mag 18 2017

Disegnare il giardino con le piante di Laura Pirovano

Pubblicato da in "News,plant design"

In uscita a fine maggio il mio nuovo libro ‘Disegnare il giardino con le piante’ con prefazione di Marco Martella ed edito da Biblion edizioni nella collana Dendron.

La prima presentazione del volume sarà organizzata dall’Associazione Piante Guerriere in un luogo molto bello affacciato sul lago Maggiore, l’hotel Camin Colmegna di Luino.

giovedì 1 giugno ore 18

Locandina

 

 

 

Nessun commento

mag 15 2017

News in tema di corsi, convegni, fiere ed altro ancora. Maggio 2017

Pubblicato da in "News"

L’esplosione delle spiree nel mio giardino a Laveno

Concorsi

  • Riparte la 18a edizione del Premio “La Città per il Verde”, iniziativa promossa dalla casa editrice Il Verde Editoriale di Milano. La partecipazione al Premio è completamente gratuita e non comporta per i Comuni alcun onere se non l’invio del materiale che dovrà avvenire entro il 21 luglio 2017. Coordinamento e segreteria organizzativa Premio “La Città per il Verde”
    Il Verde Editoriale Viale Monza, 27/29 – 20125 Milano Cell. 333 1823445
    Link per scaricare il Bando https://www.ilverdeeditoriale.com/citta_verde.aspx

Corsi e convegni

Fiere,  vivai ed altri eventi nella natura

  • 17-23 maggio Brooklyn. Green island porta a New York la sua visione innovativa degli Alveari Urbani: Urban Bee Hives – parte di un percorso focalizzato sulla salvaguardia delle api e sulla valorizzazione del territorio – è un dialogo tra natura, design, artigianato ed ecologia che ruota intorno alle nostre sentinelle dell’ambiente e al loro nettare sopraffino. “Un progetto” nelle parole di Claudia Zanfi “in cui piante, uomini e insetti possono cooperare per una visione di una nuova forma di paesaggio e di ambiente.” Comunicato stampa
  • 20-21 maggio, Floreka 2017, 10 anni tra petali e parole. Parco del Centro Culturale, via Marconi 5 – Gorle (BG). Programma
  • 27-28 maggio, Orchidee, bouganvillee e cactacee a piazza del Portello a Milano
  • 10-11 giugno il vivaio Le essenze di Lea organizza una mostra di piante con LE ORTENSIE di Borgioli e Taddei, MENYANTHES di Livia Cappella, IL GIARDINO VIVACE di Didier Berruyer, RHODODENDRON di Andrea Antngiovanni, IL POSTO DELLE MARGHERITE di Valeria Parea, AREA PALUSTRE di Roberto Pellegrini, ANDREA SIGNORINI giardiniere e vivaista, VIVAIO CORAZZA di Gianluca Corazza, BOTANICA LA ROMOLA di Bettina Bartolozzi.
    Luogo: Loc.Martinoni 6 Spianate (LU)
  •  16-18 giugno, A Forte dei Marmi, il 16, 17 e 18 giugno, si terrà la quarta edizione di “L’arte del giardino, l’arte nel giardino”, tre giorni di mostra-mercato con workshop e appuntamenti. Per info http://www.evergreenforte.org/
  • 16-17 settembre III edizione di Trifolia ad Arona. Per info http://www.trifolia.it/
  • 21-23 settembre Flormart a Padova. Per info https://flormart.it/
  • Fino al 21 ottobre 2017, Radice pura Garden festival. Per info https://www.radicepurafestival.com/

Milano

  • 21 maggio Orti aperti al Bosco in città. Per info www.cfu.it
  • 25 maggio, dalle 19.30 alle 21, Incontro sugli scali ferroviari, CAM corso Garibaldi
  • 7 giugno – 7 ottobre ‘Naturalmente Milano’ una serie di eventi organizzati dal Parco delle lettere di Milano. Concerto di apertura il 7 giugno, h. 18-20, al Teatro Continuo Burri. Calendario eventi
  • 8 giugno, Italia nostra organizza una visita guidata al Teatro romano dell’antica Mediolanum. http://www.italianostra-milano.org/cms/files/IN%20Teatro%20Romano%2008062017.pdf
    Ritrovo 14.45 in via san Vittore al Teatro 14. Contributo 10 euro

Nessun commento

mag 15 2017

Letto per voi: Plant revolution di Stefano Mancuso

Molto interessante, come al solito, l’ultimo libro di Stefano Mancuso, sempre molto chiaro pur affrontando processi molto complicati e assai stimolante anche perchè ci fa capire come la conoscenza dei raffinati processi del mondo vegetale potrebbero aiutarci a migliorare la nostra vita.

Non a caso il sottotitolo è ‘Le piante hanno già inventato il nostro futuro’!

Per Mancuso le ragioni per imitare il mondo vegetale sono tante ‘le piante consumano pochissima energia, compiono movimenti passivi, sono costruite a moduli, hanno una intelligenza distribuita (al contrario di quella centralizzata degli animali) e si comportano come delle colonie’.

Nelle piante la parola d’ordine è decentrare e la loro forza, nonostante non possano muoversi, dipende dal fatto che tutte le funzioni che negli animali sono concentrate in organi specifici sono invece distribuite in tutto il corpo. E questo è il solo modo per difendersi dalla predazione non potendo ovviamente scappare.
Fino ad oggi l’uomo ha sempre replicato, nelle sue innovazioni tecnologiche l’espansione e il miglioramento delle funzioni umane replicando l’essenziale dell’organizzazione centralizzata animale. Un esempio per tutti è il computer che in un certo senso è ‘una banale trasposizione dei nostri organi in chiave sintetica’, dove il cervello è il processore che deve governare l’hardware e ram, dischi rigidi, schede video e audio sono i tanti organi con funzioni specifiche. Le piante, che hanno dovuto sviluppare una eccezionale sensibilità per conoscere il loro ambiente, rappresentano un modello molto più moderno e resistente di quello animale coniugando flessibilità e solidità con una architettura cooperativa, distribuita e senza centri di comando, capace di resistere a ripetuti eventi catastrofici senza perdere funzionalità.

Per dimostrare questa sua tesi, il biologo passa in rassegna nei vari capitoli le tante capacità a volte davvero incredibili delle piante e i campi dell’innovazione tecnologica dove sarebbe possibile copiarle.

  • La memoria senza cervello (con riferimento ad esempio agli esperimenti condotti sulla Mimosa pudica).
  • Le piante come plantoidi sfruttando le inesauribili potenzialità delle radici (cioè ispirarsi alle piante con un approccio bioispirato per produrre nuove tipologie ai automi in grado di resistere in ambienti ostili, come la mappatura di campi minati, le esplorazioni spaziali, le ricerche minerarie e petrolifere!!!)
  • L’arte della mimesi (con il caso della Boquilla trifoliata, una vera zelig del mondo vegetale che riesce a copiare le foglie della specie ospite, albero o arbusto) e la dimostrazoione che le piante sono dotate di una seppur rudimentale visione
  • Muoversi senza muscoli: le piante hanno movimenti attivi (apertura degli stomi e la fioritura), che richiedono il consumo di energia interna e movimenti passivi che invece utilizzano l’energia dell’ambiente senza copnsumare energia e che sono dovuti a variazioni igroscopiche di alcuni costituenti delle cellule (ad esempio la pigna apre le sue squame in ambiente secco e le chiude quando l’umidità dell’aria si alza). Mancuso si domanda se non sia possibile trovare un materiale in grado di muoversi sfruttando solo i gradienti di umidità dell’aria
  • Rapporto piante e animali: spacciatori e consumatori di nettare extraflorale. La mirmecofilia, ossia la cooperazione tra piante (offrono il nettare) e le formiche (difendono la pianta dai predatori)
  • Democrazia verde. Molte delle soluzioni sviluppate dalle piante sono l’esatto oposto di quelle prodotte dal mondo animale. Se per gli animali l’unica risposta è il movimento, per le piante la parola d’ordine è adattamento. E per questo occorre una sorprendente sensibilità che aiuta le piante a percpire una molteplicità di fattori chimici e fisici. Le radici sono il cuore di questo sofisticato sistema di intelligenza distribuita. Le piante si comportano come una colonia di insetti.
  • Archipiante: copiare il meccanismo della fillotassi, cioè la disposizione delle foglie lungo i rami per ottimizzare l’esposizione alla luce. Il caso delle cactacee che hanno compiuto una trasformazione della fotosintesi che avviene di notte per evitarela perdita di acqua.
  • Cosmopiante: le piante come nostre compagne nel viaggio nello spazio!
  • Vivere senza acqua dolce

Nessun commento

apr 18 2017

News in tema di corsi, convegni, mostre, libri e altro ancora. Aprile 2017

Pubblicato da in "News"

Concorsi

  • Landscape Architecture Europe / Call for entries 2014-2016: entro il 15 maggio 2017 i paesaggisti interessanti possono inviare i loro progetti per l’inserimento nella quinta edizione dell’yearbook. Per info: https://www.landscapearchitectureeurope.com/
  • la Fondazione Benetton Studi Ricerche, nel quadro delle attività sperimentali sul paesaggio e la cura dei luoghi sviluppate con il proprio Comitato scientifico, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali ed Ambientali di Palermo, organizza un workshop internazionale di progettazione del paesaggio dedicato a Maredolce-La Favara, nel cuore del quartiere Brancaccio a Palermo, in programma da lunedì 26 a venerdì 30 giugno 2017.
    Il bando è scaricabile dal sito
    www.fbsr.it. Le domande di partecipazione devono pervenire entro le ore 12 di martedì 16 maggio 2017.
  • Franciacorta in Fiore-fiera botanica, il Comune di Cazzago San Martino, la Pro Loco comunale, della provincia di Brescia,  indicono il concorso   il “Festival dei giardini di Franciacorta”. Il concorso giunto alle XV^ edizione è rivolto ai progettisti del verde, ha per titolo Sub tegmine fagi luce e ombra in giardino. Nelle Bucoliche Virgilio pone attenzione, con pochi versi incisivi e poetici, su una delle condizioni nascenti del giardino: riposare all’ombra delle foglie.Scadenza invio progetti 10 aprile. Per info www.franciacortainfiore.it

Una bellissima cascata gialla di Rosa banksia lutea nel giardino Boscarelli a Vignola

Corsi e convegni

  • 20-21 aprile, le giornate di studio di Orticola Lombardia alla Gam di via Palestro a Milano. Giovedì 20 aprile si parlerà di Piante spontanee o naturalizzate in Italia, ma anche di piante provenienti da paesi lontani che sono però divenute un simbolo del Giardino Italiano, come gli Agrumi di cui si tratterà nella giornata di venerdì 21 aprile. Programma
  • 21 aprile, Convegno ‘Nuove tecniche di diserbo nel verde urbano, Fondazione Minoprio. Per info http://www.fondazioneminoprio.it/index.php?option=com_k2&view=item&id=74:nuove-tecniche-di-diserbo-nel-verde-urbano-venerdi-21-aprile-2017-fondazione-minoprio&lang=it
  • 26 aprile alle 18:30, VISIONI IN DIALOGO – GIARDINI, Milano, Fondazione Feltrinelli, Viale Pasubio. Programma
  • 6 maggio, corso L’orto che passione; la lezione si svolgerà nell’ORTO FAIR, l’orto a cassoni che da 4 anni produce la linfa della cucina del ristorante agrituristico Toscana Fair. Ore 10 presso Mati 1909. Per iscriversi è necessario inviare una mail a info@accademiadelgiardino.it oppure telefonare allo 0573 380051.
  • 13 maggio, Il giardinaggio contemporaneo, incontro al Castello Quistini con paesaggisti e agronomi in occasione del Garden Festival. Per info http://www.garden-festival.it/il-giardinaggio-contemporaneo/
  •  4 e 18 maggio e 8 giugno, Seminari di primavera alla Fondazione Minoprio: l’acqua, l’illuminazione, il tappeto erboso. Programma sul sito www.fondazioneminoprio.it

    Seminaria

  • 7 maggio  Seminaria organizza un Laboratorio di Tintura naturale dalle ore 9,30 alle 18,30 con pausa pranzo vegetariano. Conosceremo le erbe tintorie della flora mediterranea. Impareremo a tingere con alcune delle piante tradizionalmente utilizzate per la tintura del cotone, della lana, della seta e del lino. Per info http://www.perunteatroteatrale.com/
  • 16 maggio – ore. 18:00 – 22.00, VerDisegni organizza il Seminario Infrastrutture e Paesaggio con rilascio 3 crediti per Architetti. http://www.ordinearchitetti.mi.it/it/formazioneofferta/2
    Per info: www.verdisegni.org
  • 15-16 maggio, convegno ‘Que deviennent les jardins historiques?’, Orangerie de Doaine de Sceaux, Francia. Per info http://applis.hauts-de-seine.fr/colloqueJardins2017/
  • 20 maggio al vivaio Coccetti di Lisanza (Sesto Calende) giornata a tema sulla rosa
  • 20-21 maggio corso dell’artista Silvia Molinari su CARTA+ACQUA+PIGMENTO. Materiali e Superfici a Milano. Il seminario avrà luogo all’interno dell’associazione di legatoria d’arte e restauro del libro antico Professione Libro, in via Angelo Dal Bon 1, zona Bovisa. info e iscrizioni: http://www.professionelibro.it/schedacorso.aspx?id=36&clid=430&ts=co&lg=it
  • 11-17 giugno, ‘Vestire il paesaggio. Dalla cultura del verde alla cultura del paesaggio’, Pistoia. Programma
  • 13 giugno, Presso il 39° piano di Palazzo Lombardia l’Ass. regionale Claudia Terzi, il Sindaco di Bergamo Giorgio Gori e il presidente di Arketipos Maurizio Vegini insieme al paesaggista Lodewijk Baljon presentano alla stampa le novità della 7° edizione de I Maestri del Paesaggio.

Fiere e vivai

  • Dal 24 marzo fino al 22 ottobre (9-17.30) riapertura dei giardini dell’isola Madre sul lago Maggiore
  • Dall’1 aprile al 5 novembre è aperta la nona stagione d’arte nel parco di Chaumont sur Loire. Per info www.domaine-chaumont.fr
  • Il 21 aprile apre a Giarre (CT) la prima edizione del Radicepura Garden Festival, promosso dalla Fondazione Radicepura. Il festival è il primo evento internazionale dedicato al garden design e all’architettura del paesaggio del Mediterraneo, che vede coinvolti giovani designer, istituzioni, imprese, grandi protagonisti del paesaggismo, dell’arte e dell’architettura. Fino al 21 ottobre, nel parco botanico di Radicepura, sarà possibile visitare quattordici giardini, realizzati appositamente con le piante più originali coltivate da Piante Faro, che raccoglie 800 specie e oltre 5000 varietà, grazie all’attività portata avanti da oltre 50 anni da Venerando Faro, oggi alla guida dell’azienda insieme ai figli Mario e Michele. Programma
  • 23-24 aprile alla Fondazione Minoprio, Erbe e orto. Per info www.fondazioneminoprio.it
  • 27 aprile, Fotografare il paesaggio: dialogo con G. Berengo Gardin e V. Pigazzini alla villa Reale di Monza. Per info http://www.mostrabazzoni.it/eventi.html
  • 28 aprile – 1 maggio. Tre giorni per il giardino al Castello di Masino. Programma
  • 30 aprile e 6 maggio a Buggiano castello (Pistoia), La campagna dentro le mura’: giardini di agrumi aperti alle visite. Locandina
  • 5-7 maggio Orticola ai Giardini di via Palestro, Milano VEDI POST
  • 5-7 maggio Aquilegia e dintorni, mostra mercato di erbacee perenni e altre piante insolite presso vivaio Erbario della Gorra, Casalborgone (TO). Per info www.gorraonline.it
  • 13-14 maggio al Castello di Paderna mostra di Frutti antichi, promossa dal FAI: circa 130 espositori. Programma
  • 13-15 maggio Peonie in fiore al vivaio delle Commande. Programma

    Giardino Corsini durante AeP 2012

  • 18-21 maggio, Fiori d’arancio, tema della XXIII edizione al giardino Corsini di Firenze. Programma
  • 19-21 maggio, Franciacorta in fiore, con esposizione di giardini sul tema Sub tegmine fagi luce e ombra in giardino. Per info http://www.franciacortainfiore.it/
  • RHS CHATSWORTH FLOWER SHOW 2017 ll Chatsworth Flower Show è una grande novità della Royal Horticultural Society inglese (RHS) per giugno 2017.   Per l’Italia è stato selezionato per un allestimento il gruppo formato da  Barbara Negretti & Elisa Tomat, garden designer, e Julia Artico, artista, e siamo nella categoria FreeForm con una proposta dedicata al lavoro del giardiniere.Per info https://www.indiegogo.com/projects/behind-the-scenes-at-chatsworth-design#/

Libri

  • Freschissimi i due nuovi libri di Tiziano Fratus, autore della seguitissima rubrica “Il cercatore di alberi” sulle colonne del quotidiano La Stampa. MANUALE DEL PERFETTO CERCATORE DI ALBERI Kowalski, gruppo Feltrinelli e IL SUSSURRO DEGLI ALBERI Piccolo miracolario per uomini radice Ediciclo Editore
  •  Dalla Libreria della natura di Milano
    SECRET GARDENS, di MASSET, C. una raccolta con fotografie dei più iconici giardini del National Trust. Pagg. 208, cm 24×21, rilegato. Euro 23
    I GIARDINI DELLE ISOLE BORROMEE, di IMPELLUSO L. FUSARO D., pag 170, 29 euro
    LE JARDIN PLUME, COMME UN JEU AVEC LA NATURE, di QUIBEL S. ET P. LE SCANFF MAYER J. ET G., pag 191, 39 euro
    VIVACES SANS ARROSSAGE, di SEVER M., pag 384, 38 euro

Milano

  • “Senso 80″ – Il Diurno Venezia ispiratore di un progetto espositivo di arte contemporanea. 22/4 - prenotazioni aperte; 30/4 - apertura prenotazioni 16/4; 6/5 - apertura prenotazioni 22/4; 14/5 - apertura prenotazioni 30/4. Percorsi a cura della Delegazione FAI di Milano – Evento a contributo libero per Iscritti FAI, contributo di 7€ per in non Iscritti – pagamento e possibiltà di iscriversi in loco.

Mostre

  • Fino al primo maggio, Flora a Palazzo: acquerelli cotanici e antichi erbari, Palazzo Bellini, piazza Martiri, Oleggio. Locandina
  • La Land artist tedesca Cornelia Konrads sarà presente con un’opera alla Biennale del Paesaggio di Caltagirone, dal 23 aprile al 1 maggio. L’opera resterà esposta in modo permanente nel parco del museo delle ville storiche. Comunicato stampa.

Siti web

Nessun commento

apr 18 2017

Parco delle lettere di Milano: il concorso degli arredi da esterno

parco-delle-lettere-concorso-arredi-2017-

Venerdì 7 aprile 2017, alle ore 11:30, alla Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani, si è svolta la presentazione e la premiazione dei vincitori del concorso di idee “Design Verde”.
Per informazioni sul Parco delle lettere vedi post http://www.giardininviaggio.it/il-parco-delle-lettere-a-milano-2

1. Lanterne di Parole, progettisti Sabrina Baroncini e Marco Micheletti www.facebook/lanternediparole

2. Chair Sharing, progettisti Associazione T12-Lab www.t12-lab.it;

3. Ali-Brì, progettisti Architetti Associati Fardelli e Colombo http://aafc.it.

Ecco alcune immagini dei progetti selezionati

parco-delle-lettere-concorso-arredi-2017

parco-delle-lettere-concorso-arredi-2017-

parco-delle-lettere-concorso-arredi-2017-

parco-delle-lettere-concorso-arredi-2017-

Nessun commento

apr 18 2017

Fuori salone 2017

Pubblicato da in "News"

Ecco alcune immagini catturate al Fuori salone di Milano edizione 2017

Le nature morte del fotografo inglese Broadbent

La collezione 2017 di Paola Lenti nel nuovo spazio di via Orobia

paola-lenti-via-orobia-fuori-salone-

paola-lenti-via-orobia-fuori-salone-

paola-lenti-via-orobia-fuori-salone-

Paola-lenti-via-orobia-fuori-salone-

paola-lenti-via-orobia-fuori-salone-

paola-lenti-via-orobia-fuori-salone-

Alberi secolari, una mostra del fotografo Giorgio Majno

Design taste outdoor in piazza san marco con allestimento di piante di Donatella Germani

Design taste outdoor in piazza san marco con allestimento di piante di Donatella Germani

Design taste outdoor in piazza san marco con allestimento di piante di Donatella Germani

Botanik per Greeisland 2017

Augmented surface a cura di Citterio/Viel nel chiostro laterale dell’università Statale

La vetrina del fiorista di via brisa

Installazione a Palazzo Litta

Orto botanico di Brera

Orto botanico di Brera

Orto botanico di Brera: la stupenda rosa banksia lutea

Orto botanico di Brera: Allium ursinum e Hyacinthoides non scripta

Lost in time and place, installazione di Roberto benatti

Roberto benatti

Materia mista in via Santa Valeria

Materia mista in via Santa Valeria: allestimento vegetale Gheo Clavarino

La bellissima casa di via santa valeria che ospitava materia mista

Nidi di design alla Triennale

Nidi di design alla Triennale

 

Nessun commento

apr 03 2017

Seminario Paesaggio e infrastrutture

Pubblicato da in "News"

L’Associazione VerDiSegni organizza il seminario ‘INFRASTRUTTURE e PAESAGGIO’

16 maggio, dalle 18 alle 22 presso la Biblioteca della Scuola Arte & Messaggio di Milano, Via Giusti 42 Il seminario si terrà  il prossimo.                             

L’evento dà la possibilità di accedere a 3 crediti rilasciati dal CNAPPC per l’aggiornamento professionale obbligatorio per Architetti (provincia Milano). E’ stata avviata la richiesta per il rilascio di crediti anche all’ordine Ordine dei Dottori Agronomi.
Per iscriversi è necessario mandare una mail a Info@verdisegni.orgcompilando il modulo di iscrizione allegato. 

Ulteriori informazioni sul sito www.verdisegni.org

 

Nessun commento

mar 20 2017

Le mie pubblicazioni: recenti e in corso di uscita

Pubblicato da in "News"

Articoli

Su Gardenia dei mesi di febbraio e marzo sono usciti due miei articoli dedicati ai giardini giapponesi, rispettivamente i giardini zen e quelli di passeggio. Le fotografie sono di Lucia Covi

IN VIAGGIO / ON THE ROAD
A Parigi, alla scoperta di piccoli giardini, Architettura del paesaggio 33, 2016
Questo il titolo della prima rubrica che con cadenza semestrale curerò su Architettura del paesaggio, la rivista dei paesaggisti italiani

Libri

Uscirà a maggio 2017 il mio nuovo libro ‘Disegnare i giardini con le piante’, edizioni Biblion

Il volume si propone come un’agile strumento, di ausilio agli appassionati, ai paesaggisti e ai giardinieri,  per affrontare il disegno del giardino utilizzando al meglio le piante.
Nella prima parte ‘Plant design’ verranno illustrati i criteri di base del plant design passando in rassegna  i piccoli alberi, gli arbusti, le siepi come elemento di struttura, i rampicanti, i tappezzanti, le erbacee perenni e le erbe ornamentali, proponendo l’impiego di  piante meno conosciute e versatili e illustrandone le principali caratteristiche. Attraverso un corredo iconografico verranno mostrati alcuni principali impieghi delle piante descritte ed alcuni accostamenti originali.
Nella seconda parte ‘Accostamenti per tutte le stagioni’ si propongono per ogni stagione dell’anno diversi accostamenti di piante – sia erbacee perenni che bulbose che arbusti – attraverso un corredo fotografico e una breve illustrazione delle caratteristiche salienti delle piante impiegate in ogni proposta.
Nella terza ‘Strumenti di plant design’ agili appendici permetteranno al lettore di selezionare le piante in base a criteri multipli (Tavole botaniche), sia di trovare le piante descritte (guida ai principali vivai per tipologia di piante fornite),  sia di approfondire le tematiche attraverso la bibliografia, i profili dei principali protagonisti del mondo del giardinaggio e i principali festival di giardini e le pèiù importanti mostre di piante.

Nessun commento

mar 20 2017

Dal mondo delle riviste. Marzo 2017

Pubblicato da in "News"

Arcipelago Milano

Architettura del paesaggio 33 2016. Tema ‘Giardini per la città

  • Letture: i giardini di Mien Ruys, Il tempo dei giardini di Pompei, Libereso il giardiniere di Calvino

  • Progetti:
    Un mosaico di spazi pubblici, Saint Pol de Leon, Francia
    Giardini multipli, Amilly, Francia
    Luoghi Temporanei, Londra
    Forma aperta, Bilbao, Spagna
    Micropaesaggi, Viadana (MN)
    L’incolto progettato, Fondazione Prada, Milano
    Variazioni cromatiche, Milano Marco Bay
    Fatto ad arte tra le mura, Firenze
    A. Lambertini Spazi di resistenza e giardini planetari
    Un giardino sospeso, Ragusa

  • Rubrica in Viaggio a cura di Laura Pirovano, Piccoli giardini a Parigi

Gardenia marzo 2017

  • Giapponesi da passeggio, Laura Pirovano e foto di Lucia Covi
  • Quinte verdi, progetto di Stefano Beccari
  • A fine inverno la bellezza è a rasoterra, P. Pejrone
  • Edgeworthia crysantha
  • Iris tuberosa, A. Perazzi
  • Sassifraghe
  • Un giardino nel Kent
  • Camelie della Lucchesia

Topscape 27

  • Dalla Gran Bretagna,Martha Schwartz Partners (MSP)

  • Dalla Francia,Dalix Architects

  • Dalla Spagna,Sergio Sebastián Franco,Sergi Godia, Ana Molino

  • Dall’Australia,T.L.C. – Taylor Cullity Lethlean,Lisa Howard

  • Dalla Svizzera,Georges Descombes, Descombes Rampini Architects, Paolo Bürgi

  • Dalla Norvegia,Østengen & Bergo Landscape Architects, Glifberg e Lykke

  • Dalla Germania,Latz + Partner, SINAI Gesellschaft von Landschaftsarchitekten mbH, Silvia Beretta

  • Dall’Olanda,Bureau B+B urbanisme and landscape architecture, Lodewijk van Nieuwenhuijze - H+N+S

Nessun commento

mar 20 2017

News in tema di corsi, fiere, libri e altro ancora. Marzo 2017

Pubblicato da in "News"

Il balcone della mia amica Donatella con una esplossione di giallo di Jasminum nudiflorum

Corsi e seminari

  • 24 marzo, workshop sui Tetti verdi, Scuola del Festival del paesaggio, Roma. Per info www.festivaldelverdeedelpaesaggio.it
  • 20-21 aprile, Tornano le giornate di studio di Orticola di Lombardia. Quest’ano i temi sono ‘Agrumi e piante spontanee’. GAM, Milano. Programma
  • A fine marzo riprendono gli incontri a ingresso libero organizzati dalla mia Associazione dal titolo “POLIEDRICO ITINERARIO”  presso una prestigiosa sede dell’Università degli Studi di Milano, Palazzo Greppi, in via Sant’Antonio 8. Curati da Stefano Allovio e Chiara Rosati, saranno dedicati alle connessioni tra Creatività e Antropologia. Le date: 28 marzo, 4 e 11 aprile. Programma
  • 30-31 marzo si terrà a Varese il 30 e 31 marzo il prossimo corso “Il Sistema Albero” – mod I, ideato e interamente condotto dal dott. Daniele Zanzi. Per info http://fito-consult.us13.list-manage1.com/track/click?u=c1a7beeb9661adf28d236673b&id=745107a6d6&e=8bf26d0754

Fiere e vivai

  • 22-26 marzo Camelie in mostra al Parco delle camelie a Locarno
  • 24-26 marzo Fiera di vita in campagna, Montichiari (BS). Comunicato stampa
  • Le relazioni all’incontro organizzato da Italia nostra Milano sull’enciclica Laudato sì si possono leggere a questo link https://italianostramilanonorddotorg.files.wordpress.com/2017/03/laudato-sc3ac_interventi-relatori.pdf
  • 24 marzo Associazione Giardino e Paesaggio e ADIPA Lombardia organizzano Ortaggi dimenticati della tradizione italiana: l’orto dai sapori antichi. Progetto HortiVes.” Cascina Cuccagna sala cinema ore  20.40
  • 25-26 marzo, Mostra della camelia a verbania Villa Giulia
  • 25 marzo-25 aprile Giardinity Primavera, I bulbi di Evelina – Tulipani: nuovo design impressionista olandese, Villa Pisani Bolognesi, Vescovana. Programma
  • Domenica 26 marzo 2017 dalle 9 alle 17  la Primavera dei Giardini nei Giardini di via Rogoredo, Milano. Alcuni residenti del quartiere Rogoredo di Milano propongono di accogliere la bella stagione con un evento spontaneo in cui il verde del prato e gli alberi in fiore diventino cornice per un insolito quadro di rinascita sociale.
    I Giardini di via Rogoredo sono già stati, negli ultimi mesi, teatro di aggregazione e convivialità: a lume di lanterna una sera dell’ottobre 2016, e con l’arrivo delle Befane lo scorso 6 gennaio.
  • 31 marzo – 2 aprile, Verde mura, Lucca. Comunicato stampa
  • 7 aprile – 2 maggio, Aprile dolce foirire in Val di Non. Per info http://www.apriledolcefiorire.com/
  • 8-9 aprile, Ortoflora e natura, Parco della Cascina Vigna, Via San Francesco di Sales 188  |  CARMAGNOLA (TO). Per info www.ortofloraenatura.it
  • 15-17 aprile, Georgica, festa della terra e delle acque a Guastalla. Comunicato stampa
  • 21-23 aprile, Primavera alla Landriana, Tor San Lorenzo, Roma
  • 21 aprile – 21 ottobre, Radice pura garden festival, Giarre, Catania. Per info https://www.radicepurafestival.com/
  • Sabato 6 e Domenica 7 Maggio 2017, Il fiore e il lago, Parco dei Tre Laghi, via XX Settembre, 46, Gravellona Lomellina (PV). Comunicato stampa
  • 29 aprile – 1 maggio, Tre giorni per il giardino al Castello di Masino (TO)
  • 5-7 maggio, Orticola, Giardini di via Palestro Milano
  • 6-7 maggio Kaktos, mostra mercato di cactus a Torino, nel Borgo medievale. Programma
  • 12-14 maggio PERUGIA FLOWER SHOW. Per info www.perugiaflowershow.com
  • 13-14 maggio Primo festival del giardino sul tema ‘Il giardino contemporaneo’, al Castello Quistini, Rovato (BS). Comunicato stampa
  • 19-21 maggio, Un bosco per Roma, VII Festival del Verde e del Paesaggio,Auditorium Parco della Musica – Roma. Comunicato stampa
  • 20 maggio-4 giugno Chelsea Fringe Festival: torna per il settimo anno a Londra, e non solo, la manifestazione che vede progetti di giardini, installazioni artistiche e altri eventi. Per info http://www.chelseafringe.com/
  • 23-27 maggio a Londra Chelsea Flower show. Per info  https://www.rhs.org.uk/shows-events/rhs-chelsea-flower-show

Giardini

  • Nell’ambito del progetto di restauro e di riqualificazione della serra e della vasca storiche ospitate all’interno del Giardino Ducale di Parma, promosso dal Comune di Parma con il sostegno della Fondazione Cariparma, l’Associazione Culturale Parma Color Viola si fa promotrice del progetto Il posto delle Viole. Il posto delle Viole nasce dall’idea di voler ridisegnare lo spazio delle serre del Giardino Ducale di Parma per riportarle al loro utilizzo originale, con la ripresa della coltivazione di piante e fiori come nel passato. Creare uno spazio dove il tema della tradizione della viola sia raccontato nei suoi vari aspetti botanici, olfattivi, culturali e di costume, arricchendo la città di Parma attraverso uno dei suoi simboli più amati e riconosciuti a livello internazionale.
    I laboratori di acquerello ed osservazione scientifica si ripeteranno nel weekend di sabato 25 e domenica  26 marzo.
    Le visite guidate alla serra e alla vasca restaurate proseguiranno sino al 15 aprile nei giorni da giovedì a domenica.
  • 30 aprile e 7 maggio, La campagna dentro le mura al Castello di Buggiano (Pistoia): in queste due date saranno aperti alle visite gli orti di agrumi e i giardini segreti. Segnalazione

Libri

Segnalazioni dalla Libreria della natura di Milano

  • Bomarzo poétiques d’un jardin italien Un essai d’André Pieyre de Mandiargues sur les « monstres de Bomarzo » paru en 1957 a fait connaître ce « parc de sculptures » qui remonte au milieu du XVIe siècle, en le présentant comme le produit d’un inconscient « pré-freudien », un lieu « inspiré » censé préfigurer le Surréalisme et l’Art brut. Depuis, les « monstres » de Bomarzo sont devenus des icônes de l’art paysager et leur « actualité » a nourri la relation entre, le Maniérisme de la Renaissance et le Surréalisme. Le propos de cet ouvrage associe aux photographies de François Sagnes un essai de Gilles Polizzi et « revisite » ce parallèle un demi-siècle plus tard, à la manière dont on revient dans un jardin connu de longue date, pour mesurer les changements qu’y aura apportes le temps : la maturation des idées et des formes, la patine de la pierre, la croissance des végétaux. Pagg. 227.

  • Guida grandi giardini italiani 2017, di AA. VV. Un viaggio affascinante attraverso la storia, l’arte e la natura in una guida tascabile! Ecco cosa vi aspetta nella nuova edizione della guida bilingue (italiano/inglese) dei Grandi Giardini Italiani. La guida, realizzata dalla casa editrice del network dei più bei giardini visitabili in Italia, presente in 11 regioni del Paese, oltre alla Città del Vaticano e alla Svizzera promette di raccontarvi 500 anni di storia dei Giardini e di fornirvi informazioni utili per visitare da soli, in compagnia o in famiglia questo immenso patrimonio culturale. La Guida Grandi Giardini Italiani 2017 dedica ad ogni Giardino aderente al network una scheda completa di informazioni aggiornate sulla storia, l’arte, la natura e i servizi offerti e molto ancora. A rendere unica e preziosa questa guida le oltre 250 foto a colori per assaporare fin da subito l’incanto di questi luoghi. L’edizione 2017 è arricchita dalla sezione dedicata a ”Progettisti, creatori, giardinieri dei Grandi Giardini Italiani”. Pagg. 250

  • Gardening With Foliage First, Di Karen Chapman And Christina Salwitz
    127 Dazzling Combinations that Pair the Beauty of Leaves with Flowers, Bark, Berries, and More. What happens to your yard when it’s not in flower? Does it suddenly become a sea of green? With the right foliage palette, your garden could shine with color and texture year-round. In Gardening with Foliage First, designer Karen Chapman and horticulturist Christina Salwitz offer more than 100 plant combinations that start with intriguing foliage schemes, then layer in flowers, berries, bark, and other finishing touches. The result? Tapestries of inspiration you can take directly into your garden, and designs that flourish in every season and climate. Pagg. 324.

  • Giardini E Paesaggi, La Scuola Di Marco Pozzoli, Di Romitti, I.
    L’architetto Marco Pozzoli è considerato uno dei grandi maestri del paesaggio italiano. Il volume, riccamente illustrato, mette a confronto giardini e paesaggi realizzati dal 1970 al 2015 in Italia e in Europa, capolavori che abbracciano e rispecchiano il valore e l’estetica di altre arti come pittura, architettura, scienza botanica. Al centro dell’opera di Pozzoli è il recupero del significato stesso del giardino, una ricerca attuata non solo attraverso la funzione ornamentale ma in relazione al valore artistico, simbolico e culturale, in un’espressione contemporanea che si impone con segni, composizioni originali e rappresentazioni suggestive. Sono opere che narrano modi di progettare e di vivere lo spazio, frammenti e immagini straordinarie che documentano la complessità di un processo creativo che inizia dalla lettura e dalla interpretazione dei luoghi e giunge alla realizzazione nell’idea del “giardino come scultura”. Pagg.240

  • The English Roses, Di Austin,David Austin Roses is one of the world’s leading rose nurseries. The English Roses developed there have brought the rose to a new level of beauty and strength; their ability to flower continually throughout the summer and autumn makes them one of the most durable garden flowers. In this revised and updated edition, David Austin describes how he combines the beauty and fragrance of the Old Roses with the repeat-flowering and wide colour range of the Modern Roses. David presents seven groups of classification for his roses and advises how to grow and maintain them. Featuring more than 20 new rose varieties, all with detailed descriptions and updated photography throughout, this third revised edition of The English Roses is an essential reference for all rose lovers and gardeners. Pagg. 320.

  • Rose Cinesi, Regine Dall Oriente, di AA. VV.
    Rose Cinesi è un racconto di viaggi incredibili, di esploratori, di pionieri e di passioni. Protagoniste, le più antiche e rivoluzionarie tra le rose. Quelle che regalarono il rosso brillante e fioriture senza fine ai nostri giardini. Le prime varietà arrivarono in Europa da Canton insieme al tè a bordo dei velieri della Compagnia delle Indie Orientali.Tante le notizie e tante le curiosità che riguardano queste rose nelle oltre 280 pagine del volume. A partire dall’inedita storia che narra di colei che per prima le accolse alla sua corte: Maria Antonietta. Il racconto si snoda poi attraverso i tanti incroci che trasformarono queste “regine d’Oriente” nelle meraviglie che fecero innamorare l’imperatrice Joséphine, moglie di Napoleone, che ne collezionò in gran numero facendole diventare le grandi protagoniste dei giardini della Malmaison. Pagg. 288

Milano

Mostre

  • 23 MARZO/ 23APRILE 2017, Landscapes, opere di Fabrizio Ceccardi, Galleria RB Contemporary Via Plinio 11 – Milano http://contemporary.rbfineart.it.
    Opening giovedì 23 marzo pre 18.30 Dialogano con l’autore, Roberto Mutti (critico di fotografia, collabora con La Repubblica) e Claudia Zanfi (storica dell’arte, direttrice Green Island), curatrice della mostra e della monografia (Silvana Ed.)

Petizioni

Ricerche

  • Amano la campagna e le sue attività, coltivano alla ricerca della genuinità o del semplice benessere dell’aria aperta. Adorano i prodotti di nicchia, producono poco e lo fanno per passione, per la propria famiglia e per gli amici. Sono gli agricoltori per passione, 1,2mln di italiani (1mld di euro la spesa media annua) inquadrati in un nuovo sondaggio realizzato dalla rivista Vita in Campagna in occasione dell’omonima Fiera di riferimento per gli hobby farmer, in programma a Montichiari (Brescia) dal 24 al 26 marzo prossimi. L’indagine, svolta online su un campione di circa 500 rispondenti in tutta Italia, restituisce una cartolina tanto bucolica quanto pragmatica dell’agricoltore non professionista. Ortaggi (83%) e frutta (65%), ma anche ulivi (43%) e viti (37%) sono le coltivazioni predilette dagli hobby farmer, che lo fanno non certo per aggiungere reddito (11%) o per risparmiare (11%) quanto per stare all’aria aperta (69%), per ‘consumare prodotti più sani e genuini’ (68%) o per rilassarsi (50%). In due casi su tre trasformano le proprie produzioni, in conserve (79%), olio (43%) e vino (34%) per il consumo in famiglia (92%) o per fare regali a parenti e amici (48%). Il profilo dell’hobby farmer – oltre 40mila gli appassionati attesi alla fiera di Vita in Campagna – è in 8 casi su 10 maschio, di buona scolarità e impiegato (33%), pensionato (19%), libero professionista o operaio (10%). Coltiva il proprio terreno da circa 18 anni, nel 43% delle volte alleva animali (galline, oche, polli e anatre, 85%) e sembra essere un lavoratore per passione instancabile, con 19,2 ore di attività hobbistica alla settimana. Orto, giardino, piante officinali e aromatiche, frutteto, vigneto, oliveto ma anche allevamenti di piccole dimensioni, fattorie didattiche per i bambini e le famiglie, fattorie sociali saranno protagonisti alla 3 giorni di Montichiari (BS), che conta sei padiglioni (3 dedicati alla piccola agricoltura e a quella hobbistica; uno alla multifunzione in agricoltura; uno a vivere la casa in campagna e uno intitolato a ‘Origine’, con 100 tra produttori e piccoli artigiani del cibo provenienti dalle regioni italiane), 300 gli espositori e più di 150 corsi gratuiti no stop. In fiera sarà protagonista anche il patto con 7 tra le principali associazioni no profit in nome della salvaguardia della biodiversità. Un tema caro agli hobby farmer – come evidenziato dall’indagine di Nomisma/Vita in Campagna ‘Osservatorio dell’Agricoltura amatoriale 2012’ – che si dicono convinti di poter salvaguardare la biodiversità (30%). L’evento è organizzato dal mensile “Vita in Campagna”, edizioni L’Informatore Agrario.Fonte Vita in campagna. Per approfondire www.lafiera.vitaincampagna.it

Siti web

  • Informazioni sulla neonata Associazione Piante guerriere, costituita a Laveno Mombello (VA) l’estate scorsa con 5 soci fondatori: Maria Grazia Campagnani (presidente), Marisa Aresi (vice presidente), Laura Pirovano (segretaria), Romolo Ponti e Giuseppe Spertini. L’associazione svolge attività nella provincia di Varese attraverso conferenze, scambio di esperienze, visite a giardini e vivai.
    Pagina fecebook https://www.facebook.com/Associazione-Piante-guerriere-119421778581171/

Nessun commento

Next »