set 26 2017

Da leggere. settembre 2017

Pubblicato da alle 12:59 pm nella News

DONNE DI FIORI. INCONTRI FEMMINILI INTORNO AL GIARDINO
di AA.VV. a cura di Eliana Ferioli
editore: EDIZIONI ERTA (2017)
Un libro che vi consiglio caldamente, curato da Eliana Ferioli che ha creato una nuova piccola e interessante casa editrice L’Erta.
Tanti ritratti, scritti da varie autrici, di donne che hanno fatto la storia del giardino e del paesaggio. Donne di ieri e di oggi: botaniche, giardiniere, paesaggiste, illustratrici botaniche.
Tra le altre la mia amata Mien Ruys, che mi fa piacere venga finalmente riscoperta, e poi Vita Sackville-West, Gertrude Jekyll, Arabella lennox-Boyle di cui avevo molto amato il suo giardino in Inghilterra. E ancora Francesca Marzotto Caotorta, Anna Peyron, Elena Balsari e la grande fotografa Marianne Majerus.

PORCINAI E IL PAESAGGIO
di ZANAROTTI C. PORCINAI P. FUSARO D.
editore: LIBRERIA DELLA NATURA (2017)

Dalla prefazione di Paolo Pejrone Se dovessi idealmente collocare Pietro Porcinai nella storia, e nella nostra storia in particolare, lo immaginerei come un maestro del Rinascimento, come uno di quei grandi sapienti che a tutto si interessavano, con la testa sempre in moto ed un passo avanti agli altri. Dal suo studio sulle sponde dell’Arno e più tardi sulle colline di Fiesole, la famosa Villa Rondinelli, vera fucina di idee, di proposte e di sperimentazioni, Pietro Porcinai seppe creare un nuovo modo di pensare non soltanto il giardino, ma più in generale l’architettura, il paesaggio e la stessa vita all’aperto, influenzando non poco i gusti e gli stili della società italiana di allora.
Splendide le fotografie di Dario Fusaro!

MEZZO GIARDINIERE
di LAWRENCE C. A.
editore: OFFICINA NATURALIS (2017)

Una nuova piccola casa editrice, curata da Daniele Mongera che riprende con altra veste grafica l’idea di quella di Maestri di giardino.

In oltre cinquanta capitoli, suddivisi in sette sezioni, Clark Lawrence ripercorre la sua straordinaria avventura di promotore culturale, fra ville e castelli italiani, attraverso una galleria dei personaggi, dei temi e degli ambienti a essi legati. Uno sguardo composto da tante lenti sottili e leggere, incorniciato da alcuni brani che richiamano le origini e la formazione americana. Libri, quadri e musica scandiscono il viaggio dell’autore fra le dimore della Pianura Padana, luoghi in cui nasce e si esprime l’irresistibile attrazione per il giardino e per la sua creazione.

Un commento presente

Una risposta a “Da leggere. settembre 2017”

  1. Eliana Feriolion 26 set 2017 at 2:14 pm

    Grazie molte per la bella recensione!

Commenti RSS

Lascia un commento