gen 09 2015

La foce del fiume Cassarate a Lugano: intervento paesaggistico di Sophie Ambroise

Pubblicato da alle 1:29 pm nella Giardini e luoghi

Sono tornata a Lugano a vedere, dopo un anno circa, la realizzazione completata dell’intervento che la paesaggista Sophie Ambroise ha fatto sulla foce del fiume Cassarate.

Si tratta di un intervento di rinaturalizzazione delle sponde del corso finale del fiume che era stato ingabbiato in alti muri come spesso accadeva ai fiumi: il fiume era diventato per molti anni un piatto canale in una zona che era fuori dal centro storico e che oggi ha acquistato una importanza a causa dello sviluppo della nuova città (università e relativo campus, teatro e centro direzionale).

Pur nella sua unitarietà l’intervento paesaggistico prevede due differenti approcci alla restituzione del fiume alla città: softscape sulla sponda destra in continuità ideale con il grande polmone verde costituito dal parco ottocentesco e hardscape su quella sinistra a più stretto contatto con i nuovi insediamenti urbani del polo culturale e di affari.
Il risultato è davvero molto bello, la parte rinaturalizzata è già piuttosto interessante con un impianto vegetale che prevede oltre ai salici moltissime graminacee ed erbacee perenni in una sorta di giardino di ghiaia; una passerella di legno conduce il visitatore lungo la sponda per finire su un belvedere da cui si hanno viste a 360 gradi sul lago. Alla foce del fiume si apre una zona lungo il lago di sosta molto piacevole. Accanto all’intervento la parte finale dello storico Parco Ciani che è un esempio molto felice di rapporto con il paesaggio lacustre.

Ecco alcune immagini

La gradinata in blocchi di pietra gneiss del Ticino che scende fino all’acqua del lago

Scorcio della passerella di legno che costeggia la riva destra del fiume fino al belvedere

Vegetazione sulla sponda rinaturalizzata con tecniche di ingegneria naturalistica

Tante varietà di carex e altre graminacee su un letto di sassi

Il belvedere con le classiche panchine rosse che ripetono quelle del parco Ciani

 

Una macchia leggera di Stipa tenuissima sulle rive del lago

La parte finale del belvedere

Particolari delle pavimentazioni

 

Il fiume Cassarate ha riacquistato il suo andamento torrentizio

Un piccolo campo di bocce

Piccoli dettagli poetici

Viste del lago dal Parco Ciani

Una Chamaecyparis potata a nuvola nel Parco Ciani

Una scultura di legno che ricorda quelle dell’Arte Sella, nel parco Ciani

Uno splendido esemplare di Sophora pendula nel parco Ciani

 

 

 

 

Un commento presente

Una risposta a “La foce del fiume Cassarate a Lugano: intervento paesaggistico di Sophie Ambroise”

  1. Piaon 09 gen 2015 at 3:18 pm

    Grande Sophie Ambroise!

Commenti RSS

Lascia un commento