Tag: 'Marco Bay'

apr 18 2017

Un piccolo giardino di raffinata eleganza a Palazzo Reale, firmato Marco Bay per Orticola di Lombardia

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Giardino Bay Palazzo Reale

Un omaggio al giardino all’italiana scomposto in tanti piccoli ambienti dove sostare piacevolmente allìombra di alcuni platani orientali potati a ombrello. Questo il progetto firmato Marco Bay per Orticola di Lombardia a Palazzo reale nello spazio che dà su via Pecorari. Nelle vasche mirti, begonie, anemoni giapponesi e rose chinensis.

Giardino Bay Palazzo Reale

Giardino Bay Palazzo Reale

Giardino Bay Palazzo Reale

 

 

 

Nessun commento

lug 18 2014

Un piccolo giardino in via Turati

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Uno degli ultimi interventi, di piccola scala, di Marco Bay è un piccolo giardino pensile per la Deutsche Bank nel centro di Milano, in via Turati.
Passando sull via è possibile vedere il giardino che si staglia all’improvviso per il suo elegante candore, delle variegature dei Cornus controversa che si accompagnao, in un disegno molto sobrio e minimalista, con alcuni esemplari di Ginkgo biloba e con una bella composizione di erbacee da ombra.
Ecco alcune immagini

Nessun commento

gen 25 2013

Il giardino dell’Hangar della Bicocca a Milano

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Sono tornata a rivedere a distanza di un paio d’anni il giardino che Marco Bay ha progettato per l’Hangar della Bicocca. L’ho trovato molto bello e maturo e in questo periodo dell’anno le piumose graminacee (Miscanthus, Pennisetum e Panicum) danno il meglio di sè e contrastano elegantemente con la stupenda e imponente scultua “La sequenza” di Melotti; molto riuscita la striscia di bossi che interrompe la macchia di erbe e definisce lo spazio attorno alla scultura. Il giardino, molto suggestivo in inverno, è poi molto interessante in estate con le fioritura delicate di Verbena bonariense e Sedum matrona.
Lasciamo parlare le immagini:

Stupendo il contrasto di forme e colori fra le graminacee e la scultura di Melotti, La sequenza

La lunga fila di bossi che attraversa ordinata la scompigliata macchia di graminacee

 

Nessun commento