mar 13 2018

Cartoline da Buenos Aires

Pubblicato da alle 5:07 pm nella Giardini e luoghi,plant design

Fioritura di Chorisia speciosa nella piazza san martin

Il mio viaggio patagonico si è concluso con un paio di giorni a Buenos Aires che abbiamo cercato di visitare in quasi tutti i quartieri in una piacevole maratona.
Una città che mostra ancora tutto lo splendore di quello che è stata tra fine ottocento e inizio novecento: molti quartieri diversi, palazzi sontuosi di ispirazione parigina e anche anglosassone, bella la rivitalizzazione del porto sul Rio de la Plata, tanto verde assai ben tenuto, piazze scenografiche, antiche pasticcerie e bar ben conservati. Il quartiere Boca, molto colorato e pittoresco, è un pò turistico oggi. Molto bello san Telmo, stupenda la piazza San Martin opera dell’architetto paesaggista che dà anche il nome all’orto botanico, Carlos Thays.
Ecco alcune immagini

Le case colorate di Boca a Buenos Aires

Le case colorate di Boca a Buenos Aires

buenos-aires-fondation-prao-installazione-aiweiwei-

buenos-aires-giardino-giapponese-: una piacevole oasi verde anche se un po kitch come imitazione di un giardino paesaggistico giapponese

buenos-aires-orto-botanico: un luogo suggestivo e romantico

Buenos aires palazzi lungo Avenida dos majos

Buenos aIres palazzi lungo Avenida dos majos

buenos-aires-palacio-barolo

buenos-aires-palacio-barolo

buenos-aires-museo-del-agua, palazzo di stile inglese all’esterno con preziose decorazioni in ceramica

buenos-aires-museo-del-agua: gli interni conservati di quello che era il luogo di gestione delle acque per la città

buenos-aires-palazzo-kavanagh-1936-

buenos-aires-palazzo-kavanagh-1936 vista dalla piazza San martin

buenos-aires-palazzo-otto-wolf- ora sede dell’ennesimo Starbucks che spopola a Buenos aires

Uno dei giganteschi Ficus

Un antico caffè a Plaza Dorrego

Il ponte di Calatrava al Porto Maduro

Il ponte di Calatrava al Porto maduro

Interno sfarzoso del teatro Colòn di fine ottocento che richiama Versailles e che vanta l’acustica migliore del mondo

Uno degli alberi più diffusi a Buenos Aires: tipuana-tipa-tipa-blanca, una
fabacea

 

Un commento presente

Una risposta a “Cartoline da Buenos Aires”

  1. Marisaon 11 giu 2018 at 7:52 pm

    Citta che stupisce sempre per i contrasti e per certi quartieri che sembrano parigini.

Commenti RSS

Lascia un commento