Tag: 'giardini comunitari'

giu 13 2014

Verde comunitario a Milano

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Vorrei segnalare, a chi non le conosce, due interessanti iniziative che vedono in prima linea gruppi di cittadini, riuniti in associazioni, allo scopo di dare vita a giardini e parchi a Milano.

Parlo dell’Associazione Parco Segantini (www.segantini.it) che ha iniziato, attraverso una convenzione con il comune di Milano, un progetto di rivitalizzazione del parco ex sieroterapico a cavallo dei Navigli. I primi lavori sono stati la ripavimentazione del percorso che fronteggia il nuovo complesso residenziale e il completamento del filare di tigli con aggiunta di un doppio filare di Prunus padus, la realizzazione dell’impianto di irrigazione. Il nuovo progetto approvato dal comune e che ha recepito buona parte delle proposte dell’Associazione Parco Segantini, e in particolare:

-       la creazione di un’area naturalistica lungo la roggia Boniforti, che abbiamo battezzato “Oasi in città”
-       l’organizzazione di 3 aree ad orti collettivi a gestione unitaria, denominate “Giardini edibili”
-       l’individuazione di un’area in lieve declivio naturale in cui realizzare una struttura dedicata ad esibizioni musicali
-       la collocazione di una stuttura-giocone che possa diventare il simbolo del parco.
Ecco alcune immagini

Il viale dei tigli con il percorso in stabilizzato

Il manifesto del Parco Segantini

L’altra iniziativa è quella del Comitato Ponti che ha iniziato – su progetto del paesaggista Emanuele Bortolotti – un percorso molto vivace e condiviso di rivitalizzazione di uno spazio verde in via Ponti attraverso una convenzione con il comune di Milano che ha affidato al Comitato di cittadini la gestione del giardino, chiamato Giardino nascosto.

Ecco alcune immagini

Giardino nascosto Comitato Ponti

Il progetto firmato da Bortolotti

Le prime piantumazioni di arbusti e perenni

Un angolo di relax

Nessun commento

dic 23 2011

Giardini comunitari a Londra

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Vi segnalo il primo di una serie di video che Mariella Bussolati di ortodiffuso dedicherà ai community gardens europei.
Il video è dedicato all’edizione 2011 del London city harvest festival che ogni anno raccoglie le presentazioni di tutti i giardini e delle fattorie urbane.

Nessun commento

nov 16 2011

Ancora a proposito di spazi verdi condivisi

Pubblicato da in "plant design"

  • Orto errante a Roma

I giardini e gli orti condivisi romani, i gruppi di guerilla gardening, associazioni di cittadini hanno realizzato un orto mobile con l’Accampata romana che si è stabilita a Santa Croce in Gerusalemme. Si tratta di un orto invernale a basso impatto ambientale e reversibile, realizzato in maniera corale attraverso il riciclaggio di cassette in legno da mercato ortofrutticolo prima dipinte e poi riempite con sacchi di juta riciclati e terriccio vegetale e piantine provenienti da diversi giardini e orti condivisi.
Per saperne di più zapparomana@gmail.com e su facebook https://www.facebook.com/#!/media/set/?set=a.188345127914707.47551.100002176626503&type=3
Qui di seguito alcune immagini

orto errante - accampata romana : le cassette colorate

Al lavoro!

La fase della piantumazione

  • Il giardino “segreto” di via Terraggio a Milano si apre alle scuole

Per iniziativa della Commissione Verde Ambiente di zona 1 e dell’associazione Civiltà contadina lo scorso 12 novembre gli alunni delle scuole dei dintorni sono stati coinvolti in un lavoro di giardinaggio collettivo che vedrà luce nella prossima primavera (vedi articolo Corriere della sera).
Ecco alcune foto della giornata

Giardino di Via Terraggio: i bambini all'opera!

Giardino di via Terraggio

fiori e frutti di karkade’ ( Hybiscus sabdariffa )

Fiori di borragine e bietole rosse

l'angolo delle aromatiche a fine estate

l'angolo delle fioriture con cartellini preparati da me

anche al mio cane Buck piace stare nell'orto

Un commento presente

ott 12 2011

Un’aiuola davanti alla Casa della carità di Don Colmegna a Milano

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Pubblico con piacere un appello di Michela Pasquali, paesaggista coinvolta nella realizzazione di un’aiuola davanti alla Casa della carità di Don Colmegna in via Brambilla 1 a Milano.

Buongiorno a tutti,
ho bisogno di consigli e aiuti per la realizzazione di due piccole aiuole davanti alla Casa della carità (quella di don Colmegna) di Milano. In allegato trovate il progetto che prevede l’uso di sedute disegnate da Ettore Favini e di aree pavimentate fatte utilizzando i pallet che una cooperativa della Casa produce e aggiusta.
Un primo piccolo lavoro per cominciare una serie di attività sul verde condiviso made in Casa della carità.
Abbiamo bisogno di piante e di qualcuno che metta a disposizione un po’ del suo tempo per aiutarci a dipingere, montare, piantare…
Che ne dite? Potete diffondere nei vostri blog o pagine web? Volete venire a dare una mano? Dalla prossima settimana arrivano le prime piante regalate e ci saranno già i pallet a disposizione.
Per date e orari scrivetemi!!!
A presto e un abbraccio a tutti
Michela Pasquali
michela.pasquali@gmail.com

aiuola Casa della carità prima e dopo

Nessun commento