gen 20 2014

Dal mondo delle riviste

Pubblicato da alle 1:22 pm nella News

Interferences Varvara Shavrova

Una nuova rubrica per condividere articoli, segnalazioni e news che mi sono sembrati inteteressanti dallo spoglio di alcune riviste di settore che leggo abitualmente.

Gardenia gennaio 2014

  • Una nuova rubrica di cui si sentiva davvero il bisogno dedicata all’esplorazione delle radici delle piante, organo davvero poco indagato e così prezioso e importante. Si intitola “Dimmi che radice hai…” ed è curata da Cristiana Serra-Zanetti. In questa prima parte si esplorano le radici del Buxus sempervirens, di Capperis spinosa, di Thymus x faustonii, Nerium oleander (oleandro), Loropetalum chinense, Camellia sasanqua, Gardenia augusta, Magnolia kobus, e Osmanthus x burkwodii. Fotografie di ogni pianta con il suo apparato radicale e descrizione.
  • Pia Meda ci accompagna nell’esplorazione della serra tropicale del nuovo MUSE, museo dedicato alla scienza progettato a Trento da Renzo Piano. Le serre sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18, sabato e domenica e festivi dalle 10 alle 19. Indirizzo corso del lavoro e della scienza 3, Trento, sito web: www.muse.it

Garden Illustrated january 2014

  •  Un articolo intitolato “Hardy exotics” passa in rassegna alcune piante esotiche che sono rustiche e quindi possono essere coltivate anche al nord. Tra le altre vengono illustrate: Thachycarpus wagnerianus, una palma giapponese, Magnolia delavayi, una magnolia arbustiva sempreverde, Tetrapanaz papyrifer ‘Rex’, una pianta boschiva dalle foglie molto architettoniche, Hedychium coccineum ‘Tara’, una grande liliacea che fiorisce in settembre
  • a Londra è stato appena inaugurato un nuovo giardino pubblico firmato dal grande paesaggista inglese Dan Pearson: sopra il tunnel ferroviario a King’s cross.
  • Design trends 2014: alcuni garden designer illustrano sinteticamente le nuove tendenze del giardino e del giardinaggio. Ne emerge: un ritorno al giardinaggio, un uso minore del “hard landscape” a favore delle piante, in particolare quelle più naturali e selvatiche, il diffondersi dei community gardens e in generale del coinvolgimento attivo dei cittadini nella cura degli spazi verdi, anche come strumento di socializzazione
  • Tra i libri una segnalazione in particolare di “Contemporary designers own gardens”, Barbara Baker, Garden Art Press: una ventina tra i più quotati paesaggisti internazionali, tra cui Pearson, Caruncho, Blanc, Tom Stuart-Smith, Geuze di West 8, illustrano i loro giardini

Architettura del paesaggio, n. 29, II semestre 2013

  • La rivista con questo numero cambia completamente pelle: rinnovata nella grafica, più elegante e minimalista e nella struttura editoriale con una nuova suddivisione molto interessante delle sue parti e con nuove rubriche. Il taglio resta monografico e questo numero è dedicato al tema “Archeologie e paesaggi del quotidiano”: la prima parte è costituita da Letture intorno al tema di diversi autori e la seconda ad una rassegna di progetti che sono raggruppati secondo diversi filoni tematici. Interessante la nuova rubrica “Strumenti” che raccoglie informazioni, soluzioni di progetto, elementi costruttivi, aggiornamenti normativi, tutti strumenti utili al professionista
  • Tra i progetti segnalati mi sono sembrati molto interessanti l’esperienza di Metropoliz, fabbrica di sperimentazioni artistiche in via Prenestina a Roma dove ha sede il Museo dell’Altro e dell’Altrove, che si apre anche ad interventi di architettura del paesaggio; Shovel Down, una installazione temporanea dell’artista Varvara Shavrova all’interno del Parco Nazionale di Dartmoor nella regione del Devon in Inghilterra, che crea connessioni tra competenza artistiche e archeologiche proponendo la lettura del paesaggio come stratigrafia di elementi antropici e naturali. Per i suoi progetti vedi http://www.varvarashavrova.com/

Topscape n. 14 2013

  • Un ampio servizio è dedicato ai paesaggi di Expo 2015 con una illustrazione dei progetti paesaggistici: il sistema delle piazze e gli hortus, a cura dello studio Pan associati e dello studio di Franco Zagari
  • Stewardship, ovvero la guida responsabile, un saggio di Richard Weller sugli elementi fondanti la disciplina paesaggistica

Linea d’ombra, n. 30, 1991

L’amica Raffaela Muraro ha ripescato nel suo archivio un vecchio saggio pubblicato sulla rivista e dedicato alle Culture del paesaggio, di Roger, Hunt, Magrelli, Lowenthal. Per leggerlo integralmente: http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2014/01/culture-del-paesaggio-da-lineadombra-1991.pdf

La Repubblica 27 marzo 2013

L’eco-business delle pecore giardiniere. Per leggerlo integralmente: http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2014/01/pecore-giardiniere.jpg

 

 

 

Nessun commento

Commenti RSS

Lascia un commento