giu 24 2011

Macchia mediterranea in Sardegna: piccola galleria di immagini

Pubblicato da alle 1:43 pm nella Giardini e luoghi

A metà giugno sono stata in Sardegna e ho potuto ammirare ancora una volta la bellezza e la varietà della flora della macchia mediterranea, i suoi colori e soprattutto i suoi inconfondibili profumi. La zona quella intorno ad Olbia nei pressi della Costa Smeralda e in particolare la macchia intorno alla spiaggia di Razza Ruja con il suo stupendo stagno e con le distese azzurro-metallico della calcatreppola marina (Eryngium maritimum) in fioritura da giugno a settembre, le piccole campanelle rosate della soldanella marittima (Calystegia soldanella) dalle foglie carnose che ricordano quelle del ciclamino che spuntano preziose dalla sabbia e che seguono la candida fioritura del giglio di mare (Pancratium maritimum).

 
 
 
 
 

Eryngium maritimum

Calystegia soldanella

Fiore di Calystegia

Giglio di mare - Pancratium maritimum

Prima di arrivare alla spiaggia si passa vicino ad uno stagno bellissimo con giunchi che si affacciano sulle sue rive e con gli splendidi riflessi dell’acqua.

Per raggiungere le diverse spiagge si passa attraverso la macchia mediterranea e in questo periodo dell’anno è il giallo il colore dominante che segue i rosa accesi dei cisti ormai sfioriti: protagonista è il cisto giallo (Halimium halimifolium), un arbusto che ora presenta una ricchissima fioritura di grandi fiori gialli che contrastano così bene con il colore delle foglie argentate e che da questo contrasto acquistano una particolare lucentezza.

Halimium hamilifolium



Altro giallo quello dell’elicriso che emana un inconfondibile profumo di curry

Helichrysum italicum

E poi in un miscuglio bellissimo lavande stoechas ormai sfiorite, lentischi, mirti con i primi fiori candidi, ginestre, ginepri, filliree, rosmarini.

mirto

Pistacia lentiscus

Ginestra spinosa - Calicotome spinosa

E ancora la spinosissima e quasi infestante Smilax aspera chiamata edera spinosa perchè ricorda la sua foglia, anche se molto coriacea, che fiorisce in autunno e che poi produce bacche rosso vive.

Smilax aspera

Per approfondire la flora della Sardegna si consiglia di visitare l’ottimo sito di Grazia Seci con schede e una galleria di immagini molto dettagliate

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento