mag 16 2013

Libri, app e bibliografie in tema di giardini e di natura

Pubblicato da alle 1:07 pm nella News

App per Ipad e Iphone

  • Butterflynder, la prima app della Libreria della natura
    Progettato per iPAD e iPhone, è una guida completa per conoscere, determinare e comparare tutte le farfalle dell’Italia e della Svizzera: oltre 230 specie, più di 2000 fotografie a colori ad alta risoluzione che mostrano il maschio, la femmina, il diritto e il rovescio delle ali, i bruchi e le più frequenti variazioni. Con un innovativo sistema di determinazione che consente di identificare in modo facile ed intuitivo tutte le specie che si possono incontrare. Butterflynder unisce la completezza delle informazioni alla facilità di utilizzo. E’ disponibile in italiano, inglese, tedesco e francese. Euro 13,99 Si scarica da App store https://itunes.apple.com/it/app/butterflynder/id632533568?mt=8
  • Igarten
    Database per Ipad e Iphone che contiene oltre 900 schede di piante e circa 3600 immagini di insieme e di particolari con la possibilità di effettuare ricerche mirate utilizzando diversi parametri.
    Si scarica da App Store https://itunes.apple.com/it/app/igarten/id405252834?mt=8

Bibliografie

Libri segnalati dalla Libreria della natura di Milano

  • RHS TAKE CHELSEA HOME – PRACTICAL INSPIRATION FROM THE RHS CHELSEA FLOWER SHOW, Young, C.
    This inspirational sourcebook identifies the most attractive, practical and portable ideas from hundreds of gardens and designers over the last 100 years and analyses how those ideas might work in any garden. From lighting a dim corner, improving your planting scheme and creating a sophisticated theme to making a cosy space for relaxing or entertaining, this book instructs readers how to create the gardens of their dreams. Chris Young presents the RHS Chelsea Flower Show’s key design trends from Contemporary to Classic via Wildlife and the Kitchen Garden. He interviews gold-medal-winning designers within each subject and analyses their individual design style, providing context to their creations. Turning his attention to the smaller scale, Chris focuses on the finer details and finishing touches that complete the designs, helping to transform our gardens and outdoor spaces. This really is everything you want to know from the world-famous RHS Chelsea Flower Show. Pagg. 224, 30 €
  • TREE GARDENS – ARCHITECTURE AND FOREST, CRANDELL G.
    Trees are the most important structural element of any garden. Tree Gardens is the first book focusing on their importance in garden design and landscape architecture. Tree Gardens features both important historical and contemporary landscape design projects ranging from ten to thousands of trees; including works by such well-known designers as Frederick Law Olmsted, Andre Le Notre, C.Th. Sorensen, Daniel Kiley, Peter Walker and Michael Van Valkenburgh, among others. Each case study explains how the scale, context, species and spaces of trees on a particular site establish the expressive structure of the tree garden. Author Gina Crandell makes a fascinating case for the active management of designed forests, including preservation strategies, such as replacement of trees over time. We expect this book to fill a niche in the discourse on contemporary landscape design and to be an important resource for students, landscape architects and horticulturalists alike. Pagg. 176, 39€
  • DAL PAESAGGIO AL GIARDINO – IDEA PROGETTO REALIZZAZIONE, SCARAVELLA A., CAMPOSTRINI P. & FUSARO D.
    Anna Scaravella ha deciso di raccontare quali elementi l’hanno indotta a compiere le scelte che hanno portato alla realizzazione dei suoi giardini. È così nato un manuale dell’invenzione. Giardino dopo giardino, è emerso che anche il terreno più sconnesso ha una sua predisposizione ad un possibile destino di bellezza, un codice nascosto che basta saper decifrare. Tanti amanti del verde o proprietari disillusi potranno scoprire che nessun sogno è impossibile se ci si pone obiettivi con occhi attenti e cuore appassionato. Se un giardino nasce dai sogni, o meglio, per poter trasformare un terreno in un giardino da sogno, è necessario riconoscere che esiste una disciplina, un lessico. E la prima parola che serve conoscere è paesaggio. Anna Scaravella di fronte a ogni sfida progettuale non guarda per terra ma fa un passo indietro e alza gli occhi. Il primo segreto che il libro svela è che solo guardando l’orizzonte ogni cosa appare. Il paesaggio aiuta a suggerire quello che può rendere il giardino un luogo felice: la luce, le stagioni, le piante intorno, la qualità del terreno e la storia che lo circonda. Pagg. 198, 45€
  •  THE LONDON GARDEN BOOK A-Z, Willis, A.
    An exploration of the sheer wealth and variety of gardening in a unique city filled with tenacious, adaptable, and imaginative gardeners London boasts more than three million gardens, from pocket handkerchief front yards to historic horticultural sites like Westminster College Garden, which is more than 900 years old and still thriving. For many city dwellers, green has become the new black and this guide celebrates a new style of gardening that has emerged, reflecting London’s diverse population. It covers allotments and community gardens taht allow gardenless urbanites to enjoy tending plants and harvesting their own food, fly-by-night guerrilla gardeners who convert neglected public land into verdant oases, and vertical planting techniques creating gardens that soar into the sky. The gardeners here see opportunities in the most unlikely of places–bombsites, railway and canal embankments, roundabouts, and tree pits. This groundbreaking book celebrates the wealth of London’s gardens with an inspirational harvest of specially commissioned photographs, reviews, practical gardening advice, and useful listings of horticultural societies and projects, plant nurseries, and more. Pagg. 352, 25€
  • EDIBLE LANDSCAPING – URBAN FOOD GARDENS THAT LOOK GREAT, LINDSAY S.
    While interest in sustainable food practices is spreading, for urban dwellers who dont have much space or suburbanites who arent ready to rip out the front lawn and replace it with hills of potatoes, growing any significant amount of food can seem like an impossible endeavour. But it doesnt have to be! This book demonstrates just how simple it can be to grow a stash of tasty vegetables, fruits and herbs while creating a beautiful green space. Whether ones outdoor oasis is a boulevard, backyard or merely a balcony, everyone can get on the fast track to creating an edible and aesthetically pleasing garden with this practical guide. This book includes advice on the most resilient and rewarding edible plants and detailed plans for fifteen types of urban gardens from green roofs, community gardens and childrens gardens to hanging container gardens enabling anyone with an interest in growing their own food to design a space to perfectly match their environment and needs. Pagg. 144, 26 €
  • NEL BOSCO GIARDINO – PENSIERI E CONSIGLI DEL MAESTRO GIARDINIERE, PAGANI C. & PALLAVICINI M.
    Si può essere nell’occhio del ciclone mediatico e vivere a stretto contatto con la natura? Questo libro è una sorta di diario di un giardiniere che si realizza con le mani nella terra. Un sogno nato ai tempi dei pantaloni corti seminando ravanelli e facendo talee di gerani e poi coltivato per decenni per lavoro e diventato apoteosi di rinnovata felicità il giorno in cui, con i capelli ormai bianchi, ad accendere mille progetti nuovi ci ha pensato un bosco antico. Un luogo di alberi a un passo da casa diventato un progetto nel quale la natura selvatica condivide lo spazio con un giardino, un orto e un frutteto. Un libro per dire la gioia che chiunque può provare tra alberi maestosi e vecchissimi, lo stupore di raccogliere con insperata abbondanza il frutto del proprio lavoro. Un libro, il quarto firmato con l’amica giornalista Mimma Pallavicini, dedicato a coloro che sanno ancora cogliere il rumore delle foglie secche sollevate dalla prima viola di primavera e a coloro che. in queste pagine. scorgono il messaggio di una speranza che ha orti, giardini e boschi come tramiti di infinite soddisfazioni. Pagg. 160, 15€
  • GUIDE DES PLANTES MELLIFERES, SILBERFELD T. & REEB C.
    Véritables « sentinelles de l’environnement », les abeilles jouent aujourd’hui un rôle majeur dans sa préservation. Elles contribuent notamment à la reproduction et à la pollinisation d’un grand nombre d’espèces végétales. Pour vivre et se nourrir, assurer le relais d’une saison à l’autre, faire prospérer les colonies, nourrir les jeunes reines, les abeilles ont besoin des plantes mellifères. Ce guide propose une sélection de 200 plantes courantes, que l’on rencontre communément en Europe et dans le Bassin méditerranéen. Classées ici par grandes familles botaniques, elles font chacune l’objet d’une fiche d’identification qui présente notamment leurs caractéristiques, leurs stratégies d’attraction et de pollinisation, les milieux où elles prospèrent, leur intérêt apicole et leurs utilisations. Indispensable à tous les amis des abeilles apiculteurs, naturalistes ce guide passionnera également botanistes et jardiniers. Pagg. 255, 31€

Segnalato da Nemeton Magazine

  • Verde brillante.Sensibilità e intelligenza del mondo vegetale. Stefano Mancuso, Alessandra Viola, Giunti Editore
    “Le piante possiedono tutti e cinque i sensi dei quali è dotato l’uomo: vista, udito, tatto, gusto e olfatto. Ognuno sviluppato in modo «vegetale», s’intende, ma non per questo meno affidabile. È dunque lecito pensare che da questo punto di vista siano simili a noi? Tutt’altro: esse sono estremamente più sensibili e, oltre ai nostri cinque sensi, ne possiedono almeno un’altra quindicina. Per esempio, sentono e calcolano la gravità, i campi elettromagnetici, l’umidità e sono in grado di analizzare numerosi gradienti chimici. ”
    Verde brillante è un libro rigoroso e ameno che spiega i segreti della neurobiologia vegetale, spazzando via stereotipi e luoghi comuni: le piante sono tutt’altro che organismi inferiori.
    Le piante sono esseri intelligenti? Partendo da questa semplice domanda Stefano Mancuso e Alessandra Viola conducono il lettore in un inconsueto e affascinante viaggio intorno al mondo vegetale. In generale, le piante potrebbero benissimo vivere senza di noi. Noi invece senza di loro ci estingueremmo in breve tempo. Eppure persino nella nostra lingua, e in quasi tutte le altre, espressioni come ”vegetare” o ”essere un vegetale” sono passate a indicare condizioni di vita ridotte ai minimi termini. ”Vegetale a chi?”… Se le piante potessero parlare, forse sarebbe questa una delle prime domande che ci farebbero.

Dalla Libreria editrice fiorentina

  • Produrre i propri semi [2013], di Salvatore Ceccarelli. Manuale per accrescere la biodiversità e l’autonomia nella coltivazione delle piante alimentari, pp. 64, 8€
    Questo manuale insegna a prodursi i propri semi e a riportare l’evoluzione delle piante alimentari dai laboratori degli scienziati ai campi dei contadini.
    “Il seme è il fondamento della vita, del cibo, dell’agricoltura. Eppure i contadini, che per tutta la storia sono stati gli artefici del miglioramento e della moltiplicazione dei semi, sono stati in fretta esclusi dalla loro produzione. Adesso sono trattati da consumatori di una risorsa non rinnovabile, brevettata, venduta dall’industria, che sta sempre più monopolizzando l’approvvigionamento delle sementi. E l’esclusione dei contadini dalla scelta dei semi ha lasciato tutti più poveri: i contadini stessi, i sistemi conoscitivi e di ricerca, i nostri regimi alimentari e la ricca biodiversità della terra. Il manuale di Salvatore Ceccarelli affronta tutti gli aspetti della crisi globale del seme. Demistificando la scienza del migliorameto genetico, restituisce ai contadini e agli orticoltori il potere di prodursi i propri semi e di coltivarli in autonomia. Diffondendo le nozioni di miglioramento partecipativo ed evolutivo, ci mostra la via per sviluppare la resilienza, cioè la flessibilità climatica e l’adattamento.”
    (Dall’introduzione di Vandana Shiva, conosciuta in tutto il mondo per le sue campagne in difesa dell’umanità e della natura)
  • Superbi, preziosi, inaspettati, magnifici Giardini, Oliva di Collobiano, 112 pp. 14€
    “Il giardino è un amico, con una propria storia abitata anche da animali, rumori e leggerezze”.
    Inizia così questo nuovo libro di Oliva di Collobiano, un diario di viaggio e sensazioni che dal sud del deserto del Sudan, alle calde isole del Mediterraneo, conduce il lettore fin dentro i pensieri e le sensazioni di questa paesaggista intenta nel suo lavoro, a contatto viscerale con la natura che è chiamata talvolta ad assecondare, talvolta a riordinare e comporre. Un libro che è un inno alla “vocazione” del paesaggista, in cui si coglie la passione e l’amore per il bello e per la natura che ci circonda. Un testo imperdibile per gli appassionati del giardino e per tutti coloro che, dal contatto con la terra, traggono un profondo senso di appagamento, con cui si immedesimeranno nell’autrice.

 

 

 

 

4 commenti presenti

4 Risposte a “Libri, app e bibliografie in tema di giardini e di natura”

  1. Naraya Handbagson 29 mag 2013 at 2:56 pm

    I’m truly enjoying the design and layout of your website. It’s a very easy on the eyes which makes it much more enjoyable for me to come here and visit more often. Did you hire out a developer to create your theme? Fantastic work!

  2. gardeningon 01 giu 2013 at 10:46 pm

    I was able to find good advice from your blog posts.

  3. web design romaon 13 giu 2013 at 2:25 am

    Complimenti, questo post ha davvero stimolato il mio interesse.

  4. landscape las vegason 16 giu 2014 at 10:03 pm

    I like the helpful info you provide in your articles. I will bookmark your blog and check again here regularly.
    I am quite certain I will learn many new stuff right here! Good
    luck for the next!

Commenti RSS

Lascia un commento