lug 11 2017

Islanda: il giardino botanico di Reykjavik

Pubblicato da in "plant design"

orto-botanico-reykjavic-islanda

Pensavo fosse un piccolo giardino botanico e mi interessava conoscere meglio la flora islandese. Invece, con  mia grande sorpresa, ho trovato un giardino botanico ben articolato in differenti habitat con una ricca gamma di specie non solo islandesi. Tutto assai ben curato e perfettamente etichettato. Quante scoperte ho fatto soprattutto nella zona molto ricca delle erbacee perenni: tantissime Ligularia, Thalictrum, primule candelabro, campanule. Poi un bel percorso nel bosco e aiuole ben disgenate ricche in questa stagione di macchie dorate di ranuncoli.

Ecco alcune immagini di esemplari della flora che si trova in Islanda

alchemilla-semidivisa-orto-botanico-reykjavik-

cystopteris-fragilis-orto-botanico-reykjavik

gymnocarpium-dryopteris-orto-botanico-reykjavik

polystichum-lonchitis-orto-botanico-reykjavik

veronica-chamaedrys-orto-botanico-reykjavik

Ecco altre piante interessanti

actaea-pachypoda-orto-botanico-reykjavik

arisaema-ciliatum-orto-botanico-reykjavik

hugueninia-tanacetifolia-orto-botanico-reykjavik

iris-crhysographes-black-forma-orto-botanico-reykjavik

lupinus-e-mecnopsis-orto-botanico-reykjavik

Pulsatilla pratensis

ranunculus-acunitifolius-orto-botanico-reykjavik

sedum-lydium-orto-botanico-reykjavik

orto-botanico-reykjavik il piccolo caffè nella serra

orto-botanico-reykjavik

orto-botanico-reykjavic: l’angolo delle perenni

orto-botanico-reykjavik

orto-botanico-reykjavik

 

 

 

Nessun commento

lug 10 2017

Orticolario 2017: anteprima nona edizione dal 29 settembre all’1 ottobre

Pubblicato da in "plant design"

Il 26 giugno si è svolta a Milano presso Ethimo la conferenza stampa di illustrazione, da parte del presidente Morits Mantero,  della nona edizione di Orticolario 2017 che si terrà a Villa Erba dal 29 settembre all’1 ottobre.

Il titolo della manifestazione sarà ‘Librarsi’, il tema ‘La luna’, il fiore la fuchsia. Ospite d’onore Gilles Clément, il notissimo paesaggista-giardiniere-filosofo francese che riceverà il premio ‘Per un giardinaggio evoluto 2017′.
Per celebrare la vita notturna del mondo vegetale e per vivere i giardini sotto una luce diversa, novità di questa edizione è l’apertura serale fino a mezzanotte nei giorni 29 e 30 settembre.

I progetti selezionati per il concorso ‘Spazi creativi’, che saranno allestiti nel parco durante la manifestazione, sono 8:
- Spazio materia mista a cura di Gheo Clavarino

- Spazio Archiverde a cura di Leonardo Magatti

- Dark side of the moon a cura di Rateni costruzioni

- Spazio Green bricks, a cura di Monica Botta

- Profusion a cura di DAMD, Danimarca

- Spazio Garden Lignano, a cura di Roberto Landello

- Spazio Green service a cira di Il papavero blu

- Dentro alla luna, a cura di Daniele Piazza

Luna, Luciano Movio

luna-park-orticolario-2017-disegno-luca-peretto

Il padiglione centrale sarà allestito da Vittorio Peretto, che , in collaborazione con gli studenti della Fondazione Minoprio, lo trasformerà in un ‘Luna-park’. L’allestimento avrà una fisionomia semplice, tonda come la luna con dei raggi cosmici che interrompono il disegno puntando direttamente agli accessi dei corridoi.

luna-park-orticolario-2017-disegno-vittorio-peretto

Un cratere centrale ospiterà concerti e conferenze, sovrastato da uno Sputnik. Attorno una cintura di Cedrus atlantica ‘Columnaris’, come i missili in partenza e a rappresentare vapori  e fiamme Thuya plicata ‘Whipcord’ e Carex e Imperata cylindrica ‘Red baron’. Intorno la superficie lunare con crateri piccoli e grandi ricavati nella pietra pomice e cosparsi di ampolle di vetro.

luna-park-orticolario-2017-disegno-vittorio-peretto

Oltre alla ricca esposizione di piante e fiori, un grande spazio sarà dedicato all’arte con la presenza di numerosi artisti e designer, tra cui Dario Ghibaudo con il ‘Museo di storia innaturale’, Roberto Visani con ‘Genesi’, Giovanni Tamburelli e ‘La pelle della luna’ e molti altri.

Per vedere il programma dettagliato di Orticolario 2017 http://orticolario.it/category/visitatore/

Nessun commento

giu 19 2017

Tavole botaniche per selezionare le piante nel giardino

Pubblicato da in "plant design"

Sono ora disponibili in formatop pdf sul sito nella home page 4 tavole botaniche che costituiscono un utile strumento di selezione delle piante collegato al mio nuovo libro ‘Disegnare il giardino con le piante’.

Le tavole, dedicate rispettivamente ad arbusti, rampicanti, tappezzanti ed erbacee perenni includono per ogni pianta la descrizione dei principali elementi colturali e ornamentali.

Ecco qui di seguito i links

ARBUSTI http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2017/05/TABELLA-arbusti-1.pdf

RAMPICANTI http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2017/05/TABELLA-rampicanti-2.pdf

TAPPEZZANTI http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2017/05/TABELLA-tappezzanti-3.pdf

ERBACEE PERENNI http://www.giardininviaggio.it/wp-content/uploads/2017/05/TABELLA-erbacee-perenni-4.pdf

 

Un commento presente

giu 19 2017

Vivai tra Udine e Treviso

Pubblicato da in "plant design"

Vivaio susigarden

 Una bella scoperta è stata il vivaio Susigarden, vicino a Palmanova. Un vivaio con moltissime erbacee perenni, assai ben tenuto e con una disposizione delle piante molto accattivante. L’unico neo è che le piante davero in ottima forma sono assai concimate e trattate e quindi poi si adattano con difficoltà ai nostri giardini. Ma in ogni caso tanto di cappello!

La bellissima collezione di Rudbeckia

La bellissima collezione di Rudbeckia

La sfliata di erbacee in una delle serre

La collezione di Heuchera

Una delle serre

Poi da Priola per l’apertura dedicata a ortensie e agapanthus.

Hydrangea Amethist Vivaio Priola

hydrangea-deep-purple-vivaio-priola

Leucosceptum japonicum Golden Angel: una erbacea dalle foglie interessanti che produce spighe in tarda estate

Scabiosa caucasica Miss Willmott

Nessun commento

giu 14 2017

Il roseto di Angera a maggio. Foto di Claudia Pimpinelli

Pubblicato da in "plant design"

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Claudia Pimpinelli, carissima amica e ottima giardiniera mi ha inviato delle bellissime foto che lei ha scattato nel giardino medievale della Rocca di Angera, di cui lei ha curato l’impianto vegetale e di cui è responsabile per la gestione e manutenzione.

E’ proprio vero che l’occhio di una appassionata non è mai banale e le rose diventano piccole opere d’arte.

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

Roseto giardino medievale Rocca di Angera. Foto di Claudia Pimpinelli

 

 

Nessun commento

mag 18 2017

Disegnare il giardino con le piante di Laura Pirovano

Pubblicato da in "News,plant design"

In uscita a fine maggio il mio nuovo libro ‘Disegnare il giardino con le piante’ con prefazione di Marco Martella ed edito da Biblion edizioni nella collana Dendron.

La prima presentazione del volume sarà organizzata dall’Associazione Piante Guerriere in un luogo molto bello affacciato sul lago Maggiore, l’hotel Camin Colmegna di Luino.

giovedì 1 giugno ore 18

Locandina

 

 

 

Nessun commento

mag 12 2017

Fascination of plants day all’Orto botanico di Brera e di città studi

Pubblicato da in "plant design"

rosa-banksia-lutea-orto-brera

Dal 13 al 21 maggio una settimana di incontri, mostre ed eventi molto intriganti all’Orto botanico di Brera dal titolo ‘Fascination of plants’.
Si inizia sabato 13 maggio dalle 10:00 alle 18:00 all’Orto Botanico Città Studi (Via C. Golgi 18, Milano).L’Orto si trova a 10 minuti a piedi dalla M2 Lambrate e dalla Stazione ferroviaria di Lambrate, e prossimo al capolinea dell’autobus 61.

Da lunedì 15 a domenica 21 maggio, in vari orari, la manifestazione prosegue all’Orto Botanico di Brera
(Via privata F.lli Gabba 10/Via Brera 28, Milano, M3 Montenapoleone).
Ecco il programma

Nessun commento

mag 10 2017

Tavole botaniche del libro ‘Disegnare il giardino con le piante’ di Laura Pirovano

Pubblicato da in "plant design"

Per agevolare il lettore nella scelta delle piante il libro è corredato da quattro tavole botaniche che comprendono una significativa selezione di arbusti, rampicanti, tappezzanti ed erbacee perenni.

Per ogni pianta vengono individuate le seguenti principali caratteristiche: esposizione, persistenza delle foglie, portamento, utilizzo, colore e stagione di fiori, foglie, frutti e rami.

Qui di seguito i links alle singole tavole ordinate per caratteristiche colturali ed ornamentali

ARBUSTI

RAMPICANTI

TAPPEZZANTI

ERBACEE PERENNI

Nessun commento

mag 09 2017

Orticola 2017 largo alle erbe semplici

Pubblicato da in "plant design"

L’installazione firmata da Massimo Semola realizzata con il vivaio Il Giardino di Perazzi accoglie i visitatori all’ingresso di piazza Cavour.

L’edizione 2017 di Orticola, che quest’anno aveva come tema ‘Piante italiane per il giardino italiano’, è stata molto interessante e ha visto la partecipazione di nuovi interessanti vivai soprattutto specializzati in piante e fiori spontanei, tra cui Andrea Bassino del vivaio Barone di Nassa, con erbacee iorite dei nostri prati, tutte ottenute da seme, scelte tra quelle prevalentemente spontanee della lora italiana che possono essere adatte ai nostri giardini, Res Naturae con una collezione di rabarbari, Piante innovative con molte insolite piante utili ed eduli (molto intrigante una varietà di spinacio rampicante Basella rubra), Botanika sempre con fiori spontanei, Giardino della Moscatella con spontanee della campagna pugliese e Centroflora con molte interessanti erbacee perenni.
Il vivaio Cascina Bollate ha presentatto una ricca collezione di verbaschi, Casina di Lorenzo ha messo in mostra una preziosa ricognizione della flora della Lucchesia. Molto bella la collezione di rose del vivaio S’Orrosa e poi le umbrellifere di tanti vivai e in particolare di Millefoglie, i muschi e tante altre novità di Central Park….
Insomma una mostra all’insegna della ricerca di piante più semplici per i nostri giardini che conferma la serietà di tanti piccoli vivai specializzati e Il ruolo dei nuovi giovani vivaisti.

Ecco immagini e suggestioni dai vivai che mi hanno colpito

cascina-bollate-collezione-verbaschi-orticola-2017-

Lo stand di fiori spontanei per prati e boschi di BOTANIKA

Una bella collezione di aceri giapponesi del vivaio Giancarlo Stucchi; nell’immagine Acer Summer Gold Aureum

Il vivaio di rose S’Orrosa

Il vivaio Centroflora

Tanti sambuchi presentati da Beatrice Consonni

La bella esposizione di Central Park

Le proposte di aiuole vivaci del vivaio Il giardino vivace

Res naturae con una collezione di rabarbari e di piante commestibili della flora italiana

Flora della Lucchesia del vivaio La Casina di Lorenzo

Ed ecco alcune piante che mi hanno colpito

Un garofanino rifiorente proposto da Billo: Dianthus-plumonius-angel-of-peace

Cotinus ‘Grace’

hydrangea-heteromalla-snow-cap-

Una piccola inula: mirta o scabra proposta dal vivaio Leonelli

Una tappezzante per sole e mezz’ombra proposta da Leonelli:
Chrisogonum-virginianum

Tra le ombrellifere molti hanno proposto la bella Orlaya grandiflora

Physocarpus-little-deval

rosa-bouquet-parfait, vivaio S’Orrosa

Rosa-ghirlande-damour-

Il vivaio Giani ha presentato una collezione di ortensie rampicanti; nell’immagine Scyzophragma Rose sensation

Verbascum-chaixii-e-Anchusa-azurea, vivaio Centroflora

Infine tra gli elementi di arredo

La bella recinzione di legno de Il Giardino e le fronde

Le ombrellifere di Arrosoir et persil

Il contenitore in cotto per proteggere i rabarbari proposto da Res naturae

Nessun commento

mag 09 2017

Infiorita: manifestazione di piante sul lungolago di Ispra

Pubblicato da in "plant design"

Un momento della chiacchierata sull’evoluzione del gusto nel plant design, sotto i salici in riva al lago

A Ispra si è tenuta a fine aprile la seconda edizione di Infiorita nel bel contesto del lungolago di Ispra.
All’interno della manifestazione un gruppo di associazioni, tra cui Garden club di Arona e l’Associazione Piante Guerriere ha organizzato alcuni eventi in un bel posto sotto i salici. Il programma di ‘Il salice incantato’ prevedeva la presenza di piante del vivaio Cascina Bollate e del vivaio Coccetti, una installazione a cura di Piante guerriere con il vivaio Spertini, una mostra fotografica di Franco Aresi, le bellissime sculture in ceramica di Antje Schmuck, conferenze di Rosella Aresi sulle piante spontanee e mia sull’evoluzione del gusto nel plant design.

Ecco alcune immagini

L’installazione di Piante guerriere: un piccolo berceau con 6 betulle dai tronchi candidi e sotto una serie di arbusti dalla foglie porpora (Physocarpus Diablo) e argento (Convolvulus cmeorum, elicriso).

Particolare della vegetazione dell’installazione di Piante guerriere

Un angolo dell’esposizione delle piante di Cascina Bollate

L’esposizione di piante di Coccetti con le sculture di Antje Schmuck

L’esposizione di piante di Coccetti con le sculture di Antje Schmuck

Una bellissima ceramica di Antje Schmuck

Il lungo lago di Ispra

 

 

Nessun commento

Next »