gen 16 2014

Nuove piante intriganti da conoscere

Pubblicato da alle 3:42 pm nella plant design

Traggo dall’ultimo numero di gennaio della rivista “Garden Illustrated” alcune indicazioni di nuove piante interessanti che mi piace condividere con voi

Trautvetteria carolinensis
Una erbacea perenne che ama l’ombra proveniente dagli USA, attraente dalla primavera all’autunno con fiori profumati tipo margheritine di un bel bianco brillante.

trautvetteria

Nepeta grandiflora ‘Summer magic’
Nepeta dal portamento molto eretto che non richiede sostegno, una buona alternativa alla lavanda da usare come bordo di percorsi e aiuole. I fiori primaverili sono di un bel blu intenso che forma un bel contrasto con il grigio delle foglie. H. 35 cm

Nepeta grandiflora summer magic

Elsholtzia stantonii
Un’erba aromatica cinese che fiorisce con lunghe spighe violette dalla tarda estate fino all’autunno; richiede pieno sole e suolo ben drenato; le foglie, che si arrossano in autunno, hanno profumo di menta

Elsholtzia-stauntonii

Rodgersia pinnata ‘Pershire Bronze’
Ha foglie bronzee molto decorative e molto interessanti i portasemi di un rosso intenso

Rodgersia pinnata

Physostegia virginiana ‘Vivid’
Erbacea perenne nativa del Nord America con fiori rosa porpora tra luglio e ottobre, H 60 cm

Physostegia virginiana

Geranium pratense ‘Plenum caeruleum’
Un geranium dal fiore doppio di colore azzurro intenso che ama il pieno sole

geranium plenum caeruleum

3 commenti presenti

3 Risposte a “Nuove piante intriganti da conoscere”

  1. Materaceon 04 feb 2014 at 1:38 am

    Marvelous, what a blog it is! This web site presents helpful data to
    us, keep it up.

  2. RobertWedEon 09 feb 2014 at 10:07 am

    Sto navigando online più di tre ore di oggi , eppure non ho mai trovato alcun articolo interessante come la tua . E ‘piuttosto un valore sufficiente per me . A mio parere , se tutti i webmaster e blogger fatti buoni contenuti come avete fatto , il web sarà molto più utile che mai.

  3. www.delightinstore.neton 14 feb 2014 at 2:30 pm

    Hey, thanks for the article post. Keep writing.

Commenti RSS

Lascia un commento