Post di aprile, 2015

apr 22 2015

Ultime notizie

Pubblicato da in "News"

  • In Hortus Varietas disegno di Michele Berutti

  • L’Associazione MonteNapoleone, in collaborazione con Orticolario, ha presentato questa mattina a Milano l’iniziativa IN HORTUS VARIETAS che si svolgerà dall’ 1 al 10 Maggio 2015. Per dieci giorni, Via MonteNapoleone si trasformerà nel giardino più bello e ricco della città, in un alternarsi di pedane che ospiteranno diverse tipologie di orti sinergici e oggetti di design legati all’eccellenza italiana ed internazionale. In Hortus Varietas sarà il primo di numerosi eventi che l’Associazione MonteNapoleone realizzerà per tutta la durata di EXPO 2015 e rappresenterà un momento importante di confronto sulla valorizzazione della terra attraverso la bellezza e l’esclusività.
    Comunicato stampa
  • La mostra mercato delle erbacee perenni fino al 3 maggio. Un evento unico per scoprire e riscoprire tutte quelle essenze straordinarie che fanno grande un giardino. Colori, altezze e sinuosità ti faranno immergere nell’atmosfera suggestiva dei giardini inglesi, dove fioriture prolungate e meravigliose, bordi misti ricchi di colore e colpi d’occhio fortemente decorativi caratterizzano gli spazi verdi in tutte le stagioni dell’anno.
  • Dal 24 aprile al 3 maggio a Budrio presso Flora 2000 la Mostra mercato delle erbacee perenniSede e informazioni  Flora 2000 Garden Shop Via Zenzalino Sud 19/a – Budrio (BO) Tel. 051 800406 – info@flora2000.it
  • I Chiostri  Benedettini di San Pietro a Reggio Emilia  ospiteranno dal 24 al 26 aprile 2015 la mostra fotografica “Pietro Porcinai. Paesaggista giardiniere (1910-1986) allestita in occasione di HORTUS.I GIORNI DEL GIARDINO 2015. L’esposizione, a cura di Paola Porcinai e Giuseppe Baldi, presenta undici opere significative di Pietro Porcinai, su circa un migliaio di quelle realizzate, attraverso 40 fotografie scattate con grande maestria da Dario Fusaro, affermato fotografo di giardini e paesaggi.  Chiostri di San Pietro, via Emilia San Pietro 44/c, Reggio Emilia. Orai: venerdì 24 aprile 18-19.30 inaugurazione
  • Domenica 26 aprile 2015, Parco di Villa Litta, Primo Bio bliz, un’uscita pubblica con esperti per scoprire la natura di un luogo. Appuntamento alle 9:00 davanti alla fontana di fronte a Villa Litta. Prenotarsi scrivendo a connettimiriccio@gmail.com
  • domenica 26 aprile, Dipingiamo con le piante tintorie, a cura di Hortus Urbis, l’orto antico romano nel Parco dell’Appia Antica. per info Web: www.hortusurbis.it
  • Da Giovedì 23 aprile alle 10.00 a Sabato 25 aprile alle 23.45 alla Fabbrica del vapore Pleistocity: TRE GIORNI DI CULTURA PLEISTOCENICA Antropologia Architettura Arte Performance Cucina Letteratura Design Geografia Paesaggio 23, 24, 25 aprile 2015 – GREEN UTOPIA, Fabbrica del Vapore, Via Procaccini Milano

Nessun commento

apr 13 2015

Letto per voi: giardini in tempo di guerra

Pubblicato da in "News"

Teodor Ceric’, Giardini in tempo di guerra, a cura di Marco Martella, Ponte alle Grazie, 2015, 124 pp., 12€

Marco Martella, storico dei giardini e direttore della rivista Jardins, dopo “E il giardino creò l’uomo” uscito un paio di anni fa, ci propone un’altra poetica investigazione del mondo dei giardini questa volta in giro per l’Europa e ancora una volta con un espediente letterari,o nei panni di Teodor Ceric’ poeta e critico letterario di Sarajevo che ha pubblicato una raccolta di poesie ” Solo il poeta può uccidere la poesia” nel 2003 e si è consacrato ad un’unica sua opera, il suo giardino.
Martella immagina che il poeta abbandonando Sarajevo sotto i bombardamenti serbi da giovane studente, intraprenda un viaggio per l’Europa sostando e lavorando in alcuni giardini.

La prima visita è dedicata a Prospect Cottage il giardino dell’artista Derek Jarman che così scrive “prima di abbandonare la partita, però, intendo celebrare il nostro angolo di paradiso, la parte del giardino che il Signore ha dimenticato di menzionare”.
Nelle parole di Ceric’/Martella così viene descritto il paradiso di Jarman “I fiori erano ovunque..Circondavano la casa come a proteggerla, fragili, pronti a piegarsi sotto il vento, ma risoluti… Pensai che se le selci e i legni portati dal mare erano lo scheletro del giardino, quei fiori ne erano la carne. Una carne martoriata  ma vigorosa, piena di vita nella giovinezza della primavera”.  “Prospect Cottage non era l’evocazione dell’Eden. Era l’Eden”.

Poi visita in Grecia la grotta di Anatòlios Smith, conosciuto in Grecia negli anni sessanta come attivista politico e autore di una canzone e poi diventato come un eremita in una grotta circondata dal suo “bosco-giardino”, dove negli ultimi 25 anni aveva piantato migliaia di cipressi, ulivi, mirti, corbezzoli e lecci.
Poi una sosta a Roma incantato dal parco di Monte Caprino suggestivo nelle ore notturne e poi ancora alla ricerca del giardino di Samuel Beckett e nel Surrey nel parco di Painshill (“Ecco un giardino creato da un poeta..ma un poeta che avesse scelto una forma di poesia senza parole,una poesia incarnata nello spazio, nella materia viva e fremente del mondo, passeggera come tutto ciò che vive”. Per finire i giardini delle Tuileries e il giardino murato di Ceric’.

“Non è questa – mi dica – la promessa del giardino? Non è questa la speranza più segreta dell’uomo? Tornare alla terra, fare di nuovo corpo con essa, e parlare finalmente la sua lingua…no, essere la sua lingua. Una nota fra le altre in questa musica senza inizio nè fine” così conclude l’autore (Martella o Ceric’?)

Nessun commento

apr 13 2015

Dal mondo dei libri

Pubblicato da in "News"

  • P. Oudolf and N. Kingsbury, Oudolf Hummelo, Monacelli Press, 2015, 40 sterline
    Il racconto di un amico e collaboratore di Oudolf sulla nascita del giardino di Hummelo
  • C. Austin, Claire Austin’s book of perennials, White Opton Publ. 2015, 19 sterline
    Una guida illustrata e selettiva alle erbacee perenni scitta dalla figlia del famoso coltivatore di rose David Austin
  • A. Gayraud, Meravigliosi cornus, Giorgio Tesi Ed., 2013, 223 pp, 50€
  • S. Chiarugi, Buon gardening. Coltivare piante e fiori in terrazzo e giardino, come utilizzarli in casa e in cucina, Mondadori Electa, 2015, 144 pp, 19.90 €
    Scheda libro
  • S. Settis, Se Venezia muore, Einaudi, 2014
  • Alla scoperta dell’Italia con il FAI, guida venduta in edicola con il Corriere della sera, 12.90€

Dalla Libreria della Natura

  • IL GIARDINO DI VIRGINIA WOOLF
    ZOOB C. & ARBER C.
    Io e Leonard abbiamo comprato un campo e stiamo facendo progetti ambiziosi di ogni genere per metterci terrazze, chioschi, stagni, ninfee, fontane, carpe, pesci rossi, statue di signore nude e polene di navi da guerra che si riflettano in laghi ombrosi ». Virginia Woolf Il bellissimo giardino di Monk’s House, la casa nel Sussex ai piedi delle Downs, fu una grande fonte di ispirazione per Virginia Woolf, che scrisse qui, nello studio in fondo alla proprietà, la maggior parte dei suoi romanzi. Leonard e Virginia apportarono cambiamenti notevoli al giardino, ma dal 1969, anno della morte di Leonard, il suo assetto è rimasto immutato. Finora era stato scritto ben poco della sua storia e nessuno lo aveva visto in fotografia. Questo volume presenta una raccolta unica dei commenti di Virginia e racconta in che modo il giardino è stato conservato negli anni. Una donna alla ricerca di una altra donna. Caroline Zoob ha vissuto 10 anni insieme al marito a Monk’s House, come affittuaria del National Trust, l’ente che possiede e gestisce la proprietà dal 1980. Per 10 anni ha curato il giardino, aperto la casa al pubblico e mantenuto quotidianamente l’identità immutata del luogo. Caroline si tuffa allora nei diari di Virginia e Leonard e ricostituisce la storia della casa e del giardino di Monk’s House. Il suo racconto e le fotografie di Caroline Arber ci svelano un giardino intimo dall’atmosfera unica, curato con amore come fu ai tempi di Leonard e Virginia. Pagg. 192, Euro 29,90
  • FIRST LADIES OF GARDENING – PIONEERS DESIGNERS AND DREAMERS
    HOWCROFT H. & MAJERUS M.
    The English Garden is the universal measure of all things related to garden design. It is in the UK that the great garden designers live and work and where a major gardening movement has developed over the last few decades, influencing the rest of the world with its ideas and vision. This book introduces the “grandes dames” of contemporary English garden design and includes the great names of the garden world which have emerged since the 1950s, from Vita Sackville-West and Beth Chatto to Beatrix Havergal. It also presents outstanding women gardeners of the present-day who have likewise had a substantial influence on the development of contemporary garden design. Heidi Howcroft has discovered these women’s gardening secrets and writes sensitively and informatively about the individual women and their influence on the English country garden. The individual gardens’ charm and design are captured in photos by Marianne Majerus. Pagg. 176, Euro 30
  • GRASSES IN THE GARDEN
    ADAMS K. & PELZ P.
    Grasses are filigree plants of particular beauty, with a great richness of colours, shapes and textures. Including more than 180 stunning colour photographs, Grasses in the Garden: Design Ideas, Plant Portraits and Care celebrates the versatility of ornamental grasses year-round. It illustrates how to plant grasses for both subtle and explosive colour effects. A section on garden design with grasses offers advice on lines and accents as well as the practicalities of different habitats and light and shade requirements. Grasses can make wonderful accompaniments for planting alongside roses, trees and shrubs, and also look very striking as container plants – detailed advice is given for choosing the right grass for each situation. A highly informative section on the care of grasses – from purchasing the right plants, through to propagation – offers the gardener practical support. This book gives you everything you need to use these fascinating plants to maximum effect. Pagg. 160, Euro 34
  • GREAT GARDEN DESIGN
    HODGSON I.
    This book presents the best garden designs of the last ten years from more than 50 top garden designers. It offers design solutions for every situation, every area, all tastes and budgets, and any size of garden. It draws on the talents of celebrated designers such as Tom Stuart Smith, Luciano Giubbilei, Charlotte Rowe, Ian Kitson, John Brookes, Cleve West, Dan Pearson and Andy Sturgeon. It also showcases the work of lesser-known designers whose innovating designs deserve wider recognition. The process of garden design requires many thousands of small decisions in the pursuit of the most appealing solutions for outdoor spaces. But this book makes the complex process simpler by offering ample choices of contemporary design for you to explore what’s possible, what’s practical and what’s affordable. Comprising garden rooms, ornamental details, styles and planting ideas, this book will appeal to every garden owner, whether they manage a small or medium sized garden, a roof terrace, balcony or courtyard space. It offers cutting edge solutions for those seeking an entirely new look as well as key details that can make all the difference. Pagg. 176, Euro 35
  • GREEN WALLS IN HIGH RISE BUILDINGS
    WOOD A. BAHARAMI P. & SAFARIK D.
    This technical guide offers an extensive overview of the use of vertical vegetation in high-rise buildings, an in-depth analysis of green walls, definitions and typology, including standards, policies and incentives. It features comprehensive case studies, along with architectural theories of the public and private benefits of green walls. The book delves into architect-design considerations and limitations, the effects of green walls on energy efficiencies and includes recommendations and future research. Pagg. 260, Euro 62

Nessun commento

apr 13 2015

Dal mondo delle riviste

Pubblicato da in "News"

Acer, 2 2015

  • Il parco lineare del Tago: il fiume ritrovato
  • Fusariosi e marciume rosa della palma
  • Censimento degli alberi monumentali
  • Erbacee e piante acquatiche in Expo 2015
  • Il vivaio: Piante Faro

Arcipelago Milano

Elle, aprile 2015

  • Abbracciare gli alberi, di G. Zoccali
    Nell’articolo viene documentata la pratica orientale del forest bathing, diffusa in Giappone, Corea e Cina e che per approdare in Europa. Il 5 giugno, in occasione della giornata mondiale dell’ambiente verrà aperto al pubblico nell’Oasi Zegna di Trivero (BI) il primo percorso green appositamente studiato per questa esperienza, che significa camminare in particolari boschi per respirare alcuni principi attivi utili. Interessante la segnalazione in un box dei giardini bioenergetici sorti in Italia

Gardenia, aprile 2015

  • Il bosco verticale di Boeri a Milano
  • Margherite di Perazzi
  • Il luppolo
  • I glicini di Villa La Pergola
  • Tulipani
  • Le astilbe
  • Tre nuovi giardini alla Tenuta di Porta Ferro vicino a Salerno

Gardens Illustrated, avril 2015

  • Modern manors
  • Cottage garden designed
  • Japanese cherries
  • I tulipani nel giardino di Arabella Lennox Boyd
  • Un giardino di bulbi in Olanda
  • Cohesion in the garden di A. Guilfoyle

Rosanova, aprile 2015

  • Xavier Kurten a Sansalvà
  • Giardini fotografati da Carassale
  • Gilles Clément e i sistemi complessi
  • Miramare
  • Neve nel canavese

Repubblica

D Repubblica

Topscape n. 19 2015

  • I padiglioni dell’Expo
  • Parco della biodiversità e children park a Expo
  • Il nuovo bio zoo di Jacqueline Osty a Parigi
  • Central park a Instanbul
  • Jardin des migrations a Nizza
  • Parc des Iles a Drocourt di Desvigne

Nessun commento

apr 13 2015

Fioriture di magnolie a Lucca foto di Flavia De Petri

Pubblicato da in "plant design"

Un interno della casa di Flavia a Bagni di Lucca: una piccola meravigliosa giungla

Fioriture di magnolie a Lucca

Fioriture di magnolie a Lucca

Fioriture di magnolie a Lucca

Fioriture di magnolie a Lucca

Un commento presente

apr 13 2015

Anteprima giardini e paesaggi Expo 2015

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Benedetto Selleri, forestale e paesaggista titolare dello Studio Pan e Associati è il responsabile dei progetti paesaggistici di Expo 2015. L’Associazione VerDisegni l’ha invitato a parlare dei progetti del verde dell’esposizione universale ormai prossima all’apertura.

Intanto qualche cifra di insieme

oltre 300.000 mq di spazi verdi
12.000 alberi
95.500 arbusti
240.000 tra erbacee e acquatiche

A parte gli allestimenti verdi di ciascun padiglione gli spazi a giardino dell’Expo saranno:

Hortus u progetto dell’arch Franco Zagari
Sistema di orti dedicati al riposo del visitatore; invito a scoprire i segreti legami che nella storia corrono tra nutrizione e giardino. Tessere perfettamente rettangolari di 20 x 180 m con carattere seriale, perfettamente riconoscibili. Grande complessità vegetale su uno schema distributivo semplice: erbacee ai lati, spazio continuo a prato con sentieri di calcestre al centro. E’un pentagramma sul quale sono disposte, come delle note, frutteti, pergole, orti, sedute. Il progetto è caratterizzato da un aspetto di cantiere e da numerosi temi minori quali orti, giardino dei semplici, alberi impalcati
Piazze minori
Giardini permeabili e diffusi destinati a piccoli eventi e brevi soste
Piazze maggiori
1. Ingresso Ovest  2. Piazza del Lago  3. Piazza delle Vie d’acqua
Filari
Giardini lineari che accompagnano il visitatore lungo i percorsi. Specie legate alla tradizione agricola caratterizzate da differente grado di igrofilia con sottobosco di specie da frutto.
Vasche di fitodepurazione
Giardini d’acqua dal forte impatto visivo che depurano le acque meteoriche di prima pioggia
Collina mediterranea
Landmark del paesaggio mediterraneo, negativo topografico dell’anfiteatro all’aperto, riferimento di orientamento per i visitatori.
Querceto misto a roverella; Foresta sempreverde mediterranea; sughereta; oliveto
Anello verde e canale
Anello della lunghezza di 5,5 km ed una larghezza media di 40 m

La messa a dimora degli alberi ha utilizzato il sistema air-pot di materiale riciclato che, grazie alla sua configurazione con chiusi verso l’interno e coni aperti verso l’esterno, assicura il massimo approvigionamento di nutrienti per una crescita rapida ed efficiente e la riduzione dello stress da trapianto

Alberi da frutto negli hortus

Rendering degli hortus

Rendering delle piazze maggiori

Rendering delle piazze minori

Alberi nei vasi air-pot

Nessun commento

apr 13 2015

News in tema di concorsi, convegni, seminari, mostre e altro ancora

Pubblicato da in "News"

La mia Magnolia soulangeana è fiorita!

Associazioni

  • AIGP-Associazione Italiana Giardinieri professionisti è una nuova associazione che si occupa di formazione, certificazione e divulgazione di una figura professionale che merita di essere valorizzata- Per info www.aigp.it
  • L’associazione parchi e giardini d’Italia ha promosso un censimento dei parchi e giardini italiani. La sscheda da compilare si trova sul sito www.apgi.it

Concorsi

  • Orticolario ha selezionato i finalisti del concorso sui giardini creativi che verranno allestiti dai progettisti in occasione della prossima edizione dal 2 al 4 ottobre a Villa Erba. Per vedere quali sono i finalisti vai al link
  • Sedicesima edizione del Premio “La Città per il Verde”iniziativa che da anni conferisce riconoscimenti ai Comuni Italiani che si sono particolarmente distinti per realizzazioni o metodi di gestione innovativi, finalizzati all’incremento del patrimonio verde pubblico. Quest’anno l’iniziativa è strutturata in modo da assegnare i consueti riconoscimenti: “Verde urbano”, “Manutenzione del verde”, “Il Comune più organico”. Si arricchisce inoltre del nuovo Premio speciale “Orti urbani, orti didattici e parchi agricoli”, in occasione di Expo Milano 2015, e del riconoscimento alla migliore iniziativa di volontariatoper la gestione degli spazi verdi. Comunicato stampa
  • Occhio al verde in zona 6: concorso fotografico, a partire dal 15 aprile 2015, per gli Abitanti di Zona 6 e gli Studenti iscritti alle Scuole presenti in Zona, con lo scopo di spingere alla scoperta  della vegetazione negli spazi aperti della Zona 6: esci di casa, inquadra e scatta, anche solo una piantina, un’erba, una foglia, un fiore, un albero, secondo i temi proposti. Locandina

Corsi, seminari e convegni

  • 16 aprile ore 18  a Sesto San Giovanni presentazione del libro “Socrate in giardino” di A. Balla. Locandina e sempre nella stessa sede 11 maggio piccola conferenza su “Gaia e le sue sorelle: miti della terra per radicarsi con la psiche”. Locandina
  • 16 aprile alle ore 12 presso l’Orto botanico di Città Studi di Milano (Cascina Rosa), in via Valvassori Peroni 7, vengono presentate le Schede di campo, una pubblicazione di quattro mini guide realizzata dalla Rete degli Orti botanici della Lombardia e dedicata alla scoperta delle specie animali e vegetali di diversi territori italiani. Vedi Schede botaniche
  • 19 e 26 aprile e 3 maggio, Corso  “Appia antica weeds: Three steps to botany”, Zappata Romana, Roma, Appia antica. Per info www.hortusurbis.it
  •  Maggio – ottobre 2015
    Blendscape: nuove visioni: Aiapp e Milano Green Point con Progetto Ombra nei sei mesi di EXPO MILANO 2015, nel cuore del Quartiere liberty di Porta Venezia, propongono 5 incontri dal taglio innovativo dedicati al tema NUTRIRSI DI PAESAGGIO, su cui verterà il prossimo congresso mondiale IFLA (18-23 aprile 2016). Gli appuntamenti prendono spunto dalle icone e parole chiave proposte da Expo in Città, palinsesto del Comune di Milano. Al termine di ogni incontro un invitante EcoCocktail.
    Ecco gli incontri
    giovedì 21 maggio 2015 – ore 18-21 Beginning from landscape: il paesaggio che nutre, gli orti con Alessandro Ferrari (Paesaggista), Paola Marucci (Esperta di erbe spontanee e commestibili), Enrico Cesarin (direttore marketing Verde Vivo) e Markilux
    |giovedì 11 giugno 2015 – ore 18-21 Beloved Landscape – paesaggio e arte con Francesca Regorda nipote di Giuliano Mauri (Artista), Connecting Cultures (Associazione Culturale), Patrizia Pozzi (Paesaggista) con HW-STYLE , Diana Iannelli (Designer) e Markilux
    |giovedì 2 luglio 2015 – ore 18-21 Belong to Landscape – paesaggio urbano condiviso con Alessandra Rossi (Paesaggista), Giulia Fontana (Paesaggista) con Vittoria Tamanini, Margherita Lombardi (Giornalista) con Luca Fabris (Autore), Massimiliano Croci (direttore marketing Mirage) e Markilux
    |giovedì 24 settembre 2015 – ore 18-21 Beside Landscape – paesaggio tra high-tech e sostenibilità con Cristina Mazzucchelli (Paesaggista), Cesare Salvetat (Architetto), Perlite Italiana e Markilux
    |giovedì 8 ottobre 2015 – ore 18:00 18-21 Beyond Landscape – paesaggio e design con Angelo Jelmini (Scenografo), Tagmi (Designer),Tommaso Mancini (Designer) e Markilux.  Comunicato stampa
  • 15 maggio– 19 giugno 2015 . Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano organizza il quinto Corso di Perfezionamento Healing Garden – Progettazione del verde nelle strutture di cura.
    Il corso è finalizzato ad approfondire le tematiche relative alla progettazione delle aree verdi annesse alle strutture di cura. In particolare mira a fornire le conoscenze di base riguardanti il processo di progettazione di tale tipologia di aree verdi e a far conoscere alcuni casi esemplificativi di applicazione.
    Il bando che regola l’ammissione al corso è disponibile sul sito dell’Università di Milano http://www.unimi.it/studenti/corsiperf/43494.htm . Le iscrizioni si chiuderanno il 13 aprile 2015; si allega volantinoinformativo

Fiere e vivai

  • Cataloghi online: è uscito il catalogo del vivaio Priola di Treviso, www.vivaipriola.it e quello del Vivaio Vannucci, www.vannuccipiante.it 
  • Aprile – Maggio 2015 – Vertemate con Minoprio (CO), via Raimondi 54 presso Fondazione Minoprio Fondazione Minoprio, in occasione delle fioriture primaverili, apre il suo parco botanico pubblico per tre fine settimana all’insegna del verde, del benessere e della famiglia.
  • 18-19 aprile Festa della terra delle acque e del lavoro dei campi, Lido di Po di Guastalla
  • 25-26 aprile, Piante e dintorni, organizzato a Lugano da Officina del paesaggio. Locandina 
  • 1-3 maggio, Tre giorni per il giardino, Castello di Masino. Programma 
  • 1-3 maggio, Arti ed Horti, mostra mercato del vivere country, Tenuta Valle Cento. Per info www.artiehorti.it
  • 1-10 maggio, XXX edizione di Pienza fiore. Per info www.prolocopienza.it
  • 8-10 maggio., Orticola, Giardini pubblici di via Palestro Milano. Per un’anteprima di Orticola vedi http://www.giardininviaggio.it/anteprima-orticola-2015?preview=true&preview_id=8607&preview_nonce=2c48c42727
  • 9-10 maggio, Flora et labora, mostra mercato di piante aromatiche al castel Goffredo di Mantova. Per info www.floraetlabora.it/
  • 9-10 maggio I edizione primaverile di Frutti antichi, Castello di Paderna (Piacenza)
  • 13-14 maggio IV Edizione del Festival degli orti, Serre della Villa Reale di Monza. Per info www.festivaldegliorti.it
  • 16 maggio-7 giugno, Chelsea Fringe Milan 2015:  Festival del giardino alternativo: una manifestazione dedicata al mondo del verde al servizio dei cittadini con una serie di eventi. Per info www.ilverdeeditoriale.com
  • 25-26 maggio, Festival del paesaggio, Parco dell’Aauditorium, Roma. Per info http://www.festivaldelverdeedelpaesaggio.it/
  • 30-31 maggio Bobbio Castello in fiore, Castello Malaspina Dal verme. Programma
  • 13-14 giugno, Fiori d’ortensia, farfalle e profumi al vivaio Pollici rosa. Locandina

Giardini

  • Presso i giardini La Mortella a Ischia, riaperti a fine marzo si svolgerà un ricco calendario di eventi musicali. Programma
  • A maggio verrà inaugurato a Fontanellato (Parma) il giardino-labirinto di Franco Maria Ricci. Vedi articolo
  • All’Isola Madre sul Lago maggiore è stata inaugurata una nuova collezione di Daphne, arbusto profumato himalayano.
  • Giardini  di Pietro Porcinai due novità editoriali
    1) l’inclusione di una scheda  riguardante il giardino di Villa Il Roseto a Firenze nel bel libro “ The Gardener’s garden” edito da PHAIDON ( pagine) riguardante i più importanti giardini del mondo. Pietro Porcinai, è fra i pochi progettisti italiani di giardini ad essere stato inserito nel volume
    2) la pubblicazione sulla rivista VilleGiardini  (marzo 2015) del servizio  intitolato “Fascino Aretino” ( il testo è mio e le foto sono di Dario Fusaro) sul giardino a San Fabiano nei pressi di Arezzo progettato da mio padre per il Conte Vincenzo Borghini Baldovinetti de’ Bacci

Milano

  • ITINERARI DI ARCHITETTURA MILANESE: Nel quadro delle iniziative che si svolgeranno a corollario di Expo 2015, l’Ordine degli architetti di Milano ripropone gli Itinerari di Architettura Milanese:: 2 percorsi a piedi ogni settimana, in lingua italiana o inglese, con itinerari svolti a rotazione. L’evento, per l’occasione denominato “Architectural walks in Milan” metterà a sistema l’ampio repertorio di itinerari presenti sulla grande mappa del sito. Segnaliamo che già da ora è possibile iscriversi alle visite guidate attraverso la sezione dedicata dell’e-shop della  Fondazione https://shop.ordinearchitetti.mi.it/7-itinerari.
  • Orticola cerca volontari: da sabato 28 marzo con appuntamento al Chiosco di Pippo via Manin 9, è partita l’iniziativa di Orticola di Lombardia, in collaborazione con MilanoAltruista,  per ridare lustro ai Giardini Pubblici Indro Montanelli di via Palestro a Milano.
  • Un video del Comune di Milano per conoscere il nuovo progetto della Darsena che sta per essere riaperta https://www.facebook.com/video.php?v=260803007377019

Mostre

  • Fino al 21 giugno a Bergamo accanto alla mostra dedicata a Palma il Vecchio ospitata all’Accademia Carrara un giardino a cura dei Maestri del paesaggio.
  • Viaggiatori vegetali, mostra in via Sacchini 18 a Milano. Per info www.verdeofficina.com

Viaggi

  • 23-26 Aprile – La Bambouseraie e i giardini provenzali
    Un parco verdissimo specializzato in Bamboo e tanti giardini tra la Provenza e la Costa Azzurra. Linnea Tours
  • 1-2 Maggio - Fiori di melo in Val di Non
    Un mare rosa di fiori di melo tra i manieri e i castelli dell’antica nobiltà trentina. Linnea Tours

 

Nessun commento

apr 13 2015

Anteprima Orticola 2015

Orticola compie 20 anni e sarà di nuovo in scena ai Giardini di via Palestro a Milano dall’8 al 10 maggio.

Molte novità di questa prossima edizione

  • Orticola per la rosa italiana, una selezione di rose ottenute da creatori già premiati al concorso internazionale di Monza dal 1992 ad oggi. Per l aprima volta si può ammirare la rosa “Francesca Marzotto Caotorta” dedicata alla fondatrice di Orticola e realizzata dal Roseto barni.
  • Giardini da mangiare, allestitti da coppie di vivaisti con l’aiuo di giovani paesaggisti
  • Portali di design botanico:
    Nel portale di Palazzo Dugnani, riaperto dopo il lungo restauro, un allestimento curato da Marco Bay con il vivaio Cappellini: un modno esotico con palme giganti e palloni con spargina piumosa
    In piazza Cavour, un allestimento curato da Silvia Ghirelli con alberi da frutto del vivaio dei Molini da cui penderenno “frutti simbolici del lavoro” in piccoli vasi di vetro sospesi
    Via Palestro mostra un allestimento di Anna Scaravella con piante del vivaio Centro Bambù Italia di federico Eberts.
    Dall’ingresso di Palazzo Dugnani “Portale blu”, una installazione artistico-ambientale a cura di Lucio Micheletti
  • Visite guidate agli alberi monumentali dei giardini pubblici a cura del Museo di Storia Naturale
  • Un particolare “Fuori & Dentro Orticola”: in collaborazione con Milano Altruista viene organizzata con l’ausilio di volontari “Prendiamoci cura del nostro giardino storico”, progetto per ridare lustri ai giardini pubblici
  • Sabato 9 maggio per Fuori Orticola Davide Oldani terrà una conversazione sull’uso in cucina delle erbe aromatiche al Museo Bagatti valsecchi in collaborazione con la cooperativa sociale Opera in fiore

Un commento presente

apr 10 2015

Dedicato ad Anna Maria Botticelli

Pubblicato da in "News"

Meravigliosi Allium

Pochi giorni fa è mancata Anna Maria Botticelli, biologa, giornalista e scrittrice, grande esperta di bulbi e non solo. Al suo attivo molti libri, l’ultimo dei quali dedicato al Parco Termale del Negombo a Ischia progettato da Ermanno Casasco e da lei tanto amato . Una piccola recensione la potete trovare sul blog al link http://www.giardininviaggio.it/letti-per-voi-6

 

Un commento presente

apr 09 2015

Convegno Internazionale di Studi “Spazi pubblici e paesaggi urbani ereditati. Strategie e strumenti nelle esperienze nazionali e internazionali”

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

A fine febbrai si è tenuto a Mantova e Sabbioneta un convegno internazionale su Spazi pubblici e paesaggi urbani, organizzato  dall’Ufficio Unesco di Mantova.

Il Convegno h ainteso tirare le fila del dibattito nazionale e internazionale sul tema pressante della gestione dello spazio pubblico delle città d’arte e in particolare dei siti Unesco, mettendo a confronto esperienze autorevoli e significative. Ospiti e relatori di livello internazionale hanno presentato infatti i progetti e le esperienze relative ai centri storici di importanti città quali Kyoto, Atene, Parigi; inoltre verranno presentati i progetti e le esperienze di Roma, Firenze, Modena, Genova e Bologna.

La presenza di Francesco Bandarin, Consigliere Speciale dell’Unesco e Responsabile della “Raccomandazione Unesco sul Paesaggio Urbano Storico” del 2011, è stata un particolare elemento di approfondimento.

Il Convegno ha anche visto la presentazione delle Linee-guida per il progetto dello spazio pubblico urbano che sono state promosse per il sito di Mantova e Sabbioneta, in attuazione del suo Piano di Gestione, dallo stesso Ufficio e che rappresentano uno dei primi esempi a livello nazionale appositamente dedicato ad un sito Unesco. Sono poi state illustrate alcune esperienze di rigenerazione urbana e partecipazione in corso negli ultimi anni nelle due città.

Ecco gli abstract delle relazioni che mi ha inviato gentilmente Sonia Sbolzani

Nessun commento

Next »