lug 18 2014

Rolex learning Center di Losanna

Pubblicato da alle 1:41 pm nella Giardini e luoghi

Un’architettura davvero unica nel suo genere quella firmata dall’architetto giapponese Kazuyo Sejima dello studio Sanaa per il nuovo centro di ricerca e formazione Rolex sul lago alla periferia di Losanna.
Una forma ondulata, di cemento, tutta a grandi vetrate aperte sul paesaggio circostante, una forma organica, direi, che struttura un edificio che non ha nessuna gerarchia di ingresso e per questo appare penetrabile da ogni punto: all’interno un enorme vuoto, riempito sobriamente da alcune strutture, come la libreria, tutta di forma arrotondata, la biblioteca, la sala congressi e alcuni piccoli studi per i colloqui docenti-studenti.

Per il resto lo spazio si può utilizzare a piacimento percorrendo spazi inclinati che fanno sperimentare una sensazione di spaesamento del tutto piacevole. Qui e là sacchi colorati diventano le sedute per sdraiarsi.
Estremamente insonorizzato e tutto illuminato dalla luce naturale, lo spazio è declinato nelle tonalità del bianco, del grigio e del color òegno.
Da vedere il bel film in 3D che Wim Wenders aveva proiettato alla biennale di architettura di Venezia di alcuni anni fa www.youtube.com/watch?v=cYA8Tykc6Bc

Ecco alcune immagini

Il grande piazzale antistante il Rolex è tutto impostato su una griglia di cerchi inerbiti

Il plastico del Rolex center

Uno dei salottini

La libreria

Piccolo spazio di lettura nel bookshop

Vuoti da riempire a piacimento

Unici arredi in questi spazi aperti sacchi colorati per sdraiarsi comodamente da soli o in compagnia

Un minuscolo giardino Zen in una delle nicchie che si aprono nell’architettura

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento