lug 19 2018

Ortensie che passione: la collezione di Corinne Mallet nel jardin Shamrock

Pubblicato da in "plant design"


jardin-shamrock-mallet-collezione-ortensie-

Jardin Shamrock è una straordinaria collezione di ortensie, una delle più importanti al mondo, piacevolmente disposte in un giardino di circa 2.5 ettari a Varengeville sur mer: 2000 piante di oltre 1200 varietà collocate secondo la provenienza geografica, soprattutto Giappone, poi America del nord e centrale.
Ad accompagnarci nella visita Robert Mallet il marito della famosa collezionista Corinne. Un paradiso per gli amanti, come me, delle hydrangea. Qui ho fatto molte interessanti scoperte che mi piace condividere.

hydrangea-agrifolia-jardin-shamrock-mallet

hydrangea-arborescens-bella-anna-jardin-shamrock-: simile alla quercifolia per le foglie

hydrangea-blue-bell-jardin-shamrock-: dai fusti neri

hydrangea-eco-pink-pukk- -jardin-shamrock: dal profumo di biancheria pulita

hydrangea-general-patton–jardin-shamrock: rifiorente

hydrangea-macr-lutin-blue-jardin-shamrock-

hydrangea-paniculata-dentelle-de-goron-piccola-e-precoce-jardin Shamrock

hydrangea-paniculata-prim-white: precoce e dak profumo di miele e mandorle

hydrangea-paniculata-shikoku-jardin-shamrock-

hydrangea-petiolaris-silver-lining-jardin-shamrock-: rampicante dalla foglia variegata

hydrangea-seemani-rampicante tropicale sempreverde,Jardin-shamrock-

hydrangea-quercifolia-ice-crystal, con foglia molto incisa,-jardin-shamrock-

hydrangea-ruby-annabelle-jardin-shamrock

hydrangea-sargentiana-jardin-shamrock-

hydrangea-serrata-gaziosa-e-preziosa-jardin-shamrock

hydrangea-serrata-hallisan-jardin-shamrock

hydrangea-serrata-twist-and-show-fiore blu-e-foglie-rosse

hydrangea-cote-dazur–jardin-shamrock-, adatta ad esposizioni soleggiate e zone marine

hydrangea-sikokiana-alta-4-metri-jardin-shamrock-

hydrangea-strong-annabelle: più -vigorosa della comune Annabelle, -jardin-shamrock-

 

 

 

Nessun commento

lug 19 2018

Scoperte botaniche nel mio viaggio in Normandia

Pubblicato da in "plant design"

filipendula-venusta Magnifica-jardin-le-vasterival-

Qui di seguito una galleria di immagini di piante, alcune per me sconosciute, che ho apprezzato nel viaggio in Normandia

Tra le betulle dalle belle cortecce

betula-albosinensis-jardin-etang-aunay-hennebelle

betula-nigra-jardin-etang-aunay-hennebelle

Tra gli arbusti

clethra-alnifolia-jardin-le-vasterival: un arbusto che si riempie di spighe bianche in estate facendo una grande massa

hebe-salicifolia-jardin-etang-aunay-hennebelle-

hydrangea-petiolaris-japon-coree-bois-de-moutiers

Dovrebbe essere una hydrangea ma non sono riuscita ad identificarla etang-aunay-hennebelle

hydrangea-serrata-kurenai-jardin-etang-aunay-hennebelle

pileostegia-viburnoides-bois-de-morville-cribier-. Qui usata come tappezzante

schizophragma-viburnoides-jardin-le-vasterival, un’altra ortensia rampicante

sophora-twisty-baby-jardin-agapanthe

Una bella felce che richiede suolo molto umido

onoclea-sensibilis-jardin-le-vasterival-

Tra le erbacee perenni e le erbe ornamentali

fallopia-japonica-compacta-jardin-agapanthe-, pianta da ombra

filipendula-purpurea, una specie piccola,jardin-le-vasterival

inula-jardin-plume, una erbacea molto alta che produce fiori gialli a margherita

inula-jardin-le-vasterival

ligularia-przewalskii-jardin-le-vasterival-

lythrum-virgatum-dropmore-purple-jardin-plume-

peltoboykinia-watanabei-jardin-le-vasterival, foglie molto interessanti

darmera-peltata-jardin-etang-aunay-hennebelle

pennisetum-vertigo-jardin-agapanthe

salvia-christine-yeo-jardin-plume

sanguisorba-tenuifolia-alba-jardin-plume

Una bella tappezzante sedum-takesimense-jardin-le-vasterival-

senecio-angel-wings-jardin-: meravigliose foglie vellutate e argentate

thalictrum-splendide-jardin-agapanthe

thalictrum-splendide-white-jardin-agapanthe-

verbena-hastata-jardin-plume: esiste anche con fiore bianco, una bella alternativa alla bonariense

 

 

Nessun commento

giu 28 2018

Anteprima Orticolario 2018: dal 5 al 7 ottobre a Villa Erba, Como

Pubblicato da in "plant design"

 

La presentazione di orticolario 2018 presso Ethimo a Milano

Come da tradizione, si è svolta il 26 giugno a Milano presso Ethimo la conferenza stampa nella quale Moritz Mantero, fondatore e presidente di Orticolario, ha illustrato il programma della prossima X edizione di Orticolario che si terrà a Villa Erba sul lago di Como dal 5 al 7 ottobre 2018.
Il titolo sarà “Si salvia chi può!”, il tema il “Gioco”, la pianta protagonista la Salvia, l’ospite d’onore di Orticolario 2018, Roy Lancaster, vicepresidente dell’inglese RHS, Royal Horticultural Society, scopritore di piante, scrittore e giornalista, che riceverà il premio “Per un Giardinaggio Evoluto 2018”.

Arte e installazioni
Per festeggiare la decima edizione si è deciso di porre nel cuore di Orticolario. la piazza nel padiglione centrale del centro espositivo, una gigantesca installazione artistica gonfiabile: “OOOMM” di Sob Stefano Ogliari Badessi,  una monumentale installazione gonfiabile e immersiva interamente realizzata in seta firmata Mantero , che, giocando con la luce, la trasparenza, la forma, il colore, creerà una nuova prospettiva nella scultura: i visitatori, infatti, entreranno nell’opera d’arte, ne saranno completamente circondati.
In ala Lario, nella serra platani ci sarà “salvia immortalis” con una esposizione dei fotografi Stéphane Casali e Philippe Claudel e il progetto della garden designer Barbara Negretti dedicato ad una collezione di salvie aromatiche.

I bellissimi grissini-shanghai creazione dello chef di Tarantola

Il “Gioco”, tema di Orticolario 2018, ha solleticato la fantasia dei partecipanti al concorso internazionale “Spazi Creativi” per la progettazione e realizzazione di giardini e installazioni artistiche. Otto i finalisti, valutati dal Comitato di Selezione tra numerose proposte inviate da architetti, designer, paesaggisti, artisti, giardinieri e vivaisti da tutta Italia ed Europa.

Collezioni di salvie. Con l’intento di voler mostrare, in un ideale giro del mondo, molte delle specie che compongono il genere Salvia, Orticolario ha coinvolto realtà pubbliche e private capaci di sostenere questo ambizioso progetto. È nata così la collezione di “Salvia per Orticolario 2018”.
Il racconto di Orticolario spazierà dalla Salvia hispanica dalla quale si ricavano i semi di Chia alle salvie splendens che da centinaia di anni decorano i giardini occidentali. Verranno mostrate anche alcune curiosità botaniche come la Salvia apiana usata dagli sciamani americani per liberare gli spazi da qualsiasi spirito maligno o energie negative. Un percorso ampio ed energico che, per la prima volta, vede il coinvolgimento di un Istituto di ricerca nazionale come il CREA-Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria, una grande azienda produttrice di giovani piante come Florensis e un appassionato coltivatore come Daniele Spinelli di Green Service, giovane e vivace azienda lombarda che, grazie alla grande passione di Daniele e alla sua professionalità, in breve tempo si sta affermando nel mondo delle piante perenni.

Design
Orticolario è anche design, perché un giardinaggio evoluto comprende tutte le componenti del bello, dalle piante agli arredi, agli oggetti e ai complementi. E dalla scorsa edizione hanno esordito gli spazi “DehOr. Design your horizon” in cui il design convive con la natura e dove i confini fra esterno e interno si annullano. Il progetto coinvolge numerosi designer e dà vita ad aree espositive che diventano una vera e propria mostra di idee e spunti. Per una concezione di giardino sempre più universale, inteso come stile di vita.

Alcune degli squisiti e bellissimi appetizer a basa di salvia proposti dallo chef di Tarantola

Espositori: leggi il comunicato stampa

Informazioni dettagliate sulle proposte e le iniziative di Orticolario 2018 sul sito continuamente aggiornato: http://orticolario.it/category/visitatore/

Nessun commento

mag 14 2018

Il vivaio-giardino di Massimo Perazzi a Grignasco (NO)

L’ingresso al giardino nel vivaio di Massimo Perazzi

Un vivaio di eccellenza quello di Massimo Perazzi nel novarese, non solo per le tantissime piante anche inconsuete che vi si scoprono, ma anche per la bellezza del giardino molto naturale che si attraversa. Molto curate le serre con tutte le piante ben etichettate e molto bella la grande serra-auditorium con struttura di legno. Massimo Perazzi è persona squisita, di grande competenza e passione.

Ecco alcune immagini e scoperte che ho fatto:

Vivaio Il giardino di M. Perazzi

Vivaio Il giardino di M. Perazzi: la grande serra-auditorium

Vivaio Il giardino di M. Perazzi

ceanothus-trewithen-blue-vivaio-perazzi-

cornus-essey-vivaio-perazzi

cotinus-coggygria-golden-spire-vivaio-perazzi-

cyathea-felce-arborea-vivaio-perazzi-

dipeltha-floribunda-tipo-weigela-vivaio-perazzi-

euphorbia-griffithii-vivaio-perazzi-

heptacodium-miconioides-vivaio-perazzi

ligularia-othello-vivaio-perazzi

muehelenbeckia-axillaris-vivaio-perazzi

pieris-little-heat-piccolo-vivaio-perazzi-

synocalicanthus-hartlage-wine-vivaio-perazzi

viburnum-conoy-vivaio-perazzi-

Vivaio Il Giardino di Massimo Perazzi

weigela-subsessilis-vivaio-perazzi-

 

Nessun commento

mag 14 2018

Orticola 2018

Pubblicato da in "plant design"

Orticola 2018

Interessante e piena di scoperte botaniche la mostra Orticola di questa edizione 2018.

Il più bell’allestimento mi è sembrato quello del vivaio Millefoglie di Filippo Alossa con due belle scenografie fiorite una ombreggiata sui toni del giallo e una come un delicato prato fiorito sui toni del rosa e dell’azzurro. Interessanti le proposte di piante da ombra di Un quadrato di giardini e la collezione di spinaci orientali di Piante innovative. Molto scenografiche le restionacee di Phytotrend, da scoprire le collezioni di buddleje di Ladri di piante, quella di Silene di barone di Nassa e dei trifogli di Central Park .
Tra i nuovi vivai la ricchissima collezione di fucsie, molte delle quali rustiche, del Giardino delle essenze perdute. E molto altro ancora.

Galleria di immagini

Premiazioni Orticola 2018

Orticola 2018: ingreasso di Palazzo Dugnani di Semola e del vivaista Perazzi

Orticola 2018. Allestimento di Giulia Artico nella fontana centrale

millefoglie-orticola-2018

millefoglie-orticola-2018

Collezione di trifogli central park. Orticola 2018

Collezione di Fuchsia, Il Giardino delle essenze perdute, Orticola 2018

Collezione di mini hosta, Orticola 2018

cornus-hong-kong-consonni-orticola-2018

bletilla-bianca-leonelli-orticola-2018

hosta-birchood-gold-loenelli-orticola-2018

buddleja-ladri-di-piante-orticola-2018-

deutzia-magnifica-tourbillon-roude-ladre-di-piante-orticola 2018

cosmos-cup-cake-le-fronde-orticola-2018 nell’allestimento dell’ingresso di piazza Cavour di Gheo Clavarino

eupatorium-sordidum-podere-restelli-orticola-2018

geranium-maderense-orticola-2018

heliopsis-lorraine-sunshine, -orticola 2018-

hydrangea-anomala-silver-lining-giani-orticola-2018

hydrangea-schyzophragma-moonlight-giani-orticola-2018

intrecci-vegetali-orticola-2018

lagurus-ovatus-moscatella-orticola-2018-

oenothera-versicolor-sunset-boulevard-orticola-2018-

phalaris-arundinacea-picta-leonelli-orticola-2018-

rosa-reine-de-violette-mondo-rose-orticola-2018

rosa-teasing-georgia,mondo-rose-orticola-2018

 

ammobium-alatum-bollate-orticola-2018

nicotiana-mutabilis-bollate-orticola-2018

arborea-orticola-2018

sagittaria-montevidensis-arborea-piante-acquatiche-orticola 2018

saruma-da-ombra-quadrato-di-giardino-primavera-orticola-2018

Collezione di Silene, barone di Nassa, Orticola 2018

Collezione di spinaci-piante-innovative-orticola-2018

wisteria-frutescens-ametyst-fall- Orticola 2018

Vasi colorati di Infellisano, Orticola 2018

La colalzione di vasi di Ludovico Grasso nello studio di Antonio Perazzi per Fuori Orticola

 

Nessun commento

apr 11 2018

Le piante preferite del paesaggista Louis Benech

Pubblicato da in "plant design"

portraitlouisbenech2ericsander2012

Molto interessante la conferenza del famoso paesaggista francese Louis Benech durante le giornate di studio di Orticola Lombardia ‘Al piacer mio, passioni e piante preferite’ tenutasi il 23 e 24 marzo 2018 alla GAM di Milano.

Ecco una selezione delle tante ‘preferite’ di Benech

Alberi

Chrisoplepsis chrysophylla, un albero cinese con un fantastico portamento e che produce frutti simili alle castagne

 

Ehretia dicksonii, aspetto tropicale, di facile coltivazione, di origine asiatica, con frutti non eduli e un bellissimo tronco.