ott 15 2018

Parco botanico Isole di Brissago

Pubblicato da alle 11:44 am nella Giardini e luoghi,plant design

L’isola sede del Parco botanico di brissago dal battello.

Dopo qualche anno sono tornata – in una visita organizzata dall’associazione Piante guerriere – al parco botanico di Brissago: un posto incantevole per la sua magica collocazione su un’isola del lago Maggiore, per l’accuratezza della manutenzione e per la straordinaria ricchezza delle collezioni botaniche che raccolgono piante da tutti i paesi di clima mediterraneo. Molto bello il disegno delle diverse zone che non dà l’impressione di una mera collezione di piante, tutt’altro. Inoltre ho potuto constatare che sono stati aggiunti molti cambiamenti, come, all’inizio del percorso, le diverse camelie piantumate per costruire nel tempo una parete vegetale o ancora come – accanto al bel laghetto – la struttura di legno che funge da seguta e nel contempo ospita piccole aiuole di piante acquatiche e palustri.
Purtroppo per il caldo che permane, i Taxodium non avevano ancora virato a quella meravigliosa tonalità di rosso che li tinge in autunno.
Ecco qualche immagine

La mappa del Parco botanico di Brissago

parco-isole-brissago-

Il bagno romano al Parco di brissago

La zona ombrosa con la collezione di felci

davallia-mariesii-parco-botanico-brissago-

isoplexis-canariensis-parco-botanico-brissago

woodwardia-radicans-parco-botanico-brissago

Un muretto a secco con tante specie di felci

Il laghetto Parco di brissago

La zona delle piante del Mediterraneo

La zona delle piante del Sudafrica

La zona del Sudafrica con le restionacee. Qui Elegia capensisa

Erica baueri

Protea punctata

Ed ecco altre immagini di piante o di elementi di arredo e decoro

acacia-milotica-parco-botanico-brissago

anthyllis-ermanniae-parco-botanico-brissago-

argyrocytisus-battandieri-parco-botanico-brissago

Grevillea lanigera

Piccole siepi composte da Camellia sinensis

chrysanthemum-cinerariifolium-parco-botanico-brissago

dorycnium-rectum-parco-botanico-brissago

Un bell’accostamento: Hibiscus mutabilis e Salvia guaranitica

liquaris-squamigera-parco-botanico-brissago

roldana-petasitis-parco-botanico-brissago

santoreggia-spicifera-repande-parco-botanico-brissago-

solanum-laciniati-parco-botanico-brissago-

spiranthes-cernua-bulbosa-autunnale-parco-botanico-brissago

tibouchina-parco-botanico-brissago

I primi segni di arancio dei Taxodium distichum

Un piccolo nido con sculture in legno

Struttura in legno che funge con sedute e aiuole di acquatiche

Una serie di vasi di terracotta a forma conica

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento