lug 08 2015

In Francia per giardini

Pubblicato da alle 2:49 pm nella Giardini e luoghi,plant design

Sono reduce da un piacevole viaggio in Francia per visitare alcuni giardini che da tempo avevo annotato nel mio libro dei desideri.
Prima tappa Marsiglia per vedere il Jardins des migrations recente realizzazione dell’Agence APS: un omaggio ai viaggiatori e al mélange di culture intorno al Mediterraneo in una quindicina di quadri paesaggistici ritagliati sui dislivelli del Fort Saint Jean.

Jardins migrations. vista dell’orto e delle aiole delle aromatiche

Jardins migrations: la sfilata di Cotinus coggygria nella splendente fioritura di nuvole rosate

Jardins migrations: particolare dell’orto

Jardins migrations: le jardin du vent

Jardins migrations

Poi direzione Provenza per vedere sopra a Nimes  la Bambouseraie, giardino botanico e paesaggistico tutto dedicato ai bambù.

Bambouseraie: il grande viale dei bambù giganti

Bambouseraie: una bella recinzione incorniciata dai bambù

Bambouseraie: la pergola che conduce al labirinto di bambù

Bambouseraie: siepi di bambù nano

Bambouseraie: lotus di fronte alla bella serra vittoriana

Bambouseraie: bambù giganti

Bambouseraie: il giardino giapponese “Jardin du Dragon” deisegnato da Erik Borja

Bambouseraie: il giardino giapponese “Jardin du Dragon” deisegnato da Erik Borja


Phyllostachis edulis bicolor Bambouseraie

Bambouseraie: “ombre et lumière” installazione di M. H. Richard

La visita prosegue verso la Drome sopra a Valence per visitare il famoso jardin Zen di Erik Borja e quell’architettura un pò folle ma magico che è il Palais idéal di Ferdinand Cheval.
ultima tappa in quota al Jardin alpin du Col de Lautaret vicino a Briancon. Vedi servizi ad hoc nel seguito.

Paesaggi molto belli, intatti, molta campagna coltivata a cereali, frutta, vigna, ortaggi, strade secondarie ondulate molto piacevoli e alla fine scenari straordinari in mezzo ai ghiacciai.

Verso il Col du Lautaret, paesaggi disegnati che sembrano scene di un giardino giapponese

Col Lautaret

Col Lautaret

Un commento presente

Una risposta a “In Francia per giardini”

  1. M J Ashworthon 08 lug 2015 at 5:55 pm

    Bellissime e suggestive le foto! Complimenti. Bambouserai! Fantastico quel bambeto. In inglese l’intrecciato gioco di un bamburia . Puzzle da penetrare e oltrepassare . Nato l’espressione- to bamboozle someone. Marsiglia sulla mia bucket list. Kiss Mj.

Commenti RSS

Lascia un commento