Post di marzo, 2011

mar 28 2011

Lettera di Fedrighini su referendum per Milano

Pubblicato da in "News"

Mi sembra utile far circolare la lettera di Enrico Fedrighini che ci aggiorna su
- Fuori Milano dal nucleare
- Referendum per Milano

Cari Amicim della class action antismog,
inizia una settimana cruciale per il futuro della nostra città. Vi prego di far girare il più possibile queste comunicazioni, a sostegno degli sforzi
per cambiare (se possibile in meglio) l’aria che si respira a Milano.
- Fuori Milano dal nucleare. Sapete che A2A, controllata dai Comuni di Milano e Brescia, è in affari nella società Edison con la francese EdF per importare
e installare in Italia di reattori francesi di terza generazione (quelli che i francesi non vogliono più a casa loro)? La vertenza per liberare il pianeta dai rischi del nucleare e per l’energia pulita riguarda anche casa nostra, ci interessa tutti direttamente, da vicino. Credo che l’informazione (o controinformazione) sia la migliore risorsa per far valere i propri diritti,
primo fra tutti il diritto alla salute: abbiamo davanti le elezioni amministrative e poi un referendum che riguarderà anche il nucleare. Per questo, siete invitati a partecipare e a diffondere questa comunicazione: abbiamo organizzato (come Verdi ecologisti per Milano) un’incontro pubblico con due esperti di energia nucleare e fonti alternative: Roberto Meregalli e Andrea Poggio. Si intitola:’Energia per il pianeta: le alternative al nucleare’ e si svolgerà Mercoledì 30 marzo 2011, inizio alle ore 18, presso l’Acquario Civico di Milano (viale Gadio 2, fermate M2 Lanza, M1 Cairoli), sala Vitman. Nel corso dell’incontro verranno distribuiti documenti e materiale informativo sul tema, elaborati grazie al contributo di scienziati e ricercatori.

- Referendum per Milano: si decide l’accorpamento con i referendum nazionali!
Questa settimana sono convocate le ultime sedute consiliari utili, prima dell’avvio della campagna elettorale, per votare la delibera da me proposta che consentirebbe di accorpare i cinque referendum cittadini con i referendum nazionali previsti per il 12 giugno (su nucleare, acqua, ecc.). L’accorpamento significherebbe maggiore partecipazione e un risparmio di circa 3 milioni di euro dalle casse comunali, destinabili a finalità sociali e ambientali.
Sarà indispensabile una grande attenzione della città attorno ai lavori del Consiglio in questa fase finale; mai come oggi tornano attuali le parole scolpite su pietra, nel lontano 1316, all’ingresso del Municipio di Augusta:’Publico Consilio, Publicae Saluti’ Referendum per Milano: la scelta di Croci. Molti di voi mi chiedono un parere in merito alla scelta compiuta da Edoardo Croci di tornare a sostenere Letizia Moratti, dopo essere stato cacciato dalla giunta. Alcuni mostrano delusione per questa sua scelta, altri preoccupazione per il futuro dei cinque referendum cittadini, che vedono in Croci uno dei promotori insieme al sottoscritto.
Terrei separate le due cose. Politicamente, ritengo che la scelta di Croci sia stata un grave errore: compromette l’immagine pubblica che si era guadagnato quando, per difendere la propria politica ambientale, era stato fatto fuori.
Che senso ha tornare, non proprio bene accolto, dai propri carnefici politici i quali nel frattempo hanno cancellato dal programma di governo della città tutte le sue proposte?
Diverso è il discorso per i cinque Referendum ambientali per Milano. Se oggi parliamo di referendum a Milano è solo perché ci sono stati volontari in carne e ossa che si sono mobilitati per il bene comune: cittadini come me e voi, contattati attraverso la mailing list con il tam tam della rete, che hanno reso possibile questo straordinario risultato senza alcun finanziamento da parte di di partiti o sindacati.
‘A cosa serve firmare?’ mi chiedevano diverse persone ai banchetti, incerte e dubbiose? ‘A migliorare le cose in questa città!’ era la mia risposta.
Non intendo recedere di un passo.
In che modo? Semplice: mettendo al riparo questa straordinaria esperienza e risorsa da dinamiche e interessi elettorali, da scelte di schieramento, da pur legittime ambizioni politiche di chiunque. Comprese quelle mie, di Cappato, di Croci. Continuando a collaborare fianco a fianco con gli altri promotori, mantenendo quel profilo civico e trasversale che è il vero motore dell’iniziativa.
E facendo il possibile affinchè gli sforzi comuni siano premiati con l’accorpamento dei cinque referendum ai referendum nazionali, per agevolare il raggiungimento del quorum (dovranno votare almeno 300.000 cittadini, cioè il 30 per cento del corpo elettorale).

Fate girare il più possibile questa comunicazione, come sempre!

Un caro saluto, a presto e grazie

Nessun commento

mar 16 2011

Arriva la primavera è ora di pensare ai nostri balconi e terrazzi

Pubblicato da in "plant design"

 Articolo in quattro parti: 1) proposte di erbacee annuali e perenni e bulbose; 2) Dove trovare semi, bulbi e piante; 3) Alcuni giardini da visitare; 4) Fiere di piante della primavera 2011

Prima parte: alcune proposte di erbacee annuali, perenni e bulbose

 

Con l’arrivo della primavera è il momento di pensare ai nostri balconi, terrazzi o piccoli giardini per avere piacevoli fioriture che ci accompagnino lungo la stagione fino all’autunno. Da marzo a giugno si possono seminare le annuali, gli ortaggi e i bulbi estivi.
Qualche piccolo suggerimento per orientarci nella scelta:

Tra le annuali facili da seminare e che ci regalano una ininterrotta fioritura per l’estate fino all’autunno

- Agerato (Ageratum houstonianum): adatto per ombra, fiorisce da giugno a ottobre con mazzetti di fiori come piumini di colore azzurro o rosa o bianco, H 60 cm
- Cleome (Cleome spinosa): sole pieno, fiorisce per tutta l’estate fino all’autunno con raceni di numerosi fiori rosa, lilla o bianchi, H 100 cm
- Cosmea (Cosmos bipinnatus): firoritura ininterrotta dall’estate all’autunno, fiori di diversi colori, pieno sole, si autodissemina facilmente, H 70-80 cm
- Ipomea (Ipomoea nil o imperialis), rampicante perenne trattata come annuale, con fiori a campanella di diversi colori dal viola al blu e foglie a forma di cuore; si dissemina molto facilmente, H 4 m.
- Nasturzio (Tropaloeum): sole pieno, a disposizione diverse varietà: major rampicante, minor ricadente; fiori dal sapore piccante e ottimi in insalata, di differenti colori e sfumature (dal giallo, al rosso all’arancio), foglie verdi o variegate. Fiorisce tutta l’estate e tende ad autodisseminarsi con facilità
- Pisello odoroso (Lathyrus odoratus): sole, rampicante dei vecchi giardini, con fiori di tanti colori dal rosa al blu lavanda al bianco
- Schioppettina (Impatiens balsamina): ombra, fiorisce tutta l’estate con fiori labiati rosa e bianco-rosato; si dissemina dappertutto grazie ai turgidi baccelli che scoppinao lanciando semi dappertutto, H 50-60 cm
- Tagete (Tagetes), sole, resiste bene al secco, fiorisce tutta l’estate, disponibili molte varietà nane o alte, con fiori semplici o doppi, dai tanti colori dal giallo all’arancio, al rosso allo screziato, H 25-70 cm
- Zinnia (Zinnia angustifolia, elegans): sole, disponibile in tante varietà con fiori semplici e doppi con grande scelta di colori dal rosa, al rosso all’arancio fino al bianco e al verde acido; fiorisce tutta l’estate, H 60-70 cm

Ageratum houstonianum

Cleome spinosa

Cosmos bipinnatus 'Purity'

Ipomoea

Tropaloeum

Impatiens balsamina

Zinnia profusion orange

Tra i bulbi a fioritura estiva ecco alcune scelte meno scontate

- Agapanto (Agapanthus africanus): sole, abbastanza resistente al gelo, infiorescenze molto scenografiche a fiorellini a forma di campanella in diversi colori, blu, bianco o rosa, H 70 cm
- Aglio (Allium cristophii): sole, fiorisce tra fine primavera e inizio estate con grandi ombrelle sferiche viola-rosa molto belle anche sfiorite, H 50 cm
- Camassia cusickii, sole, teme siccità estiva, da maggio a giugno produce racemi a forma di spiga di colore azzurro-rosato, H 70 cm
- Crocosmia (Crocosmia ‘Lucifer’): sole e ombra luminosa, fiorisce da luglio a settembre con fiori a spiga di colore rosso pieno, H 60 cm
- Dalia (Dahlia): sole, bulbosa disponibile in una gamma che comprende migliaia di ibridi che possono accontentare tutti i gusti, fiorisce tutta l’estate
- Eremurus stenophyllus, sole, grandi dimensioni, fiorisce da metà giugno e luglio con fiori molto scenografici composti da racemi di colore giallo, H 1 m.

Agapanthus africanus

Allium cristophii

Camassia

Crocosmia 'Lucifer'

Dahlia babilon Pourpre

Dahlia contrast

Dahlia Hot chocolate

Eremurus

Tra le erbacee perenni facili da coltivare, naturali di aspetto e vagabonde per la facilità di audosseminazione
- Cimballaria (Cymbalaria muralis): ombra, perenne coprisuolo, cresce naturalmente negli interstizi dei muri, fiorellino rosa pallido in primavera, H 10 cm
- Euforbia (Euphorbia charachias ssp wulphenii): sole e secco, perenne sempreverde, facile e rustica, foglia glauca e fiore verde acido in primavera, H 120 cm
- Falsa valeriana (Centranthus ruber): sole e ombra luminosa, perenne molto rustica e dall’aspetto naturale, molto rifiorente dalla primavera all’autunno, fiori dal rosa, al rosso al bianco, H 60 cm
- Gaura (Gaura lindheimeri): sole e secco, perenne dal portamento leggero e slanciato, lunga fioritura per tutta l’estate fino all’autunno, fiore bianco con calice rosato, H 1 m
- Lippia (Lippia repens): sole, ottima perenne tappezzante che tende a diffondersi e forma bellissimi cuscini punteggiati di fiorellini bianchi e malva da giugno a settembre, H 8-10 cm
- Margheritina dei muri (Erigeron karvinskianus), sole, perenne tappezzante quasi sempreverde, che fiorisce di continuo fino all’autunno con margheritine bianco-rosate
- Polygonum capitatum: sole, perenne tappezzante, con un bel contrasto fra le foglie verde brillante striate di scuro e i fiorellini rosa, H 10 cm
- Verbena (Verbena bonariensis): sole e secco, perenne molto rustica e di crescita rapida, fiore violetto su alto stelo slanciato, fiorisce tutta l’estate fino all’autunno, H 80-100 cm

Centranthus ruber

Cymballaria muralis

Erigeron karvinskianus

Euphorbia charachias

Gaura lindheimeri

Lippia repens

Verbena bonariensis

Ecco alcuni esempi di composizioni molto naturali:

Allium e Nepeta

Centranthus ruber Albus e Euphorbia charachias

Cosmos Purity e Cleome spinosa

Gaura e petunia

Nasturzio e Ipomea

Verbena bonariensis e Euphorbia

Polygonum capitatum e Covolvulus mauritanicum

2 commenti presenti

mar 16 2011

Arriva la primavera è ora di pensare ai nostri balconi e terrazzi

Pubblicato da in "plant design"

Seconda parte: alcune piste per trovare semi, bulbi e perenni

Dove trovare i semi 

Ingegnoli http://www.ingegnoli.it/negozio/index.php
Il celebre vivaio di Milano vende online sementi da fiore (annuali, biennali e perenni), da prato e da orto e bulbi. I semi si possono acquistare direttamente presso il negozio di Via Pasubio
Semenostrum http://www.semenostrum.it/
Produttore italiano che produce e commercializza sementi di fiori selvatici di prato e di campo reperiti nel loro habitati naturale nel nord e centro Italia. Le sementi, vendute sia in purezza che in miscuglio, sono acquistabili con ordine telefonico e via mail (info@semenostrum.it) e spedite postalmente previo pagamento con bonifico oppure sono reperibili a Milano presso Centro Botanico (via Vincenzo Monti 32, via Cesare Correnti 10, Piazza San Marco 1) oppure presso Love Therapy by Elio Fiorucci (Corso Europa angolo Piazza San Babila)
Semeria http://www.lasemeria.it/shop/catalogo.asp?cat=rec&let=A&mod=dettagli&pag=1
Comercializza online semi di annuali, biennali e perenni, piante per fiori recisi, per farfalle. Per ogni essenza breve descrizione e immagine
Thompson & Morgan http://www.thompson-morgan.com
Uno dei più grandi produttori inglesi di semi da fiore e ortaggi e bulbi. E’ possibile scegliere le essenze da un elenco alfabetico oppure navigare nel catalogo per tipologie (piante per bordure, per contenitore, rampicanti…). Per ogni essenza, oltre a descrizione e immagine,vengono forniti utili consigli pratici per la semina.
Graines Baumaux http://www.graines-baumaux.fr/
Fornitore francese che commercializza online semi di erbacee da fiore (annuali, biennali, perenni e graminacee), ortaggi, aromatiche e bulbi. Descrizioni e consigli pratici per ogni essenza.
Chiltern Seeds http://www.graines-baumaux.fr/
Fornitore inglese che commercializza online semi di erbacee da fiore, bulbose, fiori selvatici, ortaggi, arbusti, piante esotiche, graminacee; la ricerca è guidata per tipi di utilizzi (giardino roccioso, cottage garden, piante da secco..) e per ogni essenza una scheda botanica molto approfondita e immagini.
Secret seeds http://www.secretseeds.com/
Produttore inglese di semi di piante rare e insolite (erbe e ortaggi, graminacee, erbacee spontanee e selvatiche). Descrizione e immagine per ogni essenza.
Plants world seeds http://www.plant-world-seeds.com/store/view_flowers
Fornitore inglese di semi di erbacee annuali, biennali e perenni, graminacee, arbusti e ortaggi. Per ogni essenza viene fornita una breve descrizione e una immagine.E’ possibile acquistare online in diverse valute: euro,sterlina e dollaro.

Dove trovare bulbi

Floriana bulbose http://www.florianabulbose.eu/
Vivaio specializzato in bulbi : catalogo e ordini online
Raziel bulbi http://www.raziel.it/
Vivaio specializzato in bulbi : Catalogo e ordini online
FloraimportOlanda – floraimportolanda1@virgilio.it

Dove si possono acquistare erbacee annuali e perenni

Cooperativa Cascina Bollate http://www.cascinabollate.org/cms/
Il vivaio creato e gestito da Susanna Magistretti presso la Casa circondariale di Bollate, ha un’ampia scelta di erbacee annuali e perenni, graminacee, lavande, gerani, rose antiche e moderne. Sul sito è disponibile un catalogo con informazioni molto esaurienti e immagini ; le singole essenze sono anche raggruppate per tipo di esposizione, suolo, e per alcune utili tipologie (coprisuolo, adatte al vaso, vagabonde, da taglio, a foglia grigia…). Ordini online e vendita presso il negozio nei giorni indicati e presso il negozio Cargo, di via Meucci 39 a Milano.
Dove si trova: Casa di reclusione di Bollate, mail info@cascinabollate.org, tel 331/2906448
Vivaio Fratelli Leonelli http://www.fratellileonelli.it/
Vivaio con ampia scelta di erbacee perenni e graminacee e buon assortimento di arbusti e rose. Sul sito è disponibile il catalogo con ottima descrizione e immagini di ogni essenza e con possibilità di chiedere informazioni e consigli pratici (L’esperto risponde). Non si possono effettuare ordini online ma ilvivaio è presente nelle più importanti manifestazioni orticole
Dove si trova : Via Valloni 59, CastellettoTicino (NO), tel 335/623964, mail info@fratellileonelli.it
Vivaio Valfredda http://www.vivaiovalfredda.it/
Vivaio di eccellenza specializzato in erbacee perenni. Oltre che per la produzione di piante, è conosciuto a livello internazionale per la costante ricerca e per il ruolo di fornitore di semi di perenni al mercato mondiale. Ottimo esempio di questa filosofia, di ricerca e sperimentazione, il catalogo che contiene per ogni pianta esclusivamente dati rilevati nel Campo madre “Sperimentale” del vivaio e nelle diverse stazioni di osservazione sul territorio nazionale. Sul sito è consultabile la nuova collezione: per ogni pianta informazioni preziose su eposa di fioritura, eposizione, dati dimensionali, fogliame, tipo di terreno e un numero che classifica ogni varietà e che orienta nella scelta. Una galleria fotografica mostra alcuni esempi di composizioni.
Dove si trova:Via Caduti 71/g, Cazzago San Martino (BS), mail info@vivaiovalfredda.it, tel 030/7730497
Vivaio Il Peccato vegetale http://www.ilpeccatovegetale.com
Piccolo vivaio specializzato in erbacee perenni e arbusti di origine mediterranea ; collezioni di geranium e pelargoni odorosi. Sul sito si trova il catalogo ma non è possibile effettuare ordini per corrispondenza ; il vivaio è presente nelle principali mostre orticole.
Dove si trova: Via per Corte Giulini, Usmate di Velate, tel 039/671507, mail info@lpeccatovegetale.com

Nessun commento

mar 16 2011

Arriva la primavera è ora di pensare ai nostri balconi e terrazzi

Pubblicato da in "Giardini e luoghi"

Terza parte: alcuni giardini da visitare per imparare combinazioni di erbacee, graminacee e molte altre piante

Giardino privato di Maria Narcisi
Piccolo giardino organizzato in stanze che la proprietaria, eccellente giardiniera, ha trasformato in una sorta di paradiso intrigante in ogni stagione con un sapiente gioco di composizioni vegetali nel quale arbusti, rampicanti e una miriade di erbacee perenni sono accostati in modo originale per colore e forma; dalla visita di questo luogo incantato c’è molto da imparare.
Dove si trova: Pozzolo Formigaro (Al), Maria Narcisi, cell 347/2689048, visitabile su appuntamento.

Giardino medioevale della Rocca di Angera
Recente realizzazione che si aggiunge agli altri due gioielli di proprietà della famiglia Borromeo, il giardino botanico dell’Isola Madre e il giardino barocco dell’Isola Bella sul Lago Maggiore. Il giardino, aperto dal giugno 2010, oltre a presentare una interessante struttura compositiva e ad offrire un esempio di qualità della filosofia del giardino medioevale, è molto interessante per le scelte vegetali, il prato fiorito, la collezione di rose antiche e di erbe tintorie, piante commestibili, aromatiche, erbe dei semplici, erbacee spontanee.
Dove si trova: Angera, Rocca Borromeo, visitabile dal 26 marzo al 26 ottobre

Giardino botanico di Villa Bricherasio, Saluzzo (CN)
Il giardino, creato negli anni da Domenico Montevecchia, per anni frutticoltore di professione, è diventato un vero e proprio giardino botanico con una sorprendente varietà di essenze vegetali di tre zone fitoclimatiche: flora mediterranea, temperata fredda e continentale.
Dove si trova: Via G. Bodoni 88, tel 0175/41061, cell 340/8054313; visitabile su appuntamento

Giardini del Casoncello
I giardini, creati da Gabriella Buccioli, che ha descritto nel libro “I giardini venuti dal vento” edito da Pendragon, la sua straordinaria esperienza giardinistica, sono un bell’esempio di giardino naturale nel quale si possono ammirare bellissimi prati fioriti e tantissime specie vegetali, alcune spesso considerate infestanti e che qui sono valorizzate in un quadro di spontaneità sapientemente governata.
Dove si trova: Loiano (BO), tel 051/928100, visite su appuntamento

Parco delle erbe danzanti
Un piccolo parco lacustre disegnato a stanze da Cristina Mazzucchelli, con un bellissimo assortimento di erbacee perenni e graminacee; nel paese lungo la strada provinciale si possono ammmirare tante aiuole di bordure di erbacee.
Dove si trova: Paratico, Lago d’Iseo, sempre aperto

Nessun commento

mar 16 2011

Arriva la primavera è ora di pensare ai nostri balconi e terrazzi

Pubblicato da in "plant design"

Quarta parte: mostre florovivaistiche primavera 2011

Nessun commento

mar 16 2011

Bosco in città: aggiornamenti

Pubblicato da in "News"

Apprendiamo da Enrico Fedrighini, Consigliere Comunale dei Verdi a Milano, che dopo l’appello lanciato da Giulia Maria Crespi, Presidente del FAI, a sostegno dell’iniziativa per ottenere il mantenimento della gestione del Bosco in città da parte di Italia nostra, che è arrivata una risposta sibillina e assai poco convincente del Sindaco di Milano Letizia Moratti.Il sindaco tra le altre cose dichiara “Stiamo valutando quala sia la procedura più corretta per il futuro: l’affidamento diretto a Italia nostra o un bando pubblico che consentirebbe a più soggetti di competere per la gestione nel rispetto del principio di libera concorrenza previsto dalla legge”.
L’Amministrazione ha piena libertà e poter per decidere se rinnovare l’affidamento diretto a Italia nostra oppure indire una gara pubblica. Strano però che si sia lasciata decadere la convenzione e se è vero che il Sindaco vuole prendere una decisione “che sia nell’interesse di Milano” come afferma, dovrebbe scegliere solo nell’interesse dei cittadini per i quali l’esperienza del Bosco in città è una risorsa preziosa che non va assolutamente sacrificata.

Per prendere visione dell’appello del Presidente del FAI e della lettera del Sindaco Moratti vedere i link

http://www.greg.it/bosco_in_citta/files/y0uz8.pdf
http://www.greg.it/bosco_in_citta/files/il_corriere_10_marzo_2011_lettera_moratti.pdf

Nessun commento

mar 11 2011

Ammissibilità dei 5 referendum ambientali per Milano

Pubblicato da in "News"

Il Collegio dei Garanti ha dichiarato ammissibili i testi dei 5 referendum ambientali sottoscritti da 25.000 firmatari.
Si tratta di una serie di misure che riguardano le principali tematiche ambientali: riduzione del traffico; miglioramento dell’aria; potenziamento della ciclabilità e del sistema di trasporto pubblico; aumento del verde e degli alberi; energia pulita; mantenimento a verde dell’area-parco che sorgerà per l’Expo; riscoperta dell’acqua e del sistema dei Navigli come elemento di equilibrio e di bellezza per Milano

Per ulteriori informazioni vedere http://www.milanosimuove.it/wordpress/

Nessun commento

mar 11 2011

Class action contro la smog a Milano: aggiornamenti

Pubblicato da in "News"

Per avviare la class action contro Regione Lombardia (attivabile dai cittadini) e Comune di Milano (riservata ai soli residenti milanesi) occorre contattare al più presto lo Studio Legale Linzola (Via Hoepli 3, tel 02/7200.0557).
Alcune avvertenze pratiche:
E’ possibile utilizzare – anzichè il certificato storico di residenza – un normale certificato di residenza in carta libera, verificando che in esso venga riportata la data iniziale di residenza della persona interessata.
Le spese legali
per partecipare alla class action ammontano a 10 euro a persona; per nucleo famigliare, genitori/figli, resta la stessa cifra.
Documenti necessari:
- certificato di residenza;
- stato di famiglia (
se l’atto di citazione riguarda il nucleo famigliare)

Per ogni altra informazione vedere il sito di Enrico Fedrighini, consigliere comunale di Milano, Capogruppo Verdi-Ecologisti
http://www.enricofedrighini.it

Nessun commento

mar 04 2011

Forest: una bella mostra che consiglio vivamente

Pubblicato da in "News"

L’altro giorno sono stata alla Galleria EFFEART, in via Pontevetero 13 a Milano, per vedere la mostra Forest del giovane fotografo finlandese Santeri Tuori. Si tratta di una serie di immagini di una foresta catturate nell’isola di Kokar nel mar Baltico e, soprattutto di una stupenda e magica video installazione che l’artista ha realizzato in tre anni di lavoro per offrire allo spettatore la suggestione dei delicati cambiamenti che lo stesso luogo, una foresta nei pressi di uno stagno, subisce nel corso delle stagioni.
Davanti al video si è come trasportati magicamente dentro la vita della foresta e si assiste rapiti, in questo anche aiutati dal sonoro, ai leggeri movimenti dei rami, ai cambiamenti delle cromie delle foglie e alla comparsa della neve.
Le foto e i video sono stati realizzati separatamente e poi uniti dal fotografo attraverso un programma di editing. Anche nelle foto si può percepire l’unione dell’immagine e del movimento attraverso una particolare tecnica combinatoria che l’artista va sperimentando da alcuni anni.
Per vedere alcune immagini http://www.effeartegallery.com/
Qui di seguito un paio di immagini prese dal sito della galleria

Nessun commento