apr 08 2015

Piccoli alberi nel giardino: i consigli del vivaista Enrico Cappellini

Pubblicato da alle 11:20 am nella plant design

Cornus nuttalii

L’Associazione VerDisegni ha organizzato una lezione sul campo presso il vivaio Cappellini con sede in Brianza dedicata alla scelta e cura di piccoli alberi nel giardino.

Ecco i consigli di Enrico Cappellini

Amelanchier canadensis (pero cervino)
Fioritura bianca vistosa a marzo, predilige terreno leggermente acido, bei colori autunnali rosso-bordeaux

Amelanchier canadensis

Chionanthus retusus

Fioritura bianca a fine aprile, dopo la comparsa delle foglie e colorazione arancio-rosso autunnale. Può essere una buona alternativa ai prunus o ai cornus floribunda che ormai tendono ad ammalarsi e ad avere problemi in condizioni di caldo e umido.

Chionanthus retusus

Chionanthus retusus fioritura

Heptacodium miconiodes

Albero deciduo che fiorisce in agosto con una vistosa fioritura bianca e dopo la perdita dei petali restano i pistilli rosa accesop fino a settembre, colorazione autunnale giallo-arancio. Ha un aspetto un poco disordinato e può essere una alternativa a un prunus da fiore o ad amelanchier

Heptacodium miconoides

Magnolia acuminata ‘Elisabeth’

Fiore giallo pallido in aprile

Magnolia acuminata Elisabeth

Myrica cerasifera

Altezza 4-5 m., foglia profumata, non paatisce freddo, tollera ogni terreno e vuole pieno sole. Fioritura in aprile con fiori bianchi. Unico difetto è fragile e i rami possono spaccarsi con la neve

Myrica cerasifera

Osmanthus rotundifolia

Grosso arbusto o piccolo albero, sempreverde, H 2-3 m., molto compatto e con foglia ondulata. Fiorisce tra settembre e ottobre. Può essere una alternativa a osmarea o olea

Osmanthus rotundifolia

Quercus myrsinifolia

H 4 m., sempreverde, piccola ghianda dopo circa 20 anni, non teme gelo e può sopportare temperature sotto i – 15°; non teme i trapianti

Quercus myrsinifolia

Quercus stenocarpus

Sempreverde, resiste fino a – 5°, difficile da riprodurre e teme i trapianti


Nascondi
Quercus stenocarpus

Quercus glauca

sempreverde, crescita lenta, H fino a 10 m., belle le nuove foglie

Quercus glauca

Quercus rysophylla

Sempreverde, fino a 15 m., terreno tendenzialmente acido, crescita veloce (1 metro l’anno); proviene dalle montagne dell’America centrale

Quercus rysophylla

Sycopsis sinensis

sempreverde, cugino della Parrotia persica, semi sempreverde, fiori rossi che assomigliano a quelli di Hamameli verso febbraio-marzo; predilige terreno acido

Sycopsis sinensis

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento