giu 15 2017

Maestri di paesaggio VII edizione: anteprima sul programma

Pubblicato da alle 8:24 am nella News

Piazza vecchia Bergamo: il progetto di L. Balijon sul tema ‘Cool landscape’

Il programma della manifestazione, ormai diventata il punto di riferimento più prestigioso sul landscaping nel panorama italiano è stato presentato il 13 giugno nel Palazzo della Regione Lombardia a Milano.

Dal 7 al 24 settembre 2017, Bergamo si trasforma per la 7^ edizione de I Maestri del Paesaggio in un palcoscenico di natura e bellezza. Diciotto giorni di fermento culturale open air attorno a diverse aree tematiche: #Educational – BLG Institute, #Green Square, #Green Design, #Green Tour, #Green Food, #Green Show, #Kids, concorsi fotografici, musica, mostre, allestimenti in suggestivi vicoli, corti, chiostri, giardini e sentieri nel verde.
Un calendario pensato per favorire scoperte, incontri e riflessioni a tu per tu con le più famose archistar del paesaggio ospiti all’International Meeting of the Landscape and Garden e ai numerosi seminari e convegni
previsti quest’anno tutti in linea con il focus Cool Landscape. Programma completo
Il tema del Cool landscape verrà declinato secondo due significati: quello del riscaldamento globale del pianeta e della responsabilità dei paesaggisti e quello più trendy e modaiolo dell’estetica no chalanche

Due le anime della manifestazione:

  • scientifica-educativa con l’evento principale costituito dall’International Meeting of lanscape and garden – dal 22 al 23 settembre.
    I paesaggisti invitati per questa edizione:
    - T. Andersson (Svezia)
    - M. Péna (Francia)
    - F. Piva (Italia)
    - W. Hood (Usa)
    - P. Lethelean (Australia)
    - A. Presti (Italia)
    - J. Basson (Inghilterra) vincitore del più prestigioso premio a Chelsea lo scorso maggio Programma
  • Una novità del 2017 il Master internazionale dedicato al paesaggio Garden and Open-space Design, che partirà a settembre per l’anno accademico 2017-2018. Il corso, che rientra nelle attività del Bergamo Landscape and Garden Institute, è promosso congiuntamente da Università di Bergamo, Arketipos, Regione Lombardia e Fondazione Lombardia per l’Ambiente. Sono previsti momenti di didattica frontale (460 ore di formazione in aula) e laboratori pratici (175 ore di tirocinio/progetto). Molti i nomi di spicco tra i docenti tra cui Balijon, Basson, Latini, Pandakovic… Comunicato stampa
  • divulgativa-popolare: qui il pezzo forte è l’allestimento della piazza vecchia di Bergamo alta
    Il progetto è dell’architetto paesaggista olandese L. Balijon (profilo): il suo punto di partenza – all’insegna del cool landscape – sono le due facce paesaggistiche di Bergamo: la montagna e la pianura. Il progetto prevede un cambiamento radicale della percezione della piazza che avrà un tetto di nuvole, con 63 palloni bianchi che di sera si illumineranno. Unica pianta il luppolo, gradevole per i suoi fiori a campanella e per la sua verticalità e che richiama la freschezza e la moda delle birre artigianali. Un grande cubo di ghiaccio sarà il segno tangibile del progressivo scioglimento dei ghiacciai e l’acqua attraverso un sistema di drenaggio verrà riutilizzata per irrigare le piante disposte in tanti vasi colorati.

piazza-vecchia-bergamo_cool-landscape_day-view

 

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento