Gheo Clavarino in collaborazione con “I Giardini e le Fronde”, vivaio di Lucia e Stefano Ruhe. L’ingresso da via Palestro acoglierà lo spettacolo messo in scena dalla paesaggista Cristiana Serra Zanetti con la complicità dei Vivai Fratelli Ingegnoli.
Il grande storico portale di Palazzo Dugnani, ingresso di via Manin alla mostra-mercato, vedrà  la creatività di Massimo Semola, con il Vivaio Il Giardino, per mettere in scena “Belle Epoque”, kenzie, orchidee, felci antartiche e felci a nido d’uccello per ricreare l’atmosfera dei giardini d’inverno di fine ‘800, luoghi privilegiati di incontro in un epoca colta e raffinata, contraddistinta da fermenti artistici, progressi tecnici, scientifici e da una piacevole e brillante vita sociale.
Attraverso questo passaggio, si giunge alla fontana adornata con un’istallazione a cura di Julia Artico che ha il sapore dei prati e della semplicità.

La ginnasticaAnche la ginnastica sarà presente tra gli eventi di Orticola con “GymGIARDINO” al motto: il movimento è la prima medicina “ naturale a costo zero2″.
ReGYM, con la supervisione di Gabriele Corradi e il suo staff, vuole proporre anche diversi momenti di aggregazione e condivisione nel dimostrare che chi pratica giardinaggio, oltre a curare la salute del mondo vegetale, in primis, si prende cura della propria salute: durante la manifestazione, verranno proposte alcune spiegazioni sui corretti movimenti da eseguire e le corrette posture per non stancarsi.

Il giardino fiorito
Per dare voce a tutte queste storie Orticola torna, come già nel 2017, a collaborare con ‘Il Giardino Fiorito’ la storica rivista nata nel 1931 a cura della Società Italiana Amici dei Fiori e organo ufficiale della Società Orticola di Lombardia dagli anni cinquanta per circa un trentennio, una lunga collaborazione ancora rinnovata nella prima metà degli anni 2000. Sarà distribuito un numero speciale monografico dedicato alla passione di vivaisti, collezionisti, appassionati, soci, studiosi e curatori.

ORTICOLA ARTE

La vice sindaco Anna Scamuzzo illustra i rapporti tra il Comune e Orticola nel progetto Orticola Arte, nuovo progetto triennale.

Quest’anno Orticola Arte trova sviluppo in una scuola dell’infanzia: l’intento è quello di coniugare verde e cultura contemporanea contribuendo a una positiva e responsabile trasformazione del vivere quotidiano. Orticola Arte è un’iniziativa di Orticola di Lombardia in collaborazione con il Comune di Milano. La scuola dell’infanzia di Via Savona 30 sarà la tela dentro cui l’Artista Claudia Losi svilupperà una serie di 15 mosaici dal titolo “Dove sei? Dove abiti?”. I mosaici nascono dalla rielaborazione dei disegni dei bambini e si svilupperanno organicamente lungo la facciata dell’edificio.
Per maggiori informazioni http://www.orticola.org/orticolaarte/

FUORI ORTICOLA

Si tratta di un’iniziativa collettiva e partecipativa che avrà luogo nei giorni della mostra mercato per rendere più bella e attrattiva Milano con l’obiettivo di essere motore e protagonista dell’identità di una città che vuole riqualificarsi per la cura del verde nelle sue trasformazioni urbane, nella storia passata, presente e futura.
Per maggiori info http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2018/03/Orticola-FuoriOrticola-2018.pdf

ORTICOLA PER MILANO

Da 23 anni la mostra Orticola è un’iniziativa nata per la città, i cui proventi sono destinati al verde cittadino ed è in quest’ottica che Orticola per Milano negli anni ha fatto il proprio ingresso in diversi siti cittadini, come il Cortile di Palazzo Dugnani e il Giardino di Palazzo Reale.
Nel 2018, in forza della Convenzione con il Comune di Milano, continuerà ad occuparsi, come già nei due anni passati, del Giardino Perego e del rifacimento delle bacheche poste ai 12 ingressi dei Giardini Pubblici Indro Montanelli, già donate alla città oltre un decennio fa. Seguirà inoltre il nuovo progetto per il Giardino della Triennale e la sistemazione delle bacheche agli ingressi dei Giardini Pubblici, mentre diverse novità saranno apportate agli Orti Fioriti di CityLife. Per maggior info http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2018/03/Orticola-per-Milano-2018.pdf

Da non dimenticare infine il progetto avviato in collaborazione con la Triennale di Milano per la valorizzazione del suo giardino. Vedi il post http://www.giardininviaggio.it/orticola-rilancia-il-giardinod-della-triennale

Orticola cresce e perfeziona il proprio rapporto con la città a beneficio di tutti i cittadini!

Nessun commento