gen 08 2016

Il nuovo LAC a Lugano

Pubblicato da alle 10:50 am nella Giardini e luoghi

McCall Solid light works

Sono finalmente andata a vedere il LAC a Lugano, il nuovo centro culturale dedicato alle arti visive, sceniche e musicali che sorge nel centro della città affacciato e in stretta relazione con il lago. Dell’architettura, dell’architetto ticinese Ivano Gianola vincitore del concorso, ho apprezzato soprattutto la capacità di relazionarsi al paesaggio anche se ho trovato un pò pesanti alcunu particolari, sgraziato l’anfiteatro sul retro, banale il piccolo parco. Ma all’interno alta la qualità delle esposizioni, la collocazione delle opere, l’illuminazione, etc..
Molto interessanti le due esposizioni in corso fino al 10 gennaio, una di pittura/scultura “Orizzonte Nord/Sud” dedicata ai protagonisti dell’arte europea ai due versanti delle Alpi (Da Piranesi a Turner, fino a Fontana e Giacometti per fare solo qualche nome) e straordinaria quella di arte luminosa intitolata “Solid light works” dell’artista inglese Anthony McCall.
Ecco alcune immagini

LAC Lugano

LAC Lugano, particolare delle vetrate

Il chiostro della chiesa adiaciente con opere di Luini

LAC Lugano il cortile interno con un piccolo caffè molto sobrio

LAC Lugano interni

Un’opera di Giacometti con sullo sfondo la grande vetrata sul paesaggio lacustre

McCall Solid light works

McCall Solid light works

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento