Post di settembre, 2013

set 20 2013

Piazza vecchia a Bergamo: un giardino all’insegna dell’acqua

Pubblicato da in "plant design"

Visione dell’alto della piazza-giardino con il segno rosso che vuole rappresentare l’acqua. A fianco della vasca d’acqua rettangolare una serie di platani acerifolia a tetto.

Anche quest’anno e per più di due settimane la piazza Veccjia di Bergamo alta è diventata un piacevole giardino nell’ambito della manifestazione “I Maestri del paesaggio” arrivata alla sue terza edizione. Il disegno della piazza è stato curato da Lucia Nusiner e le piante sono del vivaio Valfredda.

Ecco qualche immagine con spunti da copiare.

Tante le casette per insetti che sono diventate un must nei giardini attenti all’ecologia

Due splendidi esemplari di Hakonechloa macra

Stipa, bambù nano e Perovkia: un insolito accostamento

Un bellissimo allium autunnale Allium ramosum accostato con Sedum robustum “Ruby glow”

Allium ramosum Aster ageratoides Stipa tenuissima

Il piccolo canale d’acqua

Persicaria amplexicaulis “Speciosa” Stipa e Sedum telephium “Matrona”

Le piccole collinette di prato diventano un morbido rifugio per il relax

 

Nessun commento

set 20 2013

Due installazioni di Silvia Ghirelli

Pubblicato da in "News"

Installazione di Silvia Ghirelli a “Bucolica”. Foto Paolo Burani

Segnalo due recenti installazioni ideate dalla paesaggista Silvia Ghirelli, perchè entrambe mi sembrano proposte molto originali e che possono fornire spunti interessanti come non sempre avviene dei progetti di natura effimera.

In occasione della recente manifestazione tenutasi a Vapri d’Adda sul vivere country “Bucolica, Silvia ha creato una bellissima scenografia per l’espositore di vecchi oggetti curiosi “All’origine” con il contributo del vivaista Pier Giorgio Minari di Parma.
Negli angoli del bel cortile una scenografia alla Wirtz con tanti vasi con bossi a sfera collocati a differenti altezze. Una idea da tenere presente per la realizzazione di piccoli cortili urbani
Ecco le belle foto scattate da Paolo Burani, naturalista e fotografo, collaboratore dello Studio Ghirelli.

Bucolica. progetto Silvia Ghirelli, foto Paolo Burani

Bucolica. progetto Silvia Ghirelli, foto Paolo Burani

Bucolica. progetto Silvia Ghirelli, foto Paolo Burani

Bucolica. progetto Silvia Ghirelli, foto Paolo Burani

Silvia spunta da una delle due immense e stupende magnolie nel giardino della villa che ospitava Bucolica

A Padova nel grande salone che ospitava il Forum internazionale “Eco Tech Green” organizzato all’interno della fiera il 13 settembre scorso, Silvia si è trovata a risolvere un problema che avrebbe messo in ginocchio ciunque. All’ultimo momento per motivi indipendenti da lei non è stato possibile disporre delle numerose piante (alberi e arbusti) che aveva proposto per l’installazione. Ecco allora l’idea, che a mio parere si è rivelata vincente come messaggio in tempi di crisi di risorse, non ultima l’acqua: disegnare semplicemente il prato come un grande parterre e prevedere per i partecipanti un picnic con coperte colorate come un piccolo “dejeuner sur l’herbe”.
Ecco alcune immagini:

Un commento presente

set 20 2013

Lanzarote la marziana di Federica Raggio

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Lanzarote: allevamenti di cocciniglia

Ancora una volta pubblico un reportage di Federica Raggio che ci racconto Lanzarote, isola dell’arcipelago spagnolo delle Canarie.

La prima cosa che ho pensato arrivando è stata : Lanzarote è terra marziana; è un’Islanda con però un mare che aspetta un tuffo.
Anche qui sono vento e lava i veri padroni della scena, ma le temperature decisamente generose tutto l’anno concedono divagazioni che si palesano andando alla scoperta dell’isola.
La terra è fertilissima, produce ogni ben di dio, ma è semplicemente massacrante lavorarla. Un contadino del Mid West tutto chimica, tecnologia e trattori full optional durerebbe una settimana. La maggior parte del lavoro è ancora faticato a mano. Soprattutto nei surreali vigneti della Geria, dove le viti sono cresciute in conche per essere tenute al riparo dai venti fortissimi e incessanti.
La scena è indimenticabile.
Una terra nera puntellata da solchi che sembrano usciti dalla magia di uno stregone sotto LSD. L’incantesimo è totale se compare anche la nebbia. E dopo tutto lo stordimento visivo, un must della Geria sono gli aperitivi, direttamente in azienda vinicola, a base di delizioso moscatello ghiacciato accompagnato dal locale formaggio di capra (vacche non esistono per assenza di pascoli) e papas arrugadas, le minuscole patate canarine che crescono coccolate da questa terra nera nerissima, fertilissima che regala tre raccolti all’anno. Condite con salse speziate e parecchio piccanti, del resto le coste del Marocco distano poco più di un centinaio di chilometri, si lasciano divorare come fossero olive.
Un altro contesto inaspettato sono gli allevamenti di cocciniglia. Il parassita con peggiore indice di gradimento per qualunque giardiniere o appassionato, qui viene allevato amorevolmente su ettari di piantagioni di fico d’India, il suo predato, il suo supporto. Il samsara della cocciniglia comincia qui, quando pazienti raccoglitori, per condizione non certo vegani e tanto meno buddhisti, ogni mattina, raschiando con un cucchiaio di legno raccolgono le ignare bestiole destinate a diventare il rosso E120, il rosso cocciniglia utilizzato dall’industria per dare tinta a tessuti, bevande, alimenti, cosmetici.
Le sorprese non finiscono facilmente. Tra una spiaggia e l’altra, bianca, nera, rocciosa, sabbiosissima, l’isola è tappezzata di visioni inattese. La durezza della vita contadina ha generato molte fughe e di conseguenza tracce agresti lasciate al tempo compaiono ovunque. Sorprendenti avanzi di architetture agricole e non con giardini modellati dalla natura, sole-vento-bestie, sbucano all’improvviso dietro l’angolo di uno qualunque dei piccoli villaggi bianchi disseminati all’interno di Lanzarote. Il sole è fortissimo e tutto potrebbe apparire smorto al suo cospetto; così la natura, che è genio, ha provveduto a caricare i fiori di colori quasi iridescenti, colori che altrove accecherebbero o darebbero una sensazione di eccesso di saturazione, qui invece duellano in contrasto con i colori dell’isola, nero bianco zolfo ocra. Le geometrie dei campi affiancano nette e distinte la superficie lavica e infernale da cui sono state ritagliate con non oso immaginare quali sforzi.
Sull’isola non esistono sorgenti, l’acqua che esce dai rubinetti proviene, desalinizzata, dall’oceano. Le precipitazioni medie sono di pochi millimetri all’anno. Piove una media di 7 giorni su 365. La natura è sempre in allerta di quel momento. Mi hanno raccontato che quando la pioggia arriva, ha più la consistenza di una sudata divina che di un reale acquazzone, ma il terreno si inumidisce e le esplosioni di fioriture nella macchia sono uno spettacolo che lascia senza parole. Idratata e spolverata dalla sabbia che dal Sahara arriva e attenua le tinte, per pochi giorni l’isola è un caleidoscopio di colori. Ovviamente non ho avuto questa fortuna, ma il solo pensiero commuove, tramortisce e porta ad uno stato di momentanea confusione.
E se i Beatles avessero composto qui l’album “Magical Mystery Tour”?

contrasti tra paesaggio naturale e agricolo

contrasti tra paesaggio naturale e agricolo

giardino privato

kleinia neriifolia

kleinia neriifolia

La Geria – aziende agricole e i vulcani del parco nazionale

La Geria gli imbuti per la coltivazione della vite

La Geria vigne nella nebbia

parco nazionale del Timanfaya

Ruderi – la natura non abbandona mai un luogo

sotto una dracaena draco

paesaggi agricoli abbandonati dell’interno

Nessun commento

set 20 2013

Semplicità ed eleganza: i contenitori ideati da Marina Mondello

Pubblicato da in "News"

Vi avevo già parlato dei contenitori realizzati dalla paesaggista Marina Mondello: juta e rete metallica in differenti dimensioni di diametro ed altezza.
Vedi post http://www.giardininviaggio.it/recupero-low-cost-giocare-con-i-rifiuti-e-i-materiali-poveri-di-marina-mondello
Ora Marina ha prodotto una serie di questi contenitori e li vende ad un prezzo speciale, dalle 20 alle 70 euro a seconda della dimensione.

Per informazioni ed ordini Marina Mondello cell 338/3728371, mail marina.mondello@tin.it

Ecco alcune immagini di una recente esposizione ad una fiera sul riciclo tenutasi a settembre in corso Buenos Aires a MilanoContenitori in juta e rete metallica di Mondello

Contenitori in juta e rete metallica di Mondello

 

 

Nessun commento

set 20 2013

Libri da leggere

Pubblicato da in "News"

  • Gli ornitorinchi di Ippolito Pizzetti, Pengragon, 2013, 143 pp., 16€
    La storia e tutta la bibliografia della famosa collana editoriale “L’ornitorinco” che Pizzeti ideò e curò tra il 1975 e il 1986 per Rizzoli
  • Il giardiniere inglese, Masolino D’Amico, Skira, 2013, 88 pp., 13€
    Il libro racconta di Lancelot “Capability” Brown, il famoso paesaggista inglese che ha creato i più importanti e famosi giardini di stile paesaggistico. Come dice Rossella Sleiter nella sua breve recensione apparsa su Il venerdì di Repubblica “non vi annoierete mai leggendo del Giardiniere inglese, imparerete cose come l’arte di trapiantare alberi antichi e ripasserete la storia d’Inghilterra attraverso le committenze di Capability Brown.
  • Planting a new perspectiva, Piet Oudolf e Noel Kingsbury, Timber Press, 280 pp.
    Il nuovo libro del grande plant designer olandese che aggiorna il suo stile di planting e costituisce un prezioso manuale per la progettazione di bordi di stile naturalistico con impiego di perenni e graminacee. Il libro è corredato da un utilissimo Plant directory sulle piante più utilizzate da Ouolf, con descrizione delle caratteristiche, degli habitat specifici e con piccole immagini.

Nessun commento

set 20 2013

Una straordinaria metafora del potere

Pubblicato da in "News"

Negli scorsi giorni ero a Bergamo per la manifestazione “Maestri del paesaggio”: ho approfittato per visitare la chiesa di Santa maria Maggiore che ospitava una interessante mostra dedicata alle tarsie del coro di Lorenzo Lotto: una serie di immagini che rappresentano tematiche bibliche e alchemiche. In occasione di manifestazioni religiose le tarsie bibliche venivano a nascondere quelle alchemiche che ne rappresentano le gemelle coperte.
Mi ha colpito in modo particolare questa tarsia che a mio avviso rappresenta in maniera strordinariamente efficace la vista corta e ottusa del potere

Uomo nudo cavalca un asino tra una maschera strabica e una vuota. Lorenzo Lotto 1527, tarsia di Capoferri. Coro della Chiesa di Santa Maria Maggiore a Bergamo alta.

Nessun commento

set 11 2013

Eventi di settembre e ottobre a Milano e altrove

Pubblicato da in "News"

Una iniziativa a nel luinese foto inviatami da Isabella Boila, ortista appassionata

Milano e dintorni

  • dal 12 al 22 settembre presso il Parco Nord di Milano si svolge la settima edizione del “Festival della biodiversità”, dedicato all’acqua come energia di vita in coerenza con l’Anno Internazionake dela Cooperazione Idrica proclamato dall’ONU per il 2013. Programma
  • dal 13 al 22 settembre a Marcallo a pochi km da Milano Mostra di bonsai ultrasecolari a cura di Crespi Bonsai. Programma
  • 17 e 24 settembre, 1 e 8 ottobre: a Milano presso Giardino degli aromi, via Ippocrate 45, 4 Incontri su come utilizzare erbe spontanee e aromatiche in cucina “Aromi imprevisti per gusti inattesi”. Programma
  • 21 settembre a Milano e Sesto San Giovanni Park(ing) day: lo spazio anonimo del parcheggio reniterpertato da cittadini e artisti. Programma
  • 20-22 settembre al Lago d’Orta (NO) “Corto e fieno”: festival del cinema rurale. Programma
  • 21 e 22 settembre a Villa Panza di Varese “Orti ad arte”: mostra mercato dell’eccellenza della frutta e della verdura in ongi loro declinazione. Dalle 10 alle 18. Per maggiori informazioni vai al sito http://www.fondoambiente.it
  • 27 settembre Tavola rotonda “La filiera produttiva delle piante autoctone”, Centro flora autoctona, Galbiate (Lecco). Programma
  • domenica 29 settembre dalle 10 alle 12.30 VerDiSegni, Museo Lab e Comitato Ponti organizzano una passeggiata alla scoperta del verde e della storia del quartiere Solari. Programma
  • 3 ottobre dalle 10 alle 13.30 L’architettura vegetale e alternativa a Milano, organizzato da Nemeton network allo Spazio Growin city, Pad 2 Made Expo Milano. Programma
  • 4 ottobre La teoria della mente paesaggistica con l’antropologo Matteo Meschiari al V Simposio internazionale. Programma
  • 10 ottobre Arena Civica Gianni Brera, Milano Incontro “Gioco, giardino e paesaggio. Contaminazioni, declinazioni e potenzialità”, promosso da Regis e Aiapp: una rassegna sulla qualità e varietà dell’esperienza ludica e definizione delle linee guida per una buona progettazione dei giochi nelle aree storiche e contemporanee. Programma e informazioni.
  • 17 e 18 ottobre a Bergamo “Costruiamo insieme il futuro degli orti botanici” in occasione del decennale della Rete degli Orti Botanici della Lombardia. Programma
  • 19 ottobre al Giardino medievale della Rocca di Angera (VA) secondo incontro sulle composizioni floreali “Le creazioni d’autunno”. L’incontro si articola su su una intera mattinata e include una visita al giardino. Per Informazioni http://www.borromeoturismo.it, mail roccaborromeo@isoleborromeo.it

Fiere autunnali di piante e altro

  • 13-22 settembre in Piazza Duomo a Brescia”Fiori insieme”, incontri sul verde e mostra mercato. Programma
  • 13-15 settembre Parco dei Daini di Villa Borghese a Roma “Conserve della neve”. Programma.
  • 13-15 settembre a Vaprio d’Adda Villa castelbarco “Bucolica”: vivere con eleganza in campagna. Programma
  • 21-22 settembre a Villa Lodi Fè a Riccione “Giardini d’autore”. Programma
  • 28-29 settembre a Guastalla (RE) “Piante e animali perduti”. Programma 
  • 4-6 ottobre A Villa Erba (COMO) “Orticolario 2013″. Programma
  • 4-6 ottobre a Tor San Lorenzo (Ardea) “Autunno alla Landriana”. Programma
  • 5-6 ottobre al Castello di Paderna (Pontenure-PC) “Frutti antichi”. Programma
  • 19-20 ottobre al Castello di Masino (Ivrea) “Due giorni per l’autunno”. Programma
  • 3-5 novembre La magia del fall foliage ai giardini del castello di Trauttmansdorff a Merano. Informazioni

Corsi  workshop e mostre

  • 21,28-29 settembre, Regis organizza una serie di iniziative sul Giardino dei Conti Silva a Cinisello Balsamo. Programma
  • 22 settembre Acma organizza il dibattito “Parco Trotter quale futuro? . Ore 14.30 sede Acma, via Caduti di marcinelle 2 Milano. Programma
  • dal 21 settembre ai Giardini di Boboli nella Serra inferiore a Firenze mostra Il giardino contemporaneo di Marco Pozzoli. Programma
  • 29 settembre a Roma Festa d’autunno all’Hortus urbis a Roma, l’orto antico romano nell’Appia antica. Acquerelli, scambio di semi e piante, laboratori per bambini. Locandina
  • 6-8 ottobre Paysage organizza l’workshop internazionale “New gardens for city life”, Fiera di Rimini. Programma http://www.paysage.it
  • 11-13 ottobre presso La Cassera (AL) acquerello di autunno con Silvia Molinari.Programma
  • 11-13 ottobre corso “Garden design renaissance in Florence” con Anne Gulloyle a Firenze. Programma
  • 3 e 17 ottobre, ciclo di conferenze Acma “Il punto sul paesaggio. Esperienze internazionali a confronto”, alle ore 18. Programma
  • 14-20 ottobre a La Cassera (AL) “Detox: terme e relax”: 7 giorni per disintossicarsi con la cucina crudista di Laura Cuccato di Salto nel crudo. Locandina e programma
  • 16-20 ottobre Acma organizza “Il dolce andare. Mobilità dolce” con Atelier Jordi Belmunt e Agata Buscemi. Programma

Dal mondo delle rete

 

Un commento presente